MACELLERIA

Pur di condannarlo, i giudici superano la Boccassini e inventano un complotto: 32 persone avrebbero testimoniato il falso. È follia giudiziaria

C'era un solo modo per condannare Silvio Berlusconi nel processo cosiddetto Ruby: fare valere il teorema della Boccassini senza tenere conto delle risultanze processuali, in pratica cancellare le decine e decine di testimonianze che hanno affermato, in due anni di udienze, una verità assolutamente incompatibile con le accuse. E cioè che nelle notti di Arcore non ci furono né vittime né carnefici, così come in Questura non ci furono concussi. Questo trucco era l'unica possibilità e questo è accaduto. Trenta testimoni e protagonisti della vicenda, tra i quali rispettabili parlamentari, dirigenti di questura e amici di famiglia sono stati incolpati in sentenza, cosa senza precedenti, di falsa testimonianza e dovranno risponderne in nuovi processi. Spazzate via in questo modo le prove non solo a difesa di Berlusconi ma soprattutto contrarie al teorema Boccassini, ecco spianata la strada alla condanna esemplare per il capo: sette anni più l'interdizione perpetua dai pubblici uffici, esattamente la stessa pronunciata nella scena finale del film Il Caimano di Nanni Moretti, in cui si immagina l'uscita di scena di Berlusconi.
Tra questa giustizia e la finzione non c'è confine. Siamo oltre l'accanimento, la sentenza emessa ieri è macelleria giudiziaria, sia per il metodo sia per l'entità. Ricorda molto, ma davvero molto, quelle che i tribunali stalinisti e nazisti usavano per fare fuori gli oppositori: i testimoni che osavano alzare un dito in difesa del disgraziato imputato di turno venivano spazzati via come vermi, bollati come complici e mentitori, andavano puniti e rieducati. Come osi, traditore - sostenevano i giudici gerarchi - mettere in dubbio la parola dello Stato padrone? Occhio, che in galera sbatto pure te.
Così, dopo Berlusconi, tocca ai berlusconiani passare sotto il giogo di questi pazzi scatenati travestiti da giudici. I quali vogliono che tutti pieghino la testa di fronte alla loro arroganza e impunità. In trenta andranno a processo per aver testimoniato la verità, raccontato ciò che hanno visto e sentito. Addio Stato di diritto, addio a una nobile tradizione giuridica, la nostra, in base alla quale il giudizio della corte si formava esclusivamente sulle verità processuali, che se acquisite sotto giuramento e salvo prova contraria erano considerate sacre.
Quanto al presidente Berlusconi, sono certo che saprà cosa fare. Se è ancora in piedi dopo 18 anni nei quali gliene hanno fatte di ogni, non sarà certo la sentenza di ieri a farlo desistere. Per quel che vale, permettetemi di dire che se avessi non dico un indizio ma un solo dubbio che il presidente abbia molestato una donna anche una sola volta in vita non sarei qui a scrivere queste righe. Frequentando un po' l'ambiente, e avendo conosciuto l'uomo, ho assoluta certezza del contrario. Stiamo parlando di un galantuomo, mattacchione sì, ma di gran lunga moralmente più integro dei suoi accusatori e giudici. Il che rende di maggior gusto resistere a questa porcata. E alle prossime.

Commenti

facendis

Mar, 25/06/2013 - 15:39

LO sanno anche i sinistati che i magisinistrati sono, appunto sinistri, fanno finta di non accorgersene perchè conviene alla loro parte politica e basta. Però sono anche così sinistrati da rallegrarsi quando gli stessi insabbiano le inchieste sui furti del pcpd, ultimo esempio MPS... eppure sono anche soldi loro, soldi che magari potevano servire a raddrizzare un po questa Italia sempre più in malora e utilizzati per creare dei posti di lavoro per poveracci disoccupati.Niente... sono contenti che il berlusca sia condannato per una scopata ed una telefonata e stappano bottiglie, mentre i ladroni, quelli le stappano non solo ieri ma tutti i giorni ridendo allegri alla faccia di tutti! Anche la loro!

Ritratto di Nopci

Nopci

Mar, 25/06/2013 - 15:41

I MACELLAI? GLI AZZECCAGARBUGLI DELLA GIURISPRUDENZA STATALE.

Ritratto di Zione

Zione

Mar, 25/06/2013 - 15:43

Se il disgustante e pustoloso GIUDICIUME Politico (e SUCCHIASANGUE ...) espletato da certi Fetentissimi "magistrati" Cialtroni, Felloni e Usurpatori di Toghe, specie ora che passeranno alla Storia (della Scelleratezza) perchè sono stati costretti (dall'Odio ?) a togliersi la maschera nella turpe Farsa del "processo" Ruby, si ravvedesse un poco e invece di Oltraggiare e CALUNNIARE Vigliaccamente (una Folla di gente perbene) pensasse solo a LAVORARE Onestamente, nell'Assassinato POPOLO non sorgerebbe dal fondo del cuore il desiderio imperioso e irrefrenabile di buttarli in un fetido Cesso (mai quanto loro, purtroppo ...) e tirare immantinente la catena; così parlò Zione. --- ruotologiu@libero.it

Ritratto di woman

woman

Mar, 25/06/2013 - 15:45

Sallusti, perché non lo guida lei il PdL? Bisogna dimostrare ancora una volta che ci sono milioni di persone che non ne possono più di questo regime stalinista.

Ritratto di apasque

apasque

Mar, 25/06/2013 - 15:45

Questa la voglia dedicare a Napolitano, il capo dello stato. Come si permette, signor Napolitano, di lasciar marcire l'Italia fino a questo punto? Le sta forse bene che un corpo dello stato si riduca a tal punto d'abiezione da divenire incredibile e insopportabile a qualsiasi cittadino? Con questo ultimo atto la magistratura ha dato di sè lìimmagine di un corpo così putrefatto da non servire più a nulla. Io do la colpa a lei, signor Napolitano, che con la sua rumorosa assenza ha permesso e, evidentemente, favorito, questo sfacelo nazionale. Provi un po' a vergognarsi, se le riesce. Ma stia zitto, a questo punto.

Stefano Fontana

Mar, 25/06/2013 - 15:45

Il buon Sallusti considera validi i sistemi mafiosi. Se le vittime non si dichiarano tali vuol dire che non c'è crimine. Complimenti vivissimi, vedo che si è liberato anche dell'ultimo barlume di coscienza civica che le era rimasto.

Ritratto di ashton68

ashton68

Mar, 25/06/2013 - 15:46

Giulia Turri, Orsola De Cristofaro e Carmen D'Elia D'altronde anche il leone più maestoso ha le sue zecche ma non per quelle di certo smetterà di correre

Peppone1969

Mar, 25/06/2013 - 15:46

Ma come qualche Giudice ha condannato a versare 100.000 al giorno alla ex-moglie per mantenerla e se invece sceglie di mantenerle lui gli danno 7 anni di galera? Ma come funziona sta cosa? L'Italia è il primo paese al mondo dove le ex-mogli sono mantenute e lo stesso paese dove se decidi di mantenere a spese tue una ventina di donne, non ti fanno la statua, ti mandano in galera!!!! Complimenti, la legge in Italia è ....a simpatia! ahahahaha....

Ritratto di by Ciumbia

by Ciumbia

Mar, 25/06/2013 - 15:49

Marina Berlusconi, successione politica già scritta.

Peppone1969

Mar, 25/06/2013 - 15:50

La legge è uguale per tutti...ma sopratutto è coerente con se stessa!!

ferry1

Mar, 25/06/2013 - 15:58

Ma la bocassini è forse andata a fare un bunga-bunga all'estero sicura che le megere avrebbero avallato la fantasiosa ricostruzione dei fatti?

giovanni PERINCIOLO

Mar, 25/06/2013 - 15:58

Ripeto il post di ieri : "E' falso che questa sentenza possa essere emessa "in nome del popolo italiano"! Questa sentenza é stata emessa in nome di una casta che, facendo strame della volontà del popolo italiano, ha ottenuto da politici senza palle e sotto schiaffo la non applicazione della volontà del popolo italiano liberamente espressa con il referendum sulla responsabilità civile dei magistrati!" E aggiungo che é proprio perché sanno benissimo che possono fare impunemente tutto quello che gli pare, compreso il giudizio che Sallusti definisce "porcata", che continuano sul loro cammino. Oltretutto una condanna a Berlusconi é per loro un punto di merito incontestabile e, forse, domani potrebbe tradursi come per il passato in una entrata trionfale in parlamento! Indovinate in quale schieramento!

meloni.bruno@ya...

Mar, 25/06/2013 - 15:59

Quando si solleva un popolo c'è sempre lo zampino di una mala giustizia!la storia insegna.

yuri e mia

Mar, 25/06/2013 - 15:59

hanno dato la stessa condanna di Misseri...di piu' di assassini della strada e di tanti altri che hanno commesso omicidi...Complimenti...uno su tutti Penati che con lo stesso reato...??? cosa gli è successo??? boh...chissa'

CALISESI MAURO

Mar, 25/06/2013 - 15:59

E' sconcertante penso. in una democrazia liberale un tribunale dovrebbe condannare un imputato con chiare prove in mano, questo non e' successo, questo vuol dire non essere piu' in democrazia. Tuttavia non si disperi il Berlusca non arrivera' nemmeno in cassazione questa boiata, che la nazione sara' in totale bancarotta a quel tempo, ci saranno altri problemi da risolvere e grossi a mio avviso.

Ritratto di apasque

apasque

Mar, 25/06/2013 - 16:00

Una domanda sulla moralità mi viene spontanea. Chi é contro la moralità qui? Un Berlusconi, condannato senza un becco di prova, senza che nessuno fosse danneggiato, senza una prova, senza un indizio? O una strega marcia da vent'anni assatanata a cercare di raggiungere un verdetto di colpevolezza, basandosi su una storia di Walt Disney? Ieri osservavo il "rosso" Bruti Liberati, con al suo fianco Sangermano (credo, il vice della Boccass), che continuava a girarsi, penso per timore che qualcuno gli lanciasse un'incudine in testa. Poi ho visto uscire le tre meste grazie a leggere il verdetto: un fil da squallore il più turpe. Ecco dove siamo: al più turpe e marcio squallore.

Ritratto di pinoavellino

pinoavellino

Mar, 25/06/2013 - 16:02

E se per miracolo la gran parte dei Magistrati con la M Maiuscola tirasse fuori gli attributi amputando quella parte malata al loro interno che li sta incancrenendo? Spero ardentemente che succeda, che qualche neo Falcone rompa finalmente gli schemi e quant'altro a questi politicanti da 4 soldi infiltrati in quello che deve essere ed apparire come il più alto organo dello Stato a tutela di tutti i cittadini ovvero la MAGISTRATURA. Viva sempre l'Italia!

tsfulvio

Mar, 25/06/2013 - 16:02

Proprio non mi aspettavo questa paranoia giudiziaria. Ma a parte il giudizio schifoso, non riesco ad accettare che 32 testimoni che hanno detto quello che si sentivano di dire vengano perseguiti in quanto fuori dall'ideologia dei giudici. Spero abbiano le palle per mentenere la loro coerenza fino in fondo senza soffrire per le intimidazioni. Comunque da semplice cittadino io sarei pronto a scendere in piazza

Ritratto di rinnocent637

rinnocent637

Mar, 25/06/2013 - 16:03

Ho ormai espresso tutto su questa giustizia, non mi sono rimasti più validi argomentazioni per esprimere tutta il disgusto che provo verso alcuni magistrati. Ci sono passato da innocente sotto le loro forche gaudine, e mi ci sono voluti anni per avere ragione. per il semplice motivo che ho avuto l'ardire di denunciare una potente assicurazione che non mi voleva pagare quanto mi aspettava. 15 lunghi anni dopo due sentenze contrarie ho dovuto aspettare la decisione della Cassazione che ha giudicato le due sentenze irregolari

Libertà75

Mar, 25/06/2013 - 16:03

@Stefano Fontana, vorrei omaggiarla di questo articolo, avendo notato la sua superiorità morale - http://www.imolaoggi.it/?p=50443 - Ma poi voglio dire solo una cosa, se fosse che la sentenza rispecchia la verità e i 7 anni sono meritati, ai signori del Forteto (sintesi morale della sinistra toscana) cosa aspetterebbe?

teheran87

Mar, 25/06/2013 - 16:05

A PROPOSITO DI MACELLERIA, LA CARTA DI QUESTO ""QUOTIDIANO"" NON è BUONA NEANCHE PER AVVOLGERE LA CARNE....

yuri e mia

Mar, 25/06/2013 - 16:07

oramai in italia 7 anni si prendono x omicidio...occultamento di cadavere....tentata strage...e qui??? x una telefonata e 4 ragazze immagine in una casa??? mah....c'è del marcio in questura a MIlano

Ritratto di Nopci

Nopci

Mar, 25/06/2013 - 16:08

Peppone1969 UN CALCIO NEL C.. DA DONCAMILLO.

Alberto Gammi

Mar, 25/06/2013 - 16:08

Ma non era B. che parlava di complotti... ma li leggete gli articoli prima di pubblicarli?

G_Gavelli

Mar, 25/06/2013 - 16:09

Non ci sono altri commenti da fare: avete già scritto tutto, è già stato detto tutto. Più volte vi ho postato, senza che lo pubblicaste, quanto sentii dire nel lontano 1957 all'esterno della Casa dello Studente di Ferrara. A parlare, rispondendo ad un amico, era un giovane rampante della FGCI, in procinto di iscriversi all'Università; a domanda rispose: "Mi iscriverò a Legge (così nella mia città chiamavamo allora la facoltà di Giurisprudenza), per poi passare a Magistratura, perchè Togliatti ha detto che quando tutti i magistrati fossero dei nostri, ne vedremmo delle belle!". Quello spirito è insito in troppi magistrati di sinistra, ancora oggi. Quel ragazzo non fece a tempo ad essere dei loro: purtroppo mancò, 18nne con Foglio Rosa, alla guida dell'auto di famiglia e non può eventualmente confermare.

diego_piego

Mar, 25/06/2013 - 16:09

i testimoni valgono quello che valgono se quando intercettati in conversazioni private dicono esattamente il contrario di quanto testimoniano in tribunale; ed è giusto che siano indagati pure loro, e Salusti dovrebbe solo ringraziare di non essere stato convocato come testimone, perché finché scrive sul suo giornale può dire (quasi) tutte le balle che vuole, ma se le avesse dette in un tribunale sarebbe il 33simo della lista...

diego_piego

Mar, 25/06/2013 - 16:11

@tsfulvio. la coerenza dei 32 emerge se si confronta quanto hanno detto in tribunale e quanto invece hanno detto nelle telefonate in cui sono stati intercettati

Ritratto di Nopci

Nopci

Mar, 25/06/2013 - 16:11

teheran87 PUBBLICITA' PROGRESSO LA CARTA? :L'UNITA' MANIFESTO REPUBBLICA IL FATTO? A' CARTE PO' CESS'.

