Mafia Capitale, Alfano trema: ecco l'intreccio tra Odevaine, Cl e Ncd

Odevaine: "Cl sostiene strutturalmente Alfano". Nei guai la dirigenza della cooperativa "La Cascina"

Luca Odevaine, l’uomo che fungeva da collegamento con le istituzioni arrestati nell’ambito delle indagini su Mafia Capitale, chiacchiera tranquillamente col suo commercialista Stefano Bravo. "Castiglione si è avvicinato molto a Comunione e Liberazione, insieme ad Alfano e adesso loro... Comunione e Liberazione di fatto sostiene strutturalmente tutta questa roba di Alfano e del centrodestra...". E Bravo chiede: "Comunione e Liberazione appoggia Alfano?". "Si - gli risponde Odevaine - stanno proprio finanziando... sono tra i principali finanziatori di tutta questa...". E Bravo di nuovo: "Apposta regge...". "Questa roba sì... - conferma Odevaine - e Lupi è... (si accavallano le voci)... e si sta dentro... Lupi... (si accavallano le voci)... e infatti è il Ministro del ... del coso... delle Opere Pubbliche...". "E sì, Infrastrutture...", interviene Bravo."Infrastrutture eh... - continua l'ex braccio destro di Walter Veltroni . e Castiglione fa il sottosegretario... all'Agricoltura... però... ed è il loro principale referente in Sicilia... cioè quello che poi gli porta i voti... perché poi i voti loro... ce li hanno tutti in Sicilia...".

La telefonata tra Odevaine e Bravo riassume molto bene quel link con Comunione e Liberazione che apriva le porte del partito di Angelino Alfano al clan di Mafia Capitale. Gli sviluppi dell'inchiesta sia sul filone romano sia su quello siciliano che porta al sottosegretario Giuseppe Castiglione (Ncd) hanno portato gli inquirenti a disvelare tutti gli interessi di Ncd nell'affaire Mafia Capitale. "Quello che facevo io... era di facilitare il Ministero da una parte nella ricerca degli immobili che potessero essere messi a disposizione per l’emergenza abitativa", ha detto Odevaine ai magistrati spiegando come metteva in contatto la cooperativa La Cascina con il Viminale. "Il mio compito - spiegava a un dipendente de La Cascina - non è tanto stare direttamente dentro ai Centri... il lavoro che gli faccio è di collegamento con il ministero dell’Interno soprattutto per trovare... poi... la possibilità di implementare il lavoro... e facciamo accordi sugli utili in genere... insomma ci si dividono un po’ gli utili".

Gli inquirenti che hanno fatto scattare le manette ai polsi dei manager de La Cascina, hanno portato alla luce il "ramificato sistema di corruzione" che spianava la strada ad alcune imprese nella gestione dei centri di accoglienza. Imprese che, grazie al "sistema Odevaine", accedevano a pachidermici finanziamenti stanziati per accogliere gli immigrati. Soldi pubblici, insomma. Come pubblici sono i soldi dell'appalto per la gestione del Cara di Mineo, il centro richiedenti asilo più grande d’Europa. Un affare da 100 milioni di euro assegnato da una commissione in cui sedeva proprio Odevaine. In questo filone dell'inchiesta, come ricostruisce l'Huffington Post, è, appunto, finito sotto indagine Castiglione, il fedelissimo di Alfano che, quando era presidente delle province italiane (Upi), trovò una poltrona a Odevaine al Tavolo di coordinamento nazionale per l’emergenza Nord Africa 2011. Tavolo che era stato aperto al ministero dell’Interno. Non solo. Forte di questo incarico, Castiglione aveva nominato Odevaine consulente del Cara di Mineo. E così si chiude il cerchio.

Commenti
Ritratto di Kommissar

Kommissar

Gio, 04/06/2015 - 20:53

Comunione e Liberazione (una goccia di Guttalax su un ostia, si diceva un tempo), DC, Formigoni, Berlusconi, Alfano, DC, Mafia, DC, Renzi, Nazareno, Berlusconi, Alfano, Poltrone, Affari, Appalti, Mani sulla Citta`, Renzi, Alfano, Lupi, Cicchitto, Berlusconi, Renzi.................

Ritratto di Anna 17

Anna 17

Gio, 04/06/2015 - 20:59

Ma che