Ritratto di Nopci

Nopci

Mar, 25/06/2013 - 16:14

teheran87 RACCOLTA DIFFERENZIATA CARTA. teheran87PASSA ALLE ORE 23. RUOTA DI NAPOLI:23 O' SCEM'

Ritratto di pasquale.esposito

pasquale.esposito

Mar, 25/06/2013 - 16:16

TOH! ABBIAMO UN ALTRO COGLIONE SINISTRONZO FRA DI NOI; ADESSO É VENUTO ANCHE DA TEHERAN!.

Ritratto di Agrippina

Agrippina

Mar, 25/06/2013 - 16:17

se i testimoni sono pagati per difendere l'imputato e pertanto sotto giuramento dichiarano il falso,saranno GIUSTAMENTE imputati a loro volta.Come la parte lesa nonostante le prove ed i riscontri(tutta roba da lei confessata) non si proclama vittima in quanto anche lei lautamente foraggiata.Cari miei non siamo a forum non e' barbara d'urso.Facciamo un gioco,togliete i soldi a turto sto circo e vediamo che raccontano le signorine...

Lino1234

Mar, 25/06/2013 - 16:17

Non ho capito il senso di processare oltre all'imputato, anche i testimoni che, secondo le risultanze della sentenza, avrebbero testimoniato il falso. Ciò significherebbe che nelle sentenze di condanna dell'imputato sarebbero automaticamente processati e condannati anche i testimoni a favore dell'imputato stesso. E viceversa per le assoluzioni. C'è qualcosa che non mi torna. Saluti. Lino. W. Silvio.

G_Gavelli

Mar, 25/06/2013 - 16:18

Quanto alle conseguenti decisioni del PdL, schierato a difesa ed in solidarietà con il proprio LEADER: per favore, non torniamo ai tempi - Mitologia integrale o mista che fosse - dell'Iliade. Allora, migliaia di Greci furono mandati a morte sotto le mura di Troia, per vendicare l'onore di Re Menelao, cui un principe troiano trombò e rapì la moglie troia. Si, PdL cui va sempre il mio voto, non fate fare all'Italia la fine di quelle migliaia di uomini: nessun Uomo o Donna, per quanto Leader, vale la "vita futura" di 59,7 milioni di residenti in questo paese e degli Italiani all'estero.

gian paolo cardelli

Mar, 25/06/2013 - 16:18

Penso valga la pena notare un particolare: alcuni testimoni sarebbero stati considerati "attendibili" (quelli contro Berlusconi), ma nessun quotidiano ne riporta le dichiarazioni, solo qualche vago accenno a "contraddizioni" degli altri... curioso, vero? a chi pero' ha un po' di anni sulle spalle questa "omissione" non suona affatto strana.

Ritratto di Agrippina

Agrippina

Mar, 25/06/2013 - 16:18

patetico giullare presto finira' l'insulto di vederti dirigere il Giornale del grande Montanelli

yulbrynner

Mar, 25/06/2013 - 16:24

macelleria sociale..manco si trattasse di cannobalismo ma x piacere TITOLO ASSURDO

Ritratto di scorpion12

scorpion12

Mar, 25/06/2013 - 16:24

Grande Presidente! Ancora una volta prevarranno le tue ragioni contro i giudici stalinisti, cattocomunisti e pacifinti del PCI e anche del PDS. Sempre avanti con lei per un'italia più giusta e per un'italia ripulita dal comunismo!! Gliene dica quattro a letta stasera! E ora le riforme.

xgerico

Mar, 25/06/2013 - 16:25

Un condannato che difende un altro condannato!

janry 45

Mar, 25/06/2013 - 16:29

Che non gridino vittoria,perché oggi forse fermeranno Berlusconi,anche se non credo che ce la faranno, ma domani arriverà chi non si farà giudicare,ma giudicherà.

Ritratto di marco piccardi

marco piccardi

Mar, 25/06/2013 - 16:32

la macelleria e' un negozio solitamente pulito ed ordinato. I macellai sono professionisti. Se ne deduce che il paragone e' infelice in quanto la macelleria e' un luogo ove si lavora. tutto cio' non ha nulla a che fare con cio' che avviene in via freguglia 1 a Milano

teheran87

Mar, 25/06/2013 - 16:32

NOPCI forse non è chiaro che questa carta non va bene neanche per la differenziata...e come questa anche quella di altri quotidiani italiani siano essi di destra o di sinistra poco importa...per quanto riguarda la battuta nn l'ho neanche capita!

Ritratto di pasquale.esposito

pasquale.esposito

Mar, 25/06/2013 - 16:33

Noi, non ci dobbiamo piu meravigliarci se la gente non vá piu alle elezioni, tanto non cé piú bisogno di eleggere chichessia, perche chi comanda in Italia é la Magistratura, i Giovani non vanno piu a votare ed i piu Vecchi Hanno le palle piene di una classe politica che si fá mettere sotto da una Magistratura che fá quello che vuole, io non avevo nessuna comprensione per chi non andava a votare, ma vedendo quello che fá la Magistratura Italiana, ho cambiato idea adesso io capisco perche questa gente non vá piu a votare, tanto anche se voti il tuo voto viene annullato da una Magistratura che é Onnipotente é punisce solo chi vuole lei!, anche se il CDP si appella alla gente di andare a votare, oramai la gente ne ha piene le palle di questi Politici! Magistrati e PM che condannano solo una parte politica, mentre l,altra ruba e truffa a man bassa, GRAZIE GIUSTIZIA ITALIANA!HAI FATTO UN GRAN PIACERE A CHI NON VUOL VOTARE PIU!.

Ritratto di usami

usami

Mar, 25/06/2013 - 16:33

la giustizia è morta! viva la giustizia?

Ritratto di apasque

apasque

Mar, 25/06/2013 - 16:35

@teheran87: raccogli anche carta iigienica usata o solo nuova? Non insultare chi scrive e chi legge questo giornale.

Stefano Fontana

Mar, 25/06/2013 - 16:35

Libertà75... ma di quale superiorità va cianciando? Adesso non considerare validi sistemi mafiosi di intimidazione dei testimoni è presunzione di superiorità morale? Dovrebbe essere la norma caro mio... altro che superiorità. Quanto all'articolo, mi scusi... ma siccome in famiglia della Boccassini c'erano dei corrotti vuol dire che lo è anche lei, e di conseguenza che avrebbe truccato il processo? Solo lei? E tre giudici son tutti fessi? O anche su di loro troverà bellissimi articoli che scavano nel personale? Anche perchè... non me ne voglia... se quello è dimostrazione di una presunta disonestà della PM avere uno stalliere mafioso esattamente cosa voleva dire? Lei mi può tranquillamente portare articoli che sparlino di tizio, caio e anche sempronio... ma il fatto che essi vadano a dimostrare una sua tesi rimane sempre infondato, visto che lo sputtanare non è prova (non andate dicendolo da sempre? Predicate bene e razzolate male?) Ora... se mi sa proporre un documento qualsiasi che provi un complotto dei PM sarò lieto di leggerlo... ma badi bene... che lo provi davvero, che lo zia ti tizia fosse un farabbutto non è prova di un fico secco. Altrimenti si torna allo stalliere.

Silvano Tognacci

Mar, 25/06/2013 - 16:35

La Giustizia Eterna per le macellaie sarà implacabile ...

peter46

Mar, 25/06/2013 - 16:36

Usciamo per un attimo dal discorso 'colpevole si colpevole no',e concentriamoci sulla "legge uguale per tutti".E pregherei tutti di analizzare quest'articolo,fare le debite considerazioni e trarre le evidenti conclusioni,dato che per Berlusconi sono state "molto"penali. """Dall'archivio del Corriere della sera del 31 luglio 1997 si ricava a chiare lettere che in quel periodo il figlio della Boccassini si cacciò nei guai per una lite dinanzi ad una discoteca di Ischia.Per essere più precisi,il reato che sarebbe dovuto essere imputato al signorino,ricco figlio di madre comunista,era rissa,quindi ben più grave di una comune scazzottata.All'epoca dei fatti,il figlio della Boccassini,in compagnia di 2 prodi compari di bivacco,a spese dei genitori comunisti e "proletari",dopo aver presumibilmente esagerato,ebbe da ridire con 2 forzuti fratelli di guardia al 'Valentino',noto locale di Ischia.I 3 compari,sempre figli di "progressisti"e filo"proletari,ma ricchi,dopo aver esagerato e,in evidente stato di esuberante euforia,cercarono villanamente di entrare nel suddetto locale e,i due fratelli Cofano,buttafuori e guardiani del locale,dopo essere stati insultati,perchè poveri ed umili,furono coinvolti in una scazzottata.Morale della favola,il figlio della Boccassini ed i suoi 2 compagni di merende,forse poco tolleranti all'alcol od altro,dopo aver subito una sonora punizione,furono condotti in caserma.Ed ecco che viene il bello:stranamente,dopo una telefonata della Boccassini,nulla ha avuto seguito e tutto è finito in una bolla di sapone,fatta eccezione per i due compagni di merende che sono finiti al pronto soccorso....Morale della favola:come mai il Silvione nazionale è stato così perseguitato per una telefonata meno invasiva rispetto a quella della Boccassini?Fino a prova contraria il buon Berlusconi voleva solamente proteggere una sua amica extracomunitaria ed in difficoltà,mentre la Boccassini ben pensò di scagionare il figlio,reo di essere un molesto e rissoso bamboccio viziato."""Per i ""non credenti di professione""...infosannio.com ed art.Pontifex:Ilda Boccassini e Silvione nazionale.2 pesi 2 misure.La vergogna nazionale!

il nazionalista

Mar, 25/06/2013 - 16:37

La sinistra politica chiede alla controparte di collaborare lealmente; la sinistra giudiziaria elimina i politici del centrodestra( Berlusconi è solo il primo della lista - ricordate gli slogans del 68?!). La sinistra giudiziaria emula a meraviglia i suoi predecessori e ispiratori: i giudici sovietici degli anni 30; certo quelli nostri non dispongono della tortura per far confessare quello che vogliono e neppure della Siberia, però hanno affermato, de facto, che per condannare non servono né indizi precisi, né testimoni(che se non dicono ciò che piace a loro automaticamente divengono mendaci) e men che mai prove; tutto ciò non serve: NEL NUOVO DIRITTO BOLSCEVICO ENTRATO IN VIGORE IN ITALIA Le sentenze SI DEVONO BASARE SOLO SUL SOSPETTO DEI GIUDICI !!!

Howl

Mar, 25/06/2013 - 16:38

paura eh Sallusti !! tolto Berlusconi chi la paga ? e chi la salva dalla galera ?

Amon

Mar, 25/06/2013 - 16:39

ma piantatela! possible che i giodici se copndannano uno dei vostri son tutti corrotti o comunisti? ma piantiamola per cortesia ceh fate ridere i polli con sta storia del complotto mondiale contro b. che per inciso non frega a nessuno di b.

Ritratto di monique

monique

Mar, 25/06/2013 - 16:42

un galantuomo che la moglie defini' malato

benny.manocchia

Mar, 25/06/2013 - 16:42

La figura piu' patetica di questa "pisciata all'italiana" e' Giorgio Napolitano.Quest'uomo e' convinto che passera' alla storia per essere stato il "migliore" presidente di tutti i tempi.Ma non ha capito che sara' lui,con il suo comportamento,a "squagliare" il comunismo come neve al sole... Un italiano in USA

Noidi

Mar, 25/06/2013 - 16:46

@xgerico: E cosa si aspettava, sono tutti della stessa "famiglia".

Stefano Fontana

Mar, 25/06/2013 - 16:48

PS Libertà75... mi faccia capire bene il concetto di base dell'articolo da lei citato... siccome la famiglia della Bocassini è (secondo l'articolo) tra le più corrotte d'Italia questo dimostra che Berlusconi è innocente? O che la Bocassini è corrotta? Complimenti per la SUA di superiorità allora....

steacanessa

Mar, 25/06/2013 - 16:48

I trinariciuti sinistri di merenda utilizzano il solo neurone in loro dotazione, quello del pappagallo, per propinarci le solite trite e ritrite belinate. Che VADINO (come direbbe Fantozzi) a sproloquiare sui loro lerci giornali di riferimento e non ci rompano gli zebedei con i loro pistolotti da minus quam.

il sorpasso

Mar, 25/06/2013 - 16:48

Siamo in piena dittatura di sinistra e andremo sicuramente peggio.

thelonesomewolf97

Mar, 25/06/2013 - 16:51

Strana, disgustosa sentenza. Ben 32 persone indagate per falsa testimonianza! prima volta nella storia della magistratura. Anche a un cieco balza all'occhio che c'e' qualcosa di strano, quanto meno...Ci possono solo credere quei sinistrati che vogliono affossare Berlusconi, ma non la gente per bene o commune.

piero1952

Mar, 25/06/2013 - 16:52

Ma smettetela che fate veramente pena, le sentenze sono quelle che sono e delegittimare la giustizia perche ha condannato il vostro capo, è per lo meno da inutili idioti. Imparate a rispettare le leggi, a non violarle, a non cercare di piegarle ai vostri più bassi istinti, e, forse, avremo in'Italia mogliore.

Ritratto di El Presidente

El Presidente

Mar, 25/06/2013 - 16:52

Bye Silvio. Vai a svernare ad Antigua che ti conviene.

Ritratto di ferdnando55

ferdnando55

Mar, 25/06/2013 - 16:53

la macelleria la potrai aprire tu dopo che avrai chiuso questa fanzine di famiglia. a vendere sangue e merda sei bravissimo.

Ritratto di bassfox

bassfox

Mar, 25/06/2013 - 16:54

bananas, oggi scatenati in difesa del pedof? tranquilli, non verrà condannato solo x questo! di bottiglie in frigo ce n'è...

gian paolo cardelli

Mar, 25/06/2013 - 16:55

Amon, ha completamente toppato: non si tratta di valutare le sentenze in base a chi viene condannato, ma in base a COME, e qui siamo allo sconcio più totale.

gian paolo cardelli

Mar, 25/06/2013 - 16:57

Peter46: grazie per la rinfrescata di memoria; in flagranza di reato il figlio della Boccassini fu "rilasciato", ed oggi i "sinistri" fanno finta di esserselo dimenticato...

Ritratto di Nopci

Nopci

Mar, 25/06/2013 - 17:00

monique?C'è l'ha ancora chiusa?

gian paolo cardelli

Mar, 25/06/2013 - 17:01

Incredibile: nemmeno l'Unità, nemmeno Repubblica, citano le parole dei testimoni accusatori, solo i soliti teoremi contro quelli a difesa... e non si dovrebbe sospettare della persecuzione? ma fatemi il piacere, fatemi!

abosh

Mar, 25/06/2013 - 17:01

I MAGISTRATI? Persone integerrime, moralmente incorrotte, intelligentissimi, con tradizioni famigliari di grande levatura, principi idealisti e custodi del bene comune, grandi studiosi del diritto, noti oratori e raffinati giuristi. MA CON QUESTA SENTENZA ABBIAMO PASSATO IL LIMITE. QUI IL PROBLEMA DIVENTA ISTITUZIONALE , NON RIGUARDA PIU' BERLUSCONI. RIGUARDA NOI ITALIANI CHE POSSIAMO IN QUALSIASI MOMENTO ESSERE CONDANNATI E AVERE LA VITA ROVINATA DA SEDICENTI MAGISTRATI CHE NULLA HANNO A CHE FARE CON L'IDEA DI GIUSTIZIA. BERLUSCONI SI PAGA DUE AVVOCATI DA ANNI E SE LO PUO' PERMETTERE , E CHI INVECE NON HA SOLDI PER DIFENDERSI? SPERA CHE NON GLI CAPITI MAI NULLA PER LA LEGGE DEI GRANDI NUMERI? LA DOMANDA SI PONE SPONTANEA CHE SOLUZIONE ABBIAMO? QUESTI MAGISTRATI ( BASTA GUARDARLI IN FACCIA)SONO DEI DISPERATI, DEI BURATTINI CHE RISPONDONO NON AL POPOLO MA A CHI? E I MAGISTRATI ONESTI PERCHE' NON PARLANO? SONO FORSE RICATTATI? POI FA SPECIE CHE SIANO TUTTI RIGOROSAMENTE NON LOMBARDI, SONO VENUTI AL NORD DAL PAESELLO NATIO E HANNO PRESO GUSTO A ESERCITARE IL LORO ILLIMITATO POTERE, TRA L'ALTRO OTTIMAMENTE PAGATI DA NOI CITTADINI. UNO STRONZO DI NOME ANTONIO GRAMSCI AVEVA TEORIZZATO L'OCCUPAZIONE DEI POTERI DIVERSI DA QUELLO DEL GOVERNO E DEL PARLAMENTO IN ATTESA DI OCCUPARE LO STATO. LA MAGISTRATURA, LA STAMPA, LA SCUOLA, GLI OSPEDALI...POCO PER VOLTA E SISTEMATICAMENTE I COMUNISTI OCCUPANO IL POTERE. DOVE E' IL CENTRO DI COMANDO CHE AGISCE NELL'OMBRA? Poi nel merito della sentenza dare 7 anni a un uomo perchè ha fatto una telefonata e perchè ha organizzato delle feste a casa propria, MA SIAMO FUORI ??? Il reato non esiste e viene fatto passare per reato oltretutto di una gravità assoluta (solo gli omicidi prendono di più). Poi attenzione mica finisce qui! A Napoli ad esempio non avendo nulla da fare perchè la camorra e la criminalità locale è stata finalmente debellata, la procura si occupa a tempo pieno di Berlusconi. Un tal signore che mi sembra in Italiano si traduca con PENE DI LEGNO ci sta prendendo gusto. A Palermo lo stesso, la mafia ormai alo stremo dà molto tmepo libero ai PM locali che pensano di occuparsi della persona a lro più cara: Silvio Evidentemente la giustizia NON è uguale per tutti. Gli avversari politici che subiscono inchieste da anni meritano questo ed altro. BANDIERA ROSSA LA CONQUISTERA' !! Solo una rivoluzione può scalzare questi dal loro potere, ma chi si mette a farla? meglio emigrare. Le persone capaci devono andare altrove, in Italia rimarranno solo pensionati, disoccupati incapaci, impiegati dello Stato, intrallazzati ..etc...

Ilgenerale

Mar, 25/06/2013 - 17:01

Articolo perfetto, giustizia vergognosa!!!

Ritratto di Nopci

Nopci

Mar, 25/06/2013 - 17:02

teheran87 USA LA CARTA VETRATA A 5 STELLE?

Ritratto di roberto-sixty-four

roberto-sixty-four

Mar, 25/06/2013 - 17:02

monique ... per 100mila euro al di' sarei pronto a dire che cicciolina e' illibata.... - agrippina...Il Dott.Sallusti ci mette la faccia, tu no.

erasmo

Mar, 25/06/2013 - 17:02

Assistere alla lettura della sentenza mi ha portato indietro nel tempo, al liceo, a Omero, agli argonauti: ho visto tre arpie brutte come la fame che sporcavano di merda la LIBERTA'. Hanno finalmente goduto, visto che nessuno avrebbe il coraggio di accostarle. Mancava la befana, ma per vent'anni ci ha portato in dono liquami e pudridume (le sole cose che può avere in quel suo cervelletto). E ripeto ancora che queste pupazze sono solo marionette di chi veramente ha il potere. Le meschine si illudono di avere fatto qualcosa: hanno semplicemente eseguito il programma che i poteri forti hanno scaricato nei loro crani vuoti. E non se ne rendono conto, perchè sono state ben assemblate. Riscrivo ciò che ha scritto Icke a proposito dei Poteri Forti: "Quelli che si rifiutano di eseguire quanto gli viene ordinato, vengono assassinati, rovinati da 'scandali', si 'ammalano' o vengono sottoposti a una violenta campagna mediatica di diffamazione che convince la gente che devono essere rimossi." Icke, per "gente", sicuramente intendeva i craniovuoti comunisti, quelli che per costituzione hanno sempre e solo pensato quello che il partito ha scaricato in loro, perchè chi ha ancora l'uso del suo cervello non può accettare questo MACELLO. Oggi è un giorno triste, non solo per Berlusconi, ma per tutti quelli che hanno messo la LIBERTA' come faro della propria vita. LIBERTA': una parola che i comunisti non capiscono, ma che sono stati programmati a temere.

Ritratto di Nopci

Nopci

Mar, 25/06/2013 - 17:05

eheran87 RACCOLTA DIFFERENZIATA CARTA. teheran87PASSA ALLE ORE 23. RUOTA DI NAPOLI:23 O' SCEM' N O N L'H A CAPITO: ESTRAZIONE DEL LOTTO IL NUMERO 23 E'???????? O' SCEM'(DEMENTE CICERUACCHIO)

Ritratto di by Ciumbia

by Ciumbia

Mar, 25/06/2013 - 17:06

il più patetico è il macellaio "convinto degli ultimi 150 anni"

cicero08

Mar, 25/06/2013 - 17:12

Non credo che di Andreotti o di Dell'Utri, di Coppola o di Moggi, di Cuffaro o di Storace, etc. etc., ci si sia mai espressi così soprattutto nel giorno in cui una ministra lascia il suo incarico prima ancora dell'apertura di un'inchiesta giudiziaria...Quanto alle finzioni o fiction che dir si voglia ci ha, recentemente, pensato addirittura la Corte Costituzionale e prima ancora la Corte di Cassazione sulle istanze di remissione dei processi. Ma perchè sarebbe giusto solo quello che viene strombazzato a più non posso solo da una parte???

Ritratto di apasque

apasque

Mar, 25/06/2013 - 17:15

Occorre ribellarsi in questa Italia marcia, dove A NESSUNO che abbia idee liberali è consentito di vivere liberamente. Se non sei komunista, se non sei froscio, se non sei delle COOP, se non sei del MPS, se non sei amico di Napolitano ti troveranno sicuramente qualcosa di turpe per incriminarti e distruggerti. Avrai, che so, le unghie troppo corte o troppo lunghe: e con questo ti condanneranno. Ma loro, se una giustizia c'è finiranno nel peggior girone dell'inferno.

Ritratto di semovente

semovente

Mar, 25/06/2013 - 17:15

Sette anni con l'interdizione non vengono dati nemmeno a chi in auto ubriaco o drogato ammazza gente di tutte le età. L'incomprensione per tutto ciò è comune a moltissima gente. Molti di più di quanto possano pensare i trinariciuti che in queste ore stanno festeggiando una azione da pura e cruda macelleria. E' ora che la giustizia in Italia abbia un riordino perchè non si può vivere in questa maniera.

gian paolo cardelli

Mar, 25/06/2013 - 17:19

Piero52: ci saluti Penati prescritto, Vendola che si è fatto assolvere da un giudice suo amico, l'MPS svuotato dai cialtroni che lei presumibilmente vota, e non venga dopo a parlarci di legalità, di moralità ecc. perchè chi fa veramente pena sono quelli come lei che pensano di aver capito i motivi per cui ci si sta scaldando tanto, toppandoli clamorosamente. A quali doveri è venuto meno Ostuni? quali regole obbligatorie ha infranto la Iafrate? prima ci dimostri che queste mancanze esistono, poi venga a farci la morale, se ancora ci riuscirà.

Ritratto di Snoopy2008

Snoopy2008

Mar, 25/06/2013 - 17:21

LA DATA DI OGGI E' DA SEGNARE SUL CALENDARIO DELLA STORIA COME QUELLA IN CUI LA GIUSTIZIA IN ITALIA E' MORTA, MA E' MORTA ANCHE LA SPERANZA DI POTER GOVERNARE L'ITALIA DA PARTE DEI MODERATI, O MEGLIO SONO FINITI I MODERATI ED IL "MODERATISMO" FIGLIO DEL BUONISMO. COLORO CHE HANNO VOTATO PER IL CENTRODESTRA, I MODERATI, NON HANNO PIU' RAGIONE DI ESSERLO. PURTROPPO FINO A QUANDO IN ITALIA POTRA'ANCORA ESSERCI CHI SI DICE ORGOGLIOSAMENTE COMUNISTA NON CI POTRA' ESSERE ALCUNA PACIFICAZIONE... RASSEGNAMOCI..... OPPURE POTREMO SEMPRE TORNARE AL PRINCIPIO NR.1 DESTRA=ANTICOMUNISMO.INIZIAMO DA UNO...

gdan

Mar, 25/06/2013 - 17:25

Toh: il diffamatore seriale graziato dal carcere parla di giustizia. Che pulpito!

gedeone@libero.it

Mar, 25/06/2013 - 17:26

Vorrei che il moderatore mi rendesse edotto per quale motivo il mio commento di ieri non è stato pubblicato, grazie!

Triatec

Mar, 25/06/2013 - 17:28

gian paolo cardelli # Boccassini? una delle famiglie di magistrati più corrotte d’Italia,lo trovi suhttp://www.imolaoggi.it/?p=50443

Ritratto di by Ciumbia

by Ciumbia

Mar, 25/06/2013 - 17:30

Meglio Barbara Berlusconi della vecchia Marina

BlackMen

Mar, 25/06/2013 - 17:32

Sarà come dice lei Sallusti ma resta il fatto incontrovertibile che questi al telefono, senza sapere di essere ascoltati, parlavano di puttane, culi flaccidi, di "fare i pazzi", di squallore etc etc....poi in tribunale si è tutto trasformato in una festa elegante. Se non sapessi che è una persona intelligente direi che ha l'anello al naso a bersi questa storia

tiro

Mar, 25/06/2013 - 17:35

Ma, almeno è possibile avvalersi di un’altra certezza giudiziaria italiana? (Però non me lo censurate questo commento). Sbaglio o è realmente accaduto che nella mia Regione è stato celebrato un processo in cui l'imputato è stato assolto con formula piena e bacio accademico da una giudice con la quale l'imputato aveva dei bei trascorsi di affettuosa amicizia e condivisi banchetti in allegria? Se per il Cavaliere vige l’alea della credibilità dei testimoni, (1° Teorema), se per il Cavaliere vale il teorema dell’ovvietà (2° Teorema), questo secondo teorema è avveniristico ed è stato introdotto da poco, solo nei processi-Berlusconi, (Definizione del teorema Berlusconi: “L’imputato Silvio Berlusconi, per il sacro principio dell’ovvietà è sempre colpevole, anche nella totale assenza di prove, Regola inderogabile”); Mi chiedo, perché il Cavaliere non può godere anch’egli del 3° teorema, quello applicato all’imputato della mia Regione?. Domanda!

Ritratto di marione1944

marione1944

Mar, 25/06/2013 - 17:38

teheran87: già detto, ma quel "quotidiano" che legge lei lo si trova solo nei cessi pubblici.

antoniopochesci

Mar, 25/06/2013 - 17:39

Al di là della concussione o meno, la cui "consumazione" sarebbe avvenuta alla presenza di attori e testimoni, qui c'è qualcosa che non mi quadra. Siccome Berlusconi Silvio è stato condannato per aver avuto rapporti sessuali con Ruby, la domanda sorge spontanea o meglio obbligata: se i due negano,come fa un giudice a dimostrare il contrario? Era forse presente al momento dell'atto? O c'era un'altra persona nel più classico triangolo erotico o un guardone a filmare la performance? E quindi sulla base di quali elementi certi e tranquillanti, un giudice può stabilire che un testimone che accusa è credibile, mentre un testimone che afferma il contrario dice il falso? P.S. La più grande bufala che viene raccontata dagli ipocriti mediatici è il sostenere che le "sentenze non si commentano" quando anche i dogmi e i vangeli vengono - giustamente - discussi e vivisezionati; che " LA GIUSTIZIA E' UGUALE PER TUTTI " e corbellerie varie. Ma se Berlusconi Silvio fosse stato un cittadino uguale a Rossi Mario, il procuratore capo Bruti Liberati sarebbe sceso in pompa magna ad assistere allo spettacolo della "fucilazione" in diretta di un imputato? Ma per favore!...

Ritratto di palmarius

palmarius

Mar, 25/06/2013 - 17:41

Piena condivisione con quanto ha scritto il direttore Sallusti. Qualcuno ha criticato il titolo dell'articolo: "Macelleria". L'attività dei macellai è sicuramente meritevole di rispetto se praticata nei negozi da onesti imprenditori dell'alimentazione. Un po' meno se viene svolta nei tribunali. Per cui il paragone, alla luce di fatti recenti, regge eccome. Quanto all'episodio citato da Peter 76, credo che meriti un approfondimento e chi meglio di un direttore di giornale può farlo. E se i fatti risultano così come Peter li ha raccontati, che siano sbattuti in prima pagina.

peter46

Mar, 25/06/2013 - 17:44

Ora la sentenza c'è stata...Voi di cdx tenetevela ...e teniamocela.Però a Tutti i sx...Oggi Marianna Madia deputata PD "veltroniana":"""Nel PD a livello nazionale ho visto piccole e mediocri filiere di potere.A livello locale,e parlo di Roma,facendo le primarie dei parlamentari ho visto,non ho paura a dirlo,delle vere e proprie piccole "ASSOCIAZIONI A DELINQUERE" sul territorio.Sindaco Marino ha qualcosa da dire?Prima di chiedere l'appoggio Grillino(che bene ha fatto il Bebbe a mandarla a quel paese)perchè non ci spiega il significato di "piccole associazioni a delinquere"?E in queste piccole associazioni(dato che si parla di Roma)che grado ha Lei?E qual'è il PM incaricato di "approfondire"simili affermazioni?Ma ci sarà o si tornerà al "porto delle nebbie"?....Volevate vincere facile come con Penati e MPS,forse anche stavolta ci riuscirete...ma scavando-scavando non basteranno gli occhi per quanto chiusi dei magistrati e giudici...ci vorranno i voti,e tanti anche per voi.

giovanni PERINCIOLO

Mar, 25/06/2013 - 17:52

X monique. Dici tu : "un galantuomo che la moglie defini' malato". Dico io : "Non sapevo che la Lario (Miriam Bartolini) fosse medico e potesse fare diagnosi indiscutibili. Evidentemente ho perso qualche puntata perché, per quello che ricordo, la giovane attricetta di nome Lario fece il miglior investimento in assoluto che una stellina nascente possa mai sognare. Sempre per la cronaca poi e se la memoria non mi difetta conobbe Berlusconi nel 1980 quando recitava (SENZA VELI) nel "Magnifico cornuto" e Silvio ne resto' affascinato. Cominciarono subito una relazione e il fatto che Berlusconi fosse sposato e padre di famiglia e più vecchio di lei di ben venti anni pare non la turbasse minimamente. Silvio poi divorzio' nel 1984 o 85 e successivamente convolarono a giuste? nozze. Visti i trascorsi faccio peccato a pensar male e dubitare delle prediche e ancor più delle diagnosi della signora???? E’ forse peccato pensare che della « malattia » di Silvio beneficio’ più lei di qualunque altra donna ??"

Ritratto di gabriellatrasmondi

gabriellatrasmondi

Mar, 25/06/2013 - 17:55

Sono comunque spaventato dal fatto che dei giudici ritengano che sia stata resa falsa testimonianza da 5 ministri, un funzionario della Questura ed una trentina di testimoni senza parlare delle dichiarazioni di Ruby. Se hanno ragione i giudici siamo veramente alla frutta ma se invece si tratta di malafede allora stiamo anche peggio ed i cittadini per bene devono fare moooooolta attenzione a non incappare nelle maglie di una giustizia che travisa (e non sarebbe la prima volta) le realtà per incapacità ed incompetenza o peggio per uso personale.

Ritratto di Zione

Zione

Mar, 25/06/2013 - 17:57

... e fu allora che l’ignorante e Criminale GIUDICIUME Politico "Piemontese" aggredì Mario Longobardi di Orbassano, Meridionale e Socialista … col solito e turpe "Trucco" del Processo Farsa, basato su Scemenze e CALUNNIE per screditare "i suoi Testimoni"; questo capitò in una Corte di eccelsi BUFFONI della Fogna di Torino (Colpevoli da allora, anche di Impuniti SEQUESTRI di Persone ...), in cui la Turpitudine di quegli Infami LEGULEI assassinò l’esistenza di Galantuomini e Donne per bene; ai quali quei maledetti CIALTRONI non erano neanche degni di pulire loro le scarpe e che non avevano mai avuto niente a che vedere con occulte o evidenti Faide Politiche, coi Cialtroni Giudiziari e colle immani SCELLERATEZZE Tribunalizie di quella degenerata Casta di FELLONI, dalle ricche e Usurpate carriere ... --- ruotologiu@libero.it

Ritratto di gabriellatrasmondi

gabriellatrasmondi

Mar, 25/06/2013 - 17:58

credo che questo processo, portato a termine con più che sospetta celerità (mentre milioni di cause, ben più gravi ammuffiscono) la quale già cònnota lo scopo meramente politico dello stesso, durante il quale i giudici si arrogano il diritto di non credere a nessun testimone a discarico, applicando un teorema precostituito, sia, come da molti anni succede, il maggior favore che la sinistra impotente e rancorosa poteva fare al sig. B. Oltre che confermare ancora una volta l'inaffidabilità e la faziosità della nostra magistratura. Cosa che la gente ha capito, molti sulla propria pelle, altri assodato seguendo la sequela di processi politici che hanno ammorbato il paese e ridotto al minimo il rispetto che il SERVIZIO giudiziario, invece, dovrebbe meritarsi. La preoccupazione per quello che potrà ancora accadere non è mai stata così elevata. Il primo grado non reggerà il secondo e, meno che meno, la cassazione. Lo sanno benissimo i giudici e lo sappiamo noi. Se si voleva rendere sempiterno il sig. B., beh, i giudici di Milano ci sono riusciti. Giocandosi maldestramente la loro, residua, credibilità.

Ritratto di claudioroma51

claudioroma51

Mar, 25/06/2013 - 18:00

Di cosa parliamo???????????? non si è innocenti fino al 3° grado di giudizio? o vale solo per i ladri comunisti? Ci vorrebbe un altro Mussolini .. Poveri complessati della vita,siete patetici ,o pensate di vivere in eterno? Manco vi portasse in casa qualcosa tutta questa storia.Sò che molti che scrivono e leggono i forum sono segretamente gay, (di certo non lo confesseranno mai) e molti avranno le amanti (che pagano è ovvio, convinti di essere amati per le loro prestazioni sex,o per la loro bellezza..............ipocriti ahahah). Ho molto rispetto per la vita privata di tutte le persone del globo, "anche di Marrazzo".e non mi sono mai permesso di chiamarlo gay o "frocio" dicesi anche di Ventola.E' ora che si torni a pensare al vivere liberi da ogni preconcetto,solo allora la nostra Italia si libererà dal gossip e materializzerà un concetto di vita, volto solo al benessere della propria famiglia,e del lavoro. Qui leggo molte persone che hanno problemi di inferiorità e non accettano che un essere umano è stato più intelligente di noi diventando ricco. Deve solo essere ammirato e prenderne atto e possibilmente cercare di capire come ha fatto........dimenticavo...anche Agnelli era straricco .....ma essendo non di destra ovviamente Lui ha fatto i soldi solo con la FIAT. ovvio dimenticando che ha campato quando era in crisi con i soldi dello stato(vedi cassa integrazione perpetua) guardandosi bene dal restituire qualcosa quando gli affari andavano a gonfie vele. PROSIT

Ritratto di 02121940

02121940

Mar, 25/06/2013 - 18:00

"Vuolsi così colà dove si puote ciò che si vuole, e più non dimandare”.

Ritratto di 02121940

02121940

Mar, 25/06/2013 - 18:02

"Vuolsi così colà dove si puote ciò che si vuole, e più non dimandare”. Attualizzando Dante ci domandiamo: ma dove è che “si puote ciò che si vuole”? In Italia ci sono certamente i “luoghi dove si può”, ma forse i più sicuri sono le aule giudiziarie: naturalmente ciò vale per coloro che sono dalla parte giusta, assisi sotto la famosa frase “La Legge è uguale per tutti”. In molti dubitano che la legge sia veramente "uguale"? Allora siano crocifissi!

J.J.R

Mar, 25/06/2013 - 18:07

apasque...a titolo di esempio: qualche intercettazione c'è caro mio. Se poi sono state ritrattate in nome di euro spesi dall'imputato...quella è un'altra storia che sentiremo presto.

flip

Mar, 25/06/2013 - 18:15

questi beccamorti di comunisti l'hanno nel sangue la distruzione fisica dell'uomo che non la pensa come loro. Partendo da lenin che per il potere ha fatto fuori fisicasmente tutti i bolscevici e poi quello venuto dopo (stalin) emerito assassino che ha sterminato interi popoli e assoggettato i superstiti al suo dominio sino all' ultimo (putin) che non potendo fare come tutti i suoi predecessori ha condannato 3 ragazzine solo perché cantavano qualche strofa su di lui. i nostri komunisti trinariciuti (come li chiamava il buon Giovannino G.)non sono da meno. Togliatti ha lasciato il segno ed i beoti lo hanno seguito.

Azzurro Azzurro

Mar, 25/06/2013 - 18:15

per la bestia komunista non basta piu' il manganello del Duce....qui ci vuole il Fuhrer

gianfranco1966

Mar, 25/06/2013 - 18:16

mentre a firenze i comunisti scopano fanno le orgie nei palazzi comunali senza che nessuno tocchi loro un capello, anzi vengono difesi dai magistrati stessi con omissis e cancellazioni sulle intercettazioni che compromettono qualche loro compagno del posto, a milano silvio berlusconi prende sette anni per non si sa quale cazzo di motivo per una scopata o meno....in italia ormai è chiaro a tutti abbiamo la dittatura dei comunisti e in europa quella dei nazisti. signore che abbiamo mai fatto di male noi gente normale per meritarci questo......

Ritratto di Markos

Markos

Mar, 25/06/2013 - 18:19

teheran87 - su da bravo ora vai a fare la cacca.

Ritratto di Markos

Markos

Mar, 25/06/2013 - 18:21

Howl - a te chi ti paga , su via , che bello mangiare bere dormire e poi viaaa a fare la cacca.

Ritratto di Dobermann

Dobermann

Mar, 25/06/2013 - 18:23

Regime stalinista, sovietico, iraniano, castrista... Tutte esternazioni retoriche e banali, non indicative ai fini della verità. Le cose stanno diversamente: il Cavaliere, un uomo in perenne rivolta, un Catilina dei giorni nostri, a differenza del Duce, che aveva polso ed era intelligente, è un uomo che ha polso ma non è intelligente. Molti errori. Errori anche banali. Il Cavaliere non ha compreso come funziona la propaganda. La sinistra neanche ma alla sinistra le lezioni d'indottrinamento hanno funzionato. Doveva leggere gli scritti di Goebbels il Cavaliere. Doveva leggere le tecniche di propaganda di Stalin per comprendere come difendersi. Poiché la sinistra neo-giacobina italiota è solo propaganda, naturalmente importata dai poteri esterni, a tale processo si risponde con la contro-propaganda. Travaglio ha avuto successo perché, memore della lezione hitleriana e di Goebbels, è stato consapevole che la propaganda, perché funzioni, abbisogna di un fondo di verità. Sul nocciolo di verità ha poi costruito i suoi deliri. A tutti è parso il portatore di verità. Con Grillo le cose sono ancora più emblematiche. Eppure basta poco per far cadere le tesi di questi neo-giacobini. Un pochino di sana logica aristotelica può essere dinamite. Il Cavaliere è un grande stratega, ma a intelligenza è messo male (il Duce non passava le serate con un Lele Mora dell'epoca). Ormai siamo arrivati al dunque: la Rivoluzione Francese fu anticipata da una fase preparatoria della stessa portata puritana, pornografica, giustizialista e populista di oggi in Italia. Il progetto è chiaro: eliminare Berlusconi, far cadere il governo Letta e coalizzare sinistri, sinistrati e sinistrorsi. Magari facendo entrare anche i grilli. Il problema dei grilli però è che stanno arrivando le mantidi!

flip

Mar, 25/06/2013 - 18:25

comunque sia, è sempre meglio uno che frequenta le donne e non come qualcuno che si vanta di essere completamente all' opposto. A proposito per questi esseri "invertebrati" non c'è il reato di prostituzione? pagano profumatamente gli efebi La bocassini non ne è al corrente? indaghi!

Guido_

Mar, 25/06/2013 - 18:51

Che alcuni testimoni abbiano mentito è un fatto, perchè ci sono intercettazioni in cui le ragazze parlano della necessità di farsi il test dell'Aids perchè a "Papi" non piace usare il preservativo. Se poi quelle stesse testimoni dicono in aula che non si è mai fatto sesso ad Arcore a chi deve credere il giudice? Alle intercettazioni o alle deposizioni successive? E' ovvio che quelle che contano sono le intercettazioni, quindi caro Sallusti credo che le convenga seguire una linea difensiva diversa perchè la sua non fa altro che avvalorare la tesi degli accusatori.

Leoanrdo

Mar, 25/06/2013 - 18:53

Sentenza giusta o ingiusta? Da quanto emerge dalla ricostruzione dei fatti snocciolata dalle reti televisive (peraltro non smentite) è evidente che tutto sta in piedi con il collante dell'odio verso una persona che ha il solo torto di volersi divertire ogni tanto (per fortuna). Odio che deriva dal semplice fatto è una delle poche persone che apertamente ha osato dire ad alta voce quello che più o meno pensano tutti gli Italiani, io compreso, sullo stato attuale della nostra (o meglio loro) "giustizia". Quando volutamente non si istruiscono processi per affidare alle patrie galere chi uccide, chi stupra, chi ruba, chi non paga il dovuto, chi distrugge i beni dello Stati (nostri) e quelli dei privati per il solo gusto di distruggere, chi sia assenta dal posto di lavoro per fare i fatti propri, chi boicotta la produzione dell'azienda dalla quale è pagato, chi quotidianamente commette soprusi verso soggetti socialmente più deboli, chi inquina sistematicamente l'ambiente, ecc. ecc. ecc. vuol dire che il sistema Giustizia non "costruisce" sicurezza per i cittadini e conseguentemente lo "Stato" è costretto a fallire sul piano del diritto e non solo. Ascoltando la sentenza di ieri mi è venuto in mente una frase tratta da un vecchio film (ma sempre attuale) interpretato da Alberto Sordi "io sono io e voi no site un ca…". Purtroppo questo è lo specchiato impietoso e preciso della Giustizia Italiana. Ma scusate Re Giorgio, capo supremo della Magistratura, cosa dice?

gennaro catone

Mar, 25/06/2013 - 19:01

Caro Direttore, perchè questi testimoni che sono accusati di falso non si costituiscono contro sta tizia della Boccassini ed il tribunale di Milano, presentando querela per calunnia, visto che vengono tacciati per prostitute, bugiardi, etc.

Rita Maria Galletti

Mar, 25/06/2013 - 19:03

In tanti hanno parlato di persecuzione. Mi sembra che ci siano elementi sufficienti per la legittima suspicione. Perché non l'hanno concessa? Che i magistrati siano esonerati dall'obbligo di dare garanzia della loro imparzialità? Se era giusto condannare Berlusconi qualsiasi tribunale avrebbe potuto farlo. Il fatto che non sia stata concessa è la prova lampante che questo processo era a senso unico.

Walter68

Mar, 25/06/2013 - 19:06

Tutti i testimoni della difesa erano e sono ancora sul libro paga di Berlusconi, non è di certo un segreto. Le olgettive con un sostanzioso vitalizio di papi, Apicella ha venduto il suo appartamento a Berlusconi ad un prezzo di gran lunga superiore al suo valore, idem per Mariani, gli altri sono suoi dipendenti.... Negli altri paesi civili questi 'testimoni' non avrebbero nemmeno potuto deporre a favore dell'imputato.

maxvinella

Mar, 25/06/2013 - 19:10

Vorrei tributare un omaggio a Gigi Rizzi. Grandissimo donnaiolo e punto di riferimento per tanti uomini nell'arte di sedurre.

mangoose

Mar, 25/06/2013 - 19:15

Egregio Dott. Sallusti, definire questa sentenza macelleria non dà il senso del vero. In Italia siamo ormai ai "corsi e ricordi storici". Questa sentenza in particolare, è più vicina a quella del processo di Verona del 1944, mentre l'arte investigativa nei confronti dei testimoni a favore sembra essere più vicina all'Inquisizione. La patria del diritto è ormai diventata una terra di nessuno dove il primo che si alza sentenzia. Spero che l'onestà dei giudici risorga al di sopra dei meri interessi di parte, più legati all'odio che all'amore per la giustizia vera.

Ritratto di marystip

marystip

Mar, 25/06/2013 - 19:18

Dire vergogna è dire poco; del resto nell'epoca della società di massa analfabeta e settaria non c'è da meravigliarsi.

scric

Mar, 25/06/2013 - 19:20

Dr.Sallusti lei è un grande, ma una domanda, se un giorno si scoprirà che le accuse sono false, la casta dei signori magistrati pagherà. Adesso mi aspetto le sentenze su il tronchetto della felicità vedremo e valuteremo. Cavaliere ha la mia solidarietà e non molli mai saluti

tormalinaner

Mar, 25/06/2013 - 19:36

Penoso vedere tre magistrati con capelli scarmigliati, occhi febbricitanti e bava alla bocca che pronunciavano una sentenza palesemente di parte. Ma cosa pensano che noi abbiamo l'anello al naso, che eliminando Berlusconi distruggano le sue idee. Io per queste idee sono pronto a morire con o senza Berlusconi, con queste sentenze si rafforza l'idea che il potere legislativo è succube di quello giudiziario, non eletto dal popolo. Siamo in dittatura giudiziaria e per la libertà si da la vita.

tormalinaner

Mar, 25/06/2013 - 19:36

Penoso vedere tre magistrati con capelli scarmigliati, occhi febbricitanti e bava alla bocca che pronunciavano una sentenza palesemente di parte. Ma cosa pensano che noi abbiamo l'anello al naso, che eliminando Berlusconi distruggano le sue idee. Io per queste idee sono pronto a morire con o senza Berlusconi, con queste sentenze si rafforza l'idea che il potere legislativo è succube di quello giudiziario, non eletto dal popolo. Siamo in dittatura giudiziaria e per la libertà si da la vita.

gibuizza

Mar, 25/06/2013 - 19:45

Siamo alle comiche! Marrazzo è stato trovato in flagranza di reato (poliziotti deviati o no stava con l'amichetto) ergo sfruttamento della prostituzione, era lui il cliente (spero!), inoltre c'era anche della droga (troppo semplice dire "l'hanno portata gli altri"), per di più con la macchina di servizio e in orario di lavoro, per l'aggiunta compensi da 2/5 mila euro (per personaggi che vivevano in tuguri?). Risultato: Marrazzo è parte lesa! Non c'è limite al peggio!

Ritratto di LANZI MAURIZIO BENITO

LANZI MAURIZIO ...

Mar, 25/06/2013 - 19:47

PERCHE' I 32 BUGIARDI NON DENUNCIANO I 3 GIUDICI E LA PROCURA DI MILANO PER INEFFICENZA, INSUFFICENZA E DEFICENZA. E' POSSIBILE CHE 3 COMUNISTE CON LA TOGA CHE NON SANNO FARE IL PROPRIO LAVORO CHE E' QUELLO NON DI GIUDICARE MA DI ESSERE IMPARZIALI. MA AVETE VISTO IERI IN TV IL PM E IL BRUTTI LIBERATI CHE SGUARDI CHE AVEVANO....SEMBRAVA CHE SAPESSERO GIA' LA SENTENZA, CHE FOSSE STATO TUTTO PREMEDITATO E PREPARATO. DOVREBBERO VERGOGNARSI DI QUELLO CHE HANNO FATTO MA SICCOME SONO DEI LURIDI COMUNISTI SE NE FREGANO...

gian paolo cardelli

Mar, 25/06/2013 - 19:51

Piccola considerazione sulle intercettazioni che .ai "sinistrati " come al solito e'sfuggita: se le contraddizioni Di cui tanto cianciano fossero cosi rilevanti i testimoni avrebbero dovuto essere incriminati durante le deposizioni , cosa che invece non e' avvenuta... sbagliero' ma temo per loro un'ennesima figuraccia da creduloni ...

pietrom

Mar, 25/06/2013 - 20:10

Ora abbiamo una certezza. Non solo la Magistratura requirente e' marcia, ma pure quella giudicante. L'indipendenza della Magistratura si e' rivelata un cancro nelle istituzioni. Non si puo' essere indipendenti (cioe' liberi di giudicare e condannare il prossimo a proprio piacimento) per aver vinto un concorso.

Ritratto di marforio

marforio

Mar, 25/06/2013 - 20:11

xwalter68-Guarda caso invece i giudici oltre i nostri soldi si pappano anche le mazzatte del MPS.

marco1977

Mar, 25/06/2013 - 20:12

Signor Sallusti,mi dica:Ruby mente sull'eta',Ruby mente sulla sua parentela con zio Mubarak (tra le altre cose,lei lo sa che il grande PDL voto' in tal senso?Ma se ne rende conto ??????) ma NON mente quando dice che non ha avuto rapporti con zio Silvio.Come mai questa differente visione?

piero1952

Mar, 25/06/2013 - 20:14

@gian paolo cardelli: se per caso( ma non ci conto, visto l'abbitudine dei lettori di cdx a leggere solo i titoli e su quello commentare), ripeto, per caso, avesse letto alcuni miei commenti a riguardo, saprebbe, senza bisogno che glielo faccia notare, che SEMPRE ho espresso la mia imparzialità indipendentemente dal colore político del malfattore di turno, non mi è mai importato ne chi fosse, ne chi rappresentasse, di fronte a prove certe ed a sentenze emesse, sempre ho detto" se colpevole, punito.questo è quanto. Se invece ha avuto modo di scontrarsi altre volte con i miei post e nonostatne questo, se è permesso di scrivere quello che ha scritto, mi dispiace molto ma non posso aiutarla, oramai è definitivamente perso. Saluti e si riguardi.

Ritratto di stenos

stenos

Mar, 25/06/2013 - 20:15

Questo e' il risultato di ventanni di nulla, di colombe, di compromessi, di bassi profili, di responsabilita' istituzionale, di mediazioni, di falsi accordi, di democristianismi vigliacchi. Se ti dichiarano guerra, anche se non ti piace, la devi combattere. E quando fai la guerra contro criminali del genere gli devi scaricare addosso tutto quello che hai, lecito o illecito, senza pieta'. Ne restera' soltanto uno, sono restati loro.

Ritratto di Semprebannato

Semprebannato

Mar, 25/06/2013 - 20:29

Ma dove vogliamo andare?? Se proprio qui....sul nostro giornale( nostro si fa per dire....)veniamo censurati! La verità della nostra rabbia, mette a disagio anche chi dovrebbe essere nostro portavoce. Non avete le palle per raccontare la verità ! Politicamente corretto......ma a date a ca......re

BeppeZak

Mar, 25/06/2013 - 20:30

La magistratura di commenta da se. Sarei curioso di sapere cosa ne pensa un onesto magistrato. Ma si sa benissimo che non uscirà mai allo scoperto per sputtanare i suoi colleghi. Purtroppo anm e' un cancro che è stato fatto maturare per troppo tempo. Necessitava intervenire urgentemente all'inizio. Cosa mi rappresenta una setta come magistratura democratica? Che significato ha? Per quale motivo e' stato costituito? Allora creiamo Carabinieri, Polizia, GdF democratica. Quelli che non si iscrivono dovrebbero essere considerati antidemocratici? Fatemi sapere qualcosa.

Ritratto di gianniverde

gianniverde

Mar, 25/06/2013 - 20:37

walter68 hai un curioso senso della giustizia,secondo il tuo illuminato pensiero i "testimoni" validi sono solo quelli contrari????

robytopy

Mar, 25/06/2013 - 21:20

al Sig. Sallusti e ai suoi seguaci: le intercettazioni sono prove, ecco perchè al pdl piacerebbe tanto eliminarle. Se due mafiosi vengono intercettati e uno dice all' altro- per il servizio effettuato per ungere il politico x, quel milione di euro che mi hai dato non è sufficiente- e poi in aula entrambi affermano di non aver mai pagato e ricevuto niente, quale è la prova attendibile secondo voi ?

nalegior63

Mar, 25/06/2013 - 21:44

nella famiglia della bocassini ci sono piu giudici magistrati criminali che in un carcere e questi di sinistra la ritengono una santa e onesta una sola parola TALEBANI...W L ITALIA ABBASSO I TALEBANI

bitonco

Mar, 25/06/2013 - 21:44

Non vedo il problema. Andranno a giudizio per verificare se hanno mentito o no. Anche quando si testimonia riguardo ad un incidente stradale, si corre questo rischio. Sallusti, solo lei parla di molestie nei confronti di una donna da parte del cav, nessuno lo ha mai detto se non lei. La cito perchè è divertente capire quanto lei prenda in giro chi la legge, senza che se ne rendano conto "Addio Stato di diritto, addio a una nobile tradizione giuridica, la nostra, in base alla quale il giudizio della corte si formava esclusivamente sulle verità processuali, che se acquisite sotto giuramento e salvo prova contraria erano considerate sacre." Adesso verificano se esiste la "prova contraria", o non le sta bene nemmeno questo? E si decida una volta per tutte su come la pensa, la smetta di essere in disaccordo con se stesso ogni 3 righe.

Ritratto di spectrum

spectrum

Mar, 25/06/2013 - 22:05

i comunisti blaterano pieni di odio "la legge e' uguale per tutti", "abuso d'ufficio" etc etc. Ebbene, se anche ci fosse abuso d'ufficio per aver chiesto l'affidamento di ruby alla minetti, perche l'ex ministro Visco che ordino al generale della finanza Speciale di non indagare su Unipol (e dopo sue proteste lo fece rimuovere), con tanto di lettera, non ha pagato con alcuna pena ? Eppure il TAR diede ragione a Speciale. E questo reato era ben piu grave di quello di rudi, e' stato rimosso un Generale di carriera. LA LEGGE NON E' UGUALE PER TUTTI (1). Perche un pazzoide drogato investe 8 ciclisti in meridione e prende 8 anni di carcere, e berlusconi ne prende 7 + interdizione per una festa con o senza puttane poco conta.. Il paragone e' fuori misura, 8 morti contro una festa con puttane. LA LEGGE NON E' UGUALE PER TUTTI (2). Perche in comune di firenze si ricevono puttane e non succede nulla ? Perche per MPS ancora non succede nulla ? Perche le inchieste su Unipol sono svanite nel nulla ? Perche uno come pisapia che ha avcuto a che fare con le BR e' sindaco ? Perche' la bonino che ha ucciso 10141 feti in un periodo in cui era illegale abortire ora e' ministro ? LA LEGGE NON E' MAI UGUALE PER TUTTI, ma per i comunisti, solo quado di mezzo c'e' il cav, ovviamente si.

Ritratto di direttoreemilio

direttoreemilio

Mar, 25/06/2013 - 22:09

32 persone avrebbero testimoniato il falso. È follia giudiziaria, nó e veritá! quando si tratta di mercenari e puttane a libro paga di Silvio.

Ritratto di stock47

stock47

Mar, 25/06/2013 - 22:25

Copndivido il commento del Direttore. Questa faccenda giudiziaria puzza di golpe politico con uso e abuso della giustizia. Non solo se la sono presa con Berlusconi ma addirittura con 32 personaggi di varia estrazione che si sono limitati a dire la verità. Tutti bugiardi per i giudici! Ce ne vuole per giustificare una schifezza giudiziaria del genere.

Daniele Sanson

Mar, 25/06/2013 - 23:15

Quando la gente che odia Berlusconi avrá finito di sbavare dalla gioia e si saranno placati gli animi e pure le discussioni, si troveranno altri scandali e altri argomenti per riempire i giornali e le televisioni , ma cosa rimarrá di tutto ciò ? Rimarrá una societá in gran parte bigotta , avezza allo sbirciare dal buco della serratura , sempre pronta a vedere e criticare i difetti altrui ma senza aver capito nulla di cosa sia successo. In questi ultimi vent'anni PD e PDL hanno governato al 50% ma i primi non sono riusciti a chiarire e risolvere al momento opportuno il conflitto d'interessi con l'aggravante di aver usato solamente la semplice arma della denuncia ma senza aver mai fatto nulla di concreto, ma la cosa peggiore é stata quella di consegnare il Paese nelle mani di una parte della Giustizia che con le ultime sentenze su Berlusconi hanno creato molti dubbi sulla qualitá giudicante degli organi competenti tra moltissimi cittadini considerando anche il semplice fatto che se una ditta o un piccolo artigiano non riescono ad incassare una fattura non trovano assolutamente una simile rapiditá e severitá nella soluzione del loro caso. Personalmente sono confuso e spaventato. Confuso perchè non vedo come un cittadino , anche se di rilevante importanza politica, possa essere condannato per un atto di vita privata, ogn'uno di noi dovrebbe fare un esame di coscenza. Spaventato perché non capisco dove il Paese stia andando a finire tanti sono i problemi che ci affliggono e nessuno che si decida di affrontarli anzi sembra si divertano nel trovare diversivi di ogni tipo per distrarre la gente...mah ! danisan

KARLO-VE

Mer, 26/06/2013 - 00:23

Maddai sallustri 32 testimoni che sono a libro paga del tuo padrone cosa avrebbero docuto testimoniare davanti al giudice? Ma tratti cosi i tuoi letteri come deficenti che si bevono tutto?

0rl4nd0

Mer, 26/06/2013 - 00:26

Questa mattina ero nel bar dove spesso faccio colazione. Ad un certo punto, il titolare che conosco e che è una brava persona, inizia uno scambio di battute con un avventore a me invece sconosciuto. Il soggetto chi poteva essere ? il Berlusca ovviamente! Iniziano a sputtanarlo con affermazioni varie, tutte prive di fondamento e alcune addirittura frutto delle solite leggende metropolitane. Poi l'avventore inizia a parlare del bunga bunga recitando perfettamente tutto quanto letto e sentito dalla stampa e dalla giornalistica di sinistra. Era tanto minuzioso nei particolari che addirittura pareva fosse stato presente a casa di Silvio. HO sbottato ! mi sono girato verso di lui e a voce medio alta gli ho detto "Ma non eri tu per caso quello che ieri sera ho visto fermo con delle prostitute in zona -omissis- ?" lui ha sgranato gli occhi incredulo ! un mio amico il quale aveva capito la farsa da me iniziata, si è associato e ha detto " si è vero è proprio lui l'ho visto anche io! allora hai scelto la rossa o la bruna ?" Questo si è alzato lasciando li cappuccino e cannolo, ha pagato ed è uscito molto velocemente dal locale !!! Secondo voi ha capito la lezione ? Secondo noi no ... forse è andato ad organizzarsi per intercettare le telefonate mie e del mio amico !!! Saluti cari ... e se per caso leggerai il mio commento sappi che mi troverai sempre li al martedì e al venerdì!!!

Ritratto di Runasimi

Runasimi

Mer, 26/06/2013 - 00:27

Bisognerebbe avere il coraggio di indire una "class action" contro quelle toghe rosse che da circa VENT'ANNI PORTANO AVANTI QUESTO VERGOGNOSO ATTACCO GIUDIZIARIO AL LEADER DELL'OPPOSIZIONE SILVIO BERLUSCONI. SBATTIAMO FUORI DALLA MAGISTRATURA QUESTA GENTE INDEGNA DI GESTIRE LA GIUSTIZIA.

Ritratto di sitten

sitten

Mer, 26/06/2013 - 01:31

Ora basta, i Giudici devono essere eletti da popolo!

Ritratto di luigipiso

luigipiso

Mer, 26/06/2013 - 07:20

Alla fine dei conti berlusconi è sostanzialmente colpevole e giustamente condannato.

ABU NAWAS

Mer, 26/06/2013 - 07:26

E' UN VERGOGNOSO E PATOLOGICO TENTATIVO DI INTIMIDAZIONE,CHE DOVREBBE ESSERE FERMATO , E SUBITO! LA BOCASSINI CI AVEVA GIA' LUNGAMENTE PROVATO CON LA POLIZIOTTA ,RIMEDIANDONE UNA PIETOSA FIGURA DI M......A!!! LE SUE AMICHETTE CI RIPROVANO AD INTIMIDIRE INERMI TESTIMONI! IN UN SUSSULTO DI DIGNITA', BRUNO LIBERATI DOVREBBE ARCHIVIARE SUBITO! E POI.... E POI..... E POI.....AL COLLE NON MANCA DI CERTO L'INFLUENZA PER PORRE FINE AD UNA VICENDA CHE STA NUOVAMENTE DANNEGGIANDO L'IMMAGINE DELL'ITALIA NEL MONDO, ALLONTONANDO ANCHE I + CORAGGIOSI DEGLI INVESTITORI ESTERI, DI FRONTE ALL'USO POLITICO DELLA MAGISTRATURA, LA CUI RIFORMA DOVREBBE ORMAI RIENTRARE NELLA + VITALE DELLE PRIORITA'

il corsaro nero

Mer, 26/06/2013 - 09:26

Vorrei solamente fare una considerazione: qualora in appello la sentenza di primo grado fosse ribaltata e il Cavaliere fosse assolto, chi pagherà i danni? E quanto sarà costato a noi contribuenti questo processo?

mauroder78

Mer, 26/06/2013 - 09:32

Qual'era, almeno fino alla scorsa legislatura, il partito con più ex magistrati????... indovinate un pò poveri ebeti... il PDL!!! allora quelli erano tutti "giudici azzurri" o "neri"?? le vostre tesi sono semplicemente ridicole.... siete dei poveri ottusi che non provano nemmeno ad informarsi...

mauroder78

Mer, 26/06/2013 - 09:40

dimenticate un piccolo particolare.. questi testimoni tanto attendibili in tribunale hanno detto una cosa, mentre al telefono, quando pensavano di essere in privato, dicevano esattamente l'opposto!! si capisce come mai il nano arrapato ci teneva tanto a impedire le intercettazioni... fate schifo da tanto siete ebeti ed ottusi...

@ollel63

Mer, 26/06/2013 - 09:55

Torno a dire che quelle giudi-cesse hanno emesso una sentenza(sic!) talebana. TERRORISMO. Quindi sono terroriste.

teheran87

Mer, 26/06/2013 - 09:57

chi utilizza certi termini per definire la magistratura,vuol dire che non rispetta le regole,e chi non rispetta le regole vuol dire che si sente autorizzato a delinquere...confermo che in questi casi nn contano le idee politiche contano i fatti e i reati che vanno contro le leggi stop...confermo CARTA PER IL PESCE giornale

fabiana62

Mer, 26/06/2013 - 10:01

vi dovrebbero carcerare tutti a voi de il Giornale

facendis

Mer, 26/06/2013 - 10:11

Ci sarebbe da fare un film e forse un giorno lo faranno! A mio parere la cosa è molto semplice: negli anni della guerra fredda il pci, conforme alle direttive di Gramsci,in accordo con Mosca e grazie ai suoi finanziamenti, ha occupato la maggior parte possibile di posti istituzionali ivi compresa la magistratura, anzi, sopratutto la magistratura,approfittando del fatto che la DC, all'epoca, era impegnata in altre cose( mangiare). Era un piano concepito in concorso con le menti del Cremlino e che sarebbe dovuto implodere al momento stabilito portando il PCI al governo e l' Italia nell'orbita di Mosca. La caduta del muro ha scombussolato tutto ma la bomba era innescata e pronta ad esplodere e di questo ne ha approfittato il PCI piegando il piano originale a suo solo vantaggio. Ed avrebbe funzionato se non fosse comparso Berlusconi che, dopo la scomparsa dei partiti moderarti ad opera di mani pulite ( rosse, anche di sangue) sapendo che la maggioranza degli italiani è anticomunista li ha radunati sotto i simbolo di Forza Italia vanificando i piani dei sinistrati.Da qui in poi è iniziata la caccia all'uomo conclusasi ieri! Ne consegue che il PCipd è un partito all'apparenza costituzionale ma sotto sotto( nemmeno tanto) rivoluzionario marxista ma con un grande problema: Non ha più il punto di riferimento della grande madre patria russa perciò si muove come un corpo al quale è stata tagliata la testa: solo per riflessi condizionati! Parte di questi riflessi ora sono fuori controllo del partito, la dimostrazione: il caso, od il fattaccio, MPS doveva rimanere nascosto, a rivelarlo è stao Ingroia, un magisinistrato, al Fatto Quotidiano, nella speranza di sottrarre voti al PD a suo vantaggio. Risultato: Ingoia è stato trattato, dopo le elezioni, dal CSM, come un lebbroso, caso più unico che raro per un appartenente alla magistratura sinistrata. Il fatto in se stesso è rivelatore di come la magistratura sia a conoscenza delle malefatte dei compagni, ma anche di come le nasconda! Arriverà il giorno che queste cose saranno a conoscenza di tutti ma intanto i cantori di " bella ciao" si saranno mangiati l'intera Italia! Buon pro.

robytopy

Mer, 26/06/2013 - 10:26

insisto di nuovo, ma i post che non vi piacciano vengono censurati: -Caro Sallusti e seguaci. Le intercettazioni sono prove a tutti gli effetti. Es. Se due mafiosi vengono intercettati ed uno dei due dice all'altro - Quel milione di euro che mi hai fatto pervenire non è sufficiente per ungere il politico X, ce ne vuole almeno un altro.- Poi in aula di tribunale ritrattano e dicono che nessun passaggio di denaro è avvenuto, quale è la verità secondo voi ?- E poi basta con questi articoli di parte. Io sarei tanto curioso di vedere cosa avrebbe scritto il Sig. Sallusti se la parte coinvolta in tanti scandali fosse stata un esponente del Pd.

Rossana Rossi

Mer, 26/06/2013 - 10:28

E' una delle pagine più vergognose di questa povera Italia che dovrebbe essere 'la Patria del diritto'. Quale? Quello di avere una 'giustizia' da inquisizione medioevale! Che progresso........

facendis

Mer, 26/06/2013 - 10:40

La cosa che i sinistrati non capiscono ( del resto sono sinistrati)è che, nel giorno che sembra quello della sua peggior sconfitta, Berlusconi ha vinto! Quando scese in campo, più di 20 anni fa, solo pochissimi italiani pensavano ad una magistratura inquinata dalla politica e infiltrata dai compagni del PCI. Per dare la caccia a Berlusconi tutti i vermi che si nascondevano ben bene sotto terra ( nelle procure) sono dovuti uscire allo scoperto in modo tale che gli italiani si sono accorti del verminaio che c'e. Ora nessuno, e penso anche i sinistrati, mette in dubbio questa realtà! Prima o poi il problema della giustizia verrà affrontato, anche il PD, se vuol davvero diventare un partito di governo, non può permettersi che uno o più magistrati, in preda a chissà quali vaneggiamenti, annullino o intralcino la politica del paese secondo i loro gusti!

Ritratto di mauriziogiuntoli

mauriziogiuntoli

Mer, 26/06/2013 - 10:47

Ormai i giochi sono fatti. Qualunque cosa si muova o muoverà a destra la magistratura ha detto chiaro e tondo che lo indagherà, processerà e condannerà. A prescindere dai fatti. Sessant'anni di cultura comunista han prodotto questo risultato. Possiamo solo sperare nella loro stupidità.

Rebal

Mer, 26/06/2013 - 11:35

Che certi magistrati facciano politica in modo indegno è ormai noto a tutti. Ma se invece molti di costoro fossero motivati nel loro comportamento, molto più banalmente, dal tentativo di zittire coloro che potrebbero portare avanti una riforma della magistratura finalmente volta ad eliminare indebiti privilegi e poteri??!!.

Ritratto di leopardi50

leopardi50

Mer, 26/06/2013 - 11:45

Basta con questo accanimento giudiziario. Non vogliamo che il nostro martire marcisca in galera ingiustamente come quei poveri cristi di Riina e Provenzano. E come nel 1993 diamo fuoco alle polveri (TNT) con il fidato Dell'Utri per ribadire l'innocenza del Cavaliere

Giorgio1952

Mer, 26/06/2013 - 11:55

Sallusti ma cosa scrive ma quale macelleria, ma di quale follia giudiziaria parla, pur di condannarlo i giudici si inventano un complotto, 32 persone avrebbero testimoniato il falso, la giuria rosa è andata oltre la richiesta della Boccassini, quindi adesso gridiamo "W la Boccassini" tra l'altro assente alla lettura della sentenza, mi è sembrato un atto di cortesia da parte sua il voler non infierire sul condannato, "abbasso le tre giudici donna", quelle che la Santanchè con la schiena dritta voleva vedere negli occhi al momento della lettura della sentenza. C'era un solo modo per condannare Berlusconi nel processo Ruby fare valere il teorema della Boccassini senza tenere conto delle risultanze processuali, in pratica cancellare le decine e decine di testimonianze che hanno affermato, in due anni di udienze, una verità assolutamente incompatibile con le accuse. Falso perché la giuria ha rinviato 32 testi a favore della difesa, perché la loro verità è al soldo dell'imputato, sono tutti/e pagate dal ragiunat Spinau, al quale bastava telefonare perché c'erano la bollette da pagare, la palestra, l'estetista o il conto in boutique, io ho sempre visto le olgettine in tribunale, che erano appena uscite dal parrucchiere, vestiti ed accessori firmati, vi ricordate il video della Conceicao scesa dal SUV davanti al residence di Via Olgettina, riempire di insulti la giornalista che voleva farle qualche domanda : "andate affanculo, siete dei pezzi di merda non rompetemi i coglioni, non vedete che c'è la bambina", questa era una delle frequentatrici di cene eleganti, io ho una figlia di 12 anni e chiedo ma che tipo di educazione può dare una mamma come la Conceicao alla figlia, che la sente urlare quelle parole. L'altra sera alla trasmissione della Gruber, lei Sallusti ha fatto una figura veramente meschina, ha sostenuto che non era una sentenza ma un editto, io di editto ricordo quello "bulgaro" di Berlusconi nei confronti di Biagi, Santoro e Luttazzi; ha detto a John Hooper (corrispondente dell'Economist e del Guardian) che non accettava lezioni di moralità perché in quanto a scandali sessuali la casa reale inglese insegna,forse Sallusti dimentica che i reali non hanno alcun impatto in politica, svolgono solo funzioni cerimoniali sia nel Regno Unito che all'estero per conto del Sovrano, diversamente dal sovrano stesso, non hanno alcun ruolo costituzionale negli affari di governo. Si è parlato anche di altri casi, tra i quali di Strauss Kahn che per un accusa di stupro da cui è stato scagionato, non solo si è dimesso dalla carica del FMI ma ha ritirato anche la candidatura per le elezioni francesi dive era favorito per la successione di Sarkozy. Sallusti ha detto altre cazzate, come quella che i soldi alle ragazze erano in chiaro, risultano ma dove? Ci sono delle ricevute, se prendevano le buste con dentro i bigliettoni da 500 euro; in quanto alla affermazione che Berlusconi ha una serie di processi senza condanne si spiega con il fatto che Berlusconi ha pagato giudici (Verde), testimoni (Mills), ha fatto prescrivere i processi, si è avvalso di immunità, di legittimi impedimenti, non ha mai sostenuto un interrogatorio ha rilasciato dichiarazioni spontanee, come quelle della Minetti che sostiene di aver provato un sentimento vero per Silvio, come quelle lette da Ruby davanti al tribunale di Milano scritte di suo pugno in perfetto italiano. Ma quale congiura, quale persecuzione giudiziaria, quali intrighi internazionali fatti balenare con la saga "La guerra dei 20 anni" la guerra l'ha dichiarata Berlusconi alla giustizia, che questa volta ha trionfato dimostrando che è uguale per tutti. Adesso scende in campo la figlia Marina, ma come il padre scese in campo nel 1994, raccogliendo l'eredità di Craxi colui che legittimò tangenti, bustarelle dicendo che Mario Chiesa era solo un "mariuolo", guarda caso anche lui con il vizietto delle donne, dicevo scese in campo soprattutto per salvarsi dalla galera, ora la figlia scende in campo per salvare le aziende.

BastianContrari0

Mer, 26/06/2013 - 11:57

Caro direttore, anche qui, come ieri sera in piazza Farnese, espongo il mio lapidario giudizio: "STUPRATRICI della GIUSTIZIA"! La mia è una sentenza che si basa su prove molto più dimostrabili dei capi d'accusa INDIMOSTRATI a Silvio. Purtroppo troppi caproni seguono il pifferaio antiberlusconiano senza accorgersi della gravità della deriva giustizionalista che il braccio politicamente armato della magistratura rossa ha intrapreso, calpestando la Giustizia, la Verità, la Legalità e la Libertà. Questa spirale illiberale è subdolamente antesignana di lugubri spettri Stalinisti-Hitleriani ...

Ritratto di mauriziogiuntoli

mauriziogiuntoli

Mer, 26/06/2013 - 13:10

Giorgio1952 Lei è un povero trinariciuto, scrive molto e capisce poco. Tre nomi soltanto: Kennedy Klynton e Mitternad. Svolga il tema, ignorante.

il corsaro nero

Mer, 26/06/2013 - 13:21

PER TUTTI I SINISTRORSI: SE INVECE I TESTIMONI FOSSERO SUL LIBRO PAGA DEL PD, ALLORA SAREBBERO CREDIBILI, SANTI, PURI, CASTI E MARTIRI!! MA FATEMI IL PIACERE!!!!!

il corsaro nero

Mer, 26/06/2013 - 13:34

PER TEHERAN87:le vorrei sommessamente ricordare che ci troviamo in presenza di una sentenza di primo grado e che mancano ancora 2 gradi di giudizio (vista la sua ignoranza sesquipedale, cioè, immensa) Corte Appello ed eventuale Cassazione! Pertanto, aspetti a cantare vittoria, potrà farlo solamente tra qualche anno in caso di sentenza di condanna definitiva, qualora, come mi auguro, ci possa arrivare!!! Un consiglio, si studi un po' di diritto penale, nella vita potrebbe sempre servire qualora si ritrovi un giorno impigliato nei meandri di quella giustizia che oggi esalta tanto!!!

il corsaro nero

Mer, 26/06/2013 - 13:37

per fabiana62: adesso che hai sparato la tua cazzata quotidiana, facci un piacere, da brava, rientra nella mela!!!

il corsaro nero

Mer, 26/06/2013 - 14:17

per giorgio 52: "La guerra dei 20 anni" la guerra l'ha dichiarata Berlusconi alla giustizia, che questa volta ha trionfato dimostrando che è uguale per tutti". Ma che film sarebbe? La legge non è uguale per tutti, le ricordo che uno zingaro che ha ucciso un vigile urbano a Milano trascinandolo per circa trecento metri, è stato condannato a 15 anni di carcere solamente perchè "ha vissuto in una famiglia abituata a delinquere"! Mi sembra anche che il PCI, all'epoca, si mantenesse coi rubli di Mosca, eppure nessuno ha fatto nulla, mi sembra anche che Napolitano sia intervenuto nell'accordo Stato Mafia, ma non è stato toccato, anzi le intercettazioni sono state distrutte! Mi sembra che il pool di mani pulite non abbia indagato sul PD/PDS! MI sembra che nessuno abbia indagato sull'affare Unipol! E lei mi viene a dire che la legge è uguale per tutti? Ma per favore! Adesso sono proprio curioso di sapere come finirà la faccenda del MPS e le indagini in corso sull'ex ministro Idem! Vedrà che finiranno in una bolla di sapone!!! Le vorrei porre una semplice domanda: se una persona vuole dare una festa con contorno di escort, quale sarebbe il reato? Per quanto concerne la concussione, le vorrei sommessamente ricordare che i funzionari di Polizia hanno ammesso di non aver ricevuto pressioni da parte di Berlusconi! Erano anche loro sul libro paga del Cav.? Un'ultima cosa: considerato che non era la prima esperienza sessuale da parte di Ruby, perchè non sono state indagate anche le altre persone cha hanno fatto sesso con lei considerato che era minorenne? Forse perchè erano persone appartenenti alla sinistra? Il dubbio sorge spontaneo!!!!

il corsaro nero

Mer, 26/06/2013 - 14:21

per Agrippina: se l'invidia fosse febbre, quanta gente all'ospedale!!! Ti sarebbe piaciuto andare alle feste che dava il Cavaliere, dai ammettilo!!!

Ritratto di mauriziogiuntoli

mauriziogiuntoli

Mer, 26/06/2013 - 17:24

#il corsaro nero# Amico, con #giorgio 52# stai perdendo tempo. Ma che pazienza hai a scrivere per uno che non potrà mai capire neanche una riga? Sono vecchio del mestiere e ti consiglio di divertirti con Agrippina. Fa ridere, è isterica ed ha bisogno di un nuovo marito o di un nuovo ginecologo. Uno spasso. Ti consiglierei anche #luigipiso#, non è male. Se hai qualche indicazione son qui. Ciao.

precisino54

Mer, 26/06/2013 - 17:41

Alla luce dei risvolti della condanna e dell'invio degli atti alla procura per valutare le dichiarazioni dei trentadue, per dirla in soldoni: per indagare nei loro confronti., capisco la logica del non ammettere altre testimonianze stralciandone a decine in questo come in altri procedimenti, quando l'imputato e B le testimonianze non servono vale solo il teorema della procura, i testi a difesa sono solo una inutile perdita di tempo, non va bene neanche interpretare quanto detto dagli stessi testimoni dell'accusa! Non ho mai avuto modo di conoscerlo nè ho assistito a un suo comizio dal vivo, né l'ho incontrato, non ho mai condiviso l'aria che respirava, ma sono totalmente d'accordo con le parole del direttore sul personaggio B e sul suo essere. Sono certo che per lui valga la favola della serpe in seno. X -gian paolo cardelli-16:18; parlando delle testimonianze a favore dell'accusa fai riferimento a qualcosa di già visto che non afferro, pur non essendo di primo pelo, ti dispiace essere più chiaro? Cordialmente p

precisino54

Mer, 26/06/2013 - 17:42

X peter46,Mar, 25/06/2013 – 16:36; ti ringrazio veramente per quanto riporti nel tuo post, in quanto finalmente ho modo di conoscere meglio una questione che conoscevo a grandi linee e che delle volte avevo pure citato. Giusto per parlare di due pesi e due misure ti rammento pure quella boccaccesca vicenda che si svolse nella stanza al sesto piano del tribunale, bocca-ccesca sembra proprio il termine esatto visti i protagonisti e gli atti in gioco! X Dobermann – 18:23, giusto per onor del vero il Duce aveva fuori dalla porta la fila di pulzelle che facevano a gara per soddisfarlo, e lo stesso faceva pure di tutto per vantarsene. Ai tempi giacere con il duce era titolo di merito! X -gennaro catone – 19:01 ; povero illuso, ma non sai che cane non mangia cane? Come pensi che ADP detto pure il trattorista in canottiera abbia fatto il patrimonio immobiliare di cui alla trasmissione Report? X Rita Maria Galletti- 19:03, quanto dici è proprio il punto della questione, ed infatti è stata presentata richiesta di trasferimento ad altra sede inutilmente! Considera pure che per le questioni inerenti la competenza territoriale si sono dovuti inventare pure tutta una serie di forzature,tra le quali quella farsesca della qualità e della funzione di premier, per cui continuando a forzare il codice la competenza andava alla procura di Milano. Come correttamente dici se non si trattasse di giustizia "contra personam" qualunque tribunale andava bene, ma qualcuno non era dello stesso avviso.

precisino54

Mer, 26/06/2013 - 19:07

Giusto per sgombrare il campo da equivoci e fraintendimenti; nel mio precedente post ho scritto: bocca-ccesca, è del tutto evidente che non trattasi di errore grammaticale nella sillabazione, ma ti un tentativo di calembour sulle persone in oggetto e sulle azioni delle medesime. A tanti la vicenda è nota ma qualcuno poteva non sapere, per questi ecco la dovuta spiegazione della grafia.

g-perri

Mer, 26/06/2013 - 21:43

Per avere testimoniato raccontando cose non gradite ad alcuni magistrati, 32 persone per almeno 18 mesi dovranno difendersi ed attendere nuove decisioni che li riguardano, senza escludere che qualcuno di essi potrebbe essere alla fine processato, ma non perchè colpevole, bensì per avere, nel frattempo, mandato sonoramente a quel paese i magistrati accusatori. La situazione come la si guarda e come la si gira non cambia mai, visto che attualmente i Italia i magistrati hanno gli strumenti per prendersi la ragione anche quando non ce la hanno.

Ritratto di Runasimi

Runasimi

Gio, 27/06/2013 - 00:16

#mauroder78 Guardi che lei si sbaglia di grosso. Chi le ha passato la notizia sui magistrati ha aggiunto erroneamente un L alla sigla del PD. Si informi per benino e da bravo trinariciuto non ripeta le lezioncine che le insegnano per spargere disinformazione.

gibbivu

Gio, 27/06/2013 - 00:36

a tutti quelli che si stanno sfogando contro Silvio: parlateci di Palazzo Vecchio. Aspetto: grazie

Ritratto di Carlo_Rovelli

Carlo_Rovelli

Gio, 27/06/2013 - 10:15

Ma per carita' Sallusti, lo sappiamo tutti che lei e' sul libro paga del Cav e quindi e' di parte. Come si fa a dar retta alla sua distorta dialettica? I giudici di Milano hanno solo fatto il loro lavoro nel piu' tecnico dei modi, non mi pare che le tre signore del collegio giudicante abbiano trascorsi o persini l'aspetto di comuniste sfegatate. Ci sono intercettazioni e queste sono ben piu' credibili delle testimonianze fatte sotto giuramento, e lasciamo stare che se acquisite sotto giuramento quelle testimonianze sono sacre. Se fosse cosi' non esisterebbe il reato di falsa testimonianza, cui quelle spergiure delle Olgettine adesso vanno incontro. Lo sappiamo tutti che Ruby e le Olgettine sono state pagate per mentire, quello che conta sono le intercettazioni quando queste testimoni pensavano di non essere ascoltate. In quanto ai "rispettabili parlamentari", ma per favore Sallusti! I parlamentari italiani con il meccanismo di elezione detto "porcata" dal suo stesso proponente tutto sono fuorche' rispettabili. Siano essi di destra o di sinistra. Sono dei nominati dai partiti e nel caso del PdL sono nominati, quindi sul libro paga, da Berlusconi. Percio' la smetta con la sua retorica da quattro soldi. Per fortuna c'e' la magistratura indipendente in Italia, per quanto l'arroganza di quest'altra casta va sicuramente rinormalizzata da una buona riforma. Non ci sono vittime, non ci sono concussi? Ma per favore, le vittime sono tutte le giovani donne italiane e la societa' italiana per intero e i concussi sono tutti quelli che hanno dovuto subire la doppiezza e gli abusi del proprietario di tre reti televisive. Quanto al Cav un mattacchione che non ha mai abusato di una donna, come si chiamava quella presentatrice della RAI cui il Cav ha distrutto matrimonio e famiglia??? Siamo stufi di questi comportamenti e di tutti i danni che il Cav ha procurato alla societa'.

Ritratto di Mario Galaverna

Mario Galaverna

Gio, 27/06/2013 - 10:29

Giorgio1952, ma non le sfiora il dubbio che è proprio l'elenco da lei postato la prova provata dell'accanimento giudiziario messo in atto contro il "nemico numero uno" della sinistra. Qui ormai siamo al conovaccio farsesco di un fumetto come Topolino dove il cattivo è sempre lo stesso. Gambadilegno o, raramente, Macchia nera. Tutti i "buoni e onesti" (leggasi comunisti) devono avere l'arcinemico da combattere.

Ritratto di toro seduto

toro seduto

Gio, 27/06/2013 - 12:17

sembra anche un po' strano che le testimonianze a favore siano rese da persone lautamente pagate.....che quando parlavano al telefono in libertà dicevano cose diametralmente opposte...

Ritratto di dlux

dlux

Gio, 27/06/2013 - 13:38

Sì, perché ai nostri sinistri piace vincere facile. Eccome se gli piace! Non combattendo lealmente, lottando fino all’ultimo respiro, sudando fatica e sangue, prendendole ma anche dandole…no, quello no. Gli piace vincere semplicemente senza avere avversari. Mi viene sempre in mente l’immagine di Giovanni nel film “Tre uomini e una gamba”, quando, dopo aver, ovviamente, battuto un bimbo in una sfida a braccio di ferro, saltella entusiasta, vergognosamente tronfio di felicità…ma quello era un film. Già nell’immediato dopoguerra, sulle ceneri di un’Italia distrutta, erano pronti a marciare nuovamente su Roma sventolando il vessillo dietro cui si nascondeva l’Unione Sovietica (vero presidente Napolitano?), ma lì prevalse la DC. E ci si salvò una prima volta. Altre volte negli anni successivi: ricordate? Montanelli stesso suggeriva di votare DC, seppur turandosi il naso, pur di non cadere nella brace del comunismo. Ma il fatto eclatante successe nel ’94. Nel deserto politico creato ad arte da una magistratura già allora chiaramente schierata a sinistra, rimaneva vegeto solo il mastodontico PCI. “Mani pulite” aveva fatto pulizia e, guarda caso, aveva risparmiato solo i nostri eroi (si fa per dire…). Erano già tutti lì a fregarsi le mani, con le braccia al cielo e con le bandiere rosse già pronte e stirate… La “gioiosa macchina da guerra” era già in moto, pronta a portare in trionfo Occhetto lungo i viali di Roma, affinché ricevesse dal popolo la giusta acclamante estatica adorazione, al suono di “Bandiera rossa” e dell’”Internazionale”…ma i sogni sono sogni e, prima o poi, svaniscono. Ci si mette d’impegno un certo Berlusconi. Silvio Berlusconi, il quale si mette in testa di fondare un nuovo partito, Forza Italia, e di mettere il bastone fra le ruote ai già osannanti compagni…Non l’avesse mai fatto! Si permette, addirittura!, di vincere le elezioni. Un gelo tombale a sinistra. Tutti i plotoni in disarmo, le bandiere abbandonate in terra, la “gioiosa macchina da guerra” messa in un cantuccio a frignare e tutti i compagni chiamati a raccolta per un vu-du collettivo, una fatwa contro il sacrilego che, prima o poi, la dovrà pagare. Ed hanno tentato in tutti i modi di fargliela pagare. Sono vent’anni che ci provano, utilizzando tutti i mezzi fra i meno leciti: la magistratura di parte, l’informazione asservita, intrallazzi di potere, e tante altre inutili iniziative, tanto vane quanto costose per la collettività. Sì, perché mica pagano di tasca loro! Utilizzano i soldi dello Stato. E si arriva all’ultimo episodio. Le elezioni 2013. Nel Novembre 2011, quando, a seguito del tradimento di Fini vengono a mancare di fatto i numeri in parlamento, ritiratosi Berlusconi, anziché mandare l’Italia alle urne, Napolitano, per dare tempo alla sinistra in affanno di riorganizzarsi, si inventa un bel governo tecnico ed affida l’incarico al filo-germanico Monti, il quale vestito da dottore, per curare il raffreddore all’Italia malata, le prescrive una cura a base di antibiotici, antipiretici, antinfiammatori, in dosi massicce, con iniezioni, compresse, sciroppi e supposte. In un mix micidiale che, come prevedibile, ammazza l’ammalata. Prima che sia esalato l’ultimo respiro, il centrodestra si sveglia e chiede le elezioni. Quando tutti davano per sicura l’affermazione di Bersani, il quale, rinfrancato da una illusoria passeggiata nelle primarie (ah, se avesse vinto Renzi!), corroborato dal golpe perpetrato da Napolitano, grazie allo schizofrenico comportamento del PDL ed altre favorevoli congiunture astrali, sembrava avviato verso una facile, che dico facile, scontata, anzi, regalata, vittoria, eccola la vittoria! Anzi, no, aspettiamo i dati ufficiali... Ed anche qui già si sentono le grida di giubilo su tutte le TV e su tutte le testate, ed in sottofondo il borbottio della “gioiosa macchina da guerra”… Quindi, a bocce ferme, visto che ancora una volta la sinistra non è riuscita a sfondare, Magistratura Rossa interviene per un altro “aiutino”…Chissà che alle prossime elezioni…

gibuizza

Gio, 27/06/2013 - 14:00

A quando l'incriminazione per concorso esterno in associazione mafiosa ai 10 milioni di elettori del PDL? Sono convinto che dal PD sentiremmo frasi tipo: "non entro nel merito, lasciamo fare alla giustizia", "che la giustizia faccia il suo corso", "chi non ha commesso reati non ha nulla da temere", "bisogna difendersi nel processo e non dal processo", ........ e tutte le altre solite frasi ricorrenti.

jacopo82

Gio, 27/06/2013 - 15:36

che bello, un'altra condanna in arrivo per sallusti, i suoi insulti e le sue diffamazioni. salvo poi lamentarsi dei reati di opinione.

antisallusti

Gio, 27/06/2013 - 16:54

Sallusti? Ma davvero ci crede, lei, al "galantuomo"? Ma dove vive, su Marte? E sa davvero berlu è il suo modello di galantuomo, viva allora i delinquenti!!! Menomale che siete ormai proprio pochini a crederci. Consiglio a lei Sallusti: si allontani da cotanti galantuomini e frequenti la gente davvero per bene.

Ritratto di Zione

Zione

Gio, 27/06/2013 - 17:19

Ma al Parlamento che min-chia fanno dinanzi all'ennesimo misfatto di feroce ASSINAMENTO della Giustizia, da parte di inveterati TERRORISTI giudiziari; ma cosa aspettano, è già molto tardi ... per sanare questa pustolosa PIAGA Sociale del Brigantaggio tribunalizio; che molto si adopera e si strugge per cercare di Solennizzare e bissare a modo suo (con un altro Processone Infame ? ...), la ricorrenza dei venti anni del MARTIRIO di Enzo Tortora; uomo e Galantuomo, innocente Vittima di immondi e IMPUNITI Pulcinella togati; fedeli Pappagalli di prezzolati e manovrati Pentiti. ----- Sono pure da considerarsi Fortunatissimi, questi sventurati TESTIMONI; che secondo gli Usi e l'Etica, per la Morale e per la Legge, sono garantiti con una TUTELA particolare da parte dello STATO e questo, in primis nel superiore interesse della Collettività; e di solito essi vengono Rispettati, quando ad amministrare la Giustizia operano dei Magistrati Coscienziosi; ovviamente non succede così, se capita per DISGRAZIA di imbattersi in disonesti Legulei o efferati Delinquenti con Usurpata toga, come in questo ributtante caso del vile "processo" Ruby; di stretta competenza del Medico dei PAZZI; boja fauss !!! ----- Costituendo questi Testi "auditi", una rispettabile FOLLA di Gente, quei Cialtroni del turpe e sciagurato GIUDICIUME (Politico/Dittatoriale e da decimo Mondo), non hanno osato (o potuto ?) rischiare una nuova VANDEA, con un'alta possibilità di far finire così la loro testa, a ballare infilzata sulle Picche dell'Oltraggiato e incazzato POPOLO; pertanto hanno DOVUTO rinunciare all'Infame e incancrenita consuetudine di Sequestrarli e metterli in Galera per estorcere FALSE "confessioni" di Calunniosi fatti da loro imposti e pretesi, come esige il subdolo interesse del loro Istinto CRIMINALE. -- ruotologiu@libero.it

ebreoerrante

Gio, 27/06/2013 - 18:20

Sallusti è preoccupato per il posto di lavoro.Spara cazzate contro la sentenza pur di far godere il suo padrone.

teheran87

Gio, 27/06/2013 - 20:40

per IL CORSARO NERO, se io sono ignorante forse tu non sai leggere!! chi ha mai parlato di gradi di giudizio o di condanne definitive? lo so benissimo come funziona un processo anche se non studio giurisprudenza...e cmq se uno si becca 7 anni in primo grado con annessa interdizione dai pubblici uffici, penso che qualche irregolarità l'abbia commessa, anzi ti dirò di più se anche in cassazione la condanna rimarrà superiore a 5 anni l'interdizione sarà a vita, altrimenti sarà pari alla pena...vai al mare corsaro nero!!

luigi civelli

Gio, 27/06/2013 - 20:48

Le Olgettine,le esponenti politiche del PdL,giornalisti come E.Fede e C.Rossella,sono direttamente sul libro-paga del Cavaliere o devono a lui le loro luminose carriere; è difficile credere che in Tribunale potessero scegliere una linea di condotta diversa da quella seguita: è come se un cane azzannasse la mano che lo nutre.

Cosean

Gio, 27/06/2013 - 21:45

hahaha! Ma dove ha imparato l'italiano Sallusti? "Pur di condannarlo i giudici superano la Boccassini"! Può essere comndannato anche se diminuivono la pena!

TONI-GARATTI

Ven, 28/06/2013 - 13:22

Mi sembra chiaro che la magistratura rossa, molto aggressiva e in maggioranza sta facendo tabula rasa e diffondendo il terrore(sono tornati di moda gli untori), B. il Vaticano e tutti i centri di potere loro avversi sono sotto attacco, credo che con la scusa ella profonda crisi economica da loro alimentata con il parassitismo e il favoreggiamento degli sporchi affari del PCI-PD, punteranno a un direttorio di salute pubblica dove noi cittadini dovremmo essere trattati al pari dei cinesi, dei coreani ecc ecc

renzo cadamuro

Ven, 28/06/2013 - 14:28

GRAZIE DI ESISTERE! PERSONE COME LEI,BELPIETRO, VENEZIANI, FELTRI ED ANCHE FERRARA, SONO UNA RICCHEZZA PER LA DEMOCRAZIA, IL PAESE ED IL NOSTRO FUTURO, PRESO IN OSTAGGIO DA UN GRUPPO MINORITARIO, INVASATO DI MASSIMALISTICI STEREOTIPI IDEOLOGICI, PRIVO DI EQUILIBRIO E BUON SENSO, VOCATO A FAR RISPETTARE UN’ETICA CHE CONFLIGGE CON I VITALI PRINCIPI DI LIBERTA’ E DEMOCRAZIA DEL MONDO OCCIDENTALE. LA LORO “IRRESPONSABILITA” E, DI FATTO, IMPUNIBILITA’, PONE SOTTO RICATTO TUTTO IL MONDO POLITICO, PRIVO DI OGNI TUTELA DOPO L’ABOLIZIONE DELL’IMMUNITA’ SAPIENTEMENTE PREVISTA DALL’ORDINAMENTO ORIGINARIO, CHE LA PRESUPPONEVA QUALE GARANZIA DELL’INDIPENDENZA DEI PRINCIPALI ORGANI DELLO STATO. AMAREGGIA SOLO CHE IL PROBLEMA SIA AVVERTITO CON DEPLOREVOLE RITARDO, PERCHE' PREVEDIBILE CON ECLATANTE CERTEZZA SIN DALLA CITATA ABOLIZIONE DELL’IMMUNITA’. UN PROBLEMA NON RISOLVIBILE DA BERLUSCONI – FACILE BERSAGLIO DA PARTE DEI FACINOROSI ANTIBERLUSCONIANI -, MA CHE SAREBBE DOVUTO ESSERE STATO FATTO PROPRIO DAI SUOI COLLABORATORI, POLITICI DI AREA, VERGOGNOSAMENTE FLEBILI SE NON SILENTI. E' RIFORMA PRIPRITARIA PERCHE' ECONOMICAMENTE CON RIFLESSI DI GRANDE PORTATA: ILVA, GRANDE VELOCITA', FINMECCANICA, REINTEGRO DI LICENZIATI PER GIUSTA CAUSA... ne sono un esempio.

Ritratto di hernando45

hernando45

Ven, 28/06/2013 - 17:18

Il mio vicino di casa, anch'egli come me FUORI dall'Italia da più di 10 anni, questa mattina mentre prendevamo un caffè sotto il portico di casa sua, si domandava che classe di "giustizia" sia quella che arriva a incolpare per falsa testimonianza la parte LESA in un processo!!!!! Meno male che NOI due ce ne siamo andati ho risposto io!!!! Saludos

Pinozzo

Ven, 28/06/2013 - 17:59

Il suo vicino non ha capito una mazza.

Stefano Maggi

Ven, 28/06/2013 - 17:59

Perchè allora 2.500 euro la mese? A sentire Lele Mora c'è stata davvero macelleria, ossia roba di carne, venduta, comprata, esposta. Sulla faccenda dei 18 anni di politica di Berlusconi le dirò che non è il primo. Craxi fece politica per 40 anni, fino a quando il popolo italiano non ne potè più. 18 anni non è garanzia di verginità e onestà e della sua parola non mi fido per niente. Lei è o non è un dipendente di Silvio Berlusconi? Un dipendente che prende ben di più di 2.500 euro al mese.

Pinozzo

Ven, 28/06/2013 - 17:59

Hernando, il suo vicino non ha capito una mazza.

Ritratto di nestore55

nestore55

Sab, 29/06/2013 - 13:33

Amon...Lei invece fa piangere...Torni alle elementari ad imparare grammatica ed ortografia, poi, se supererà l'esame, torni a scrivere..Grazie. E.A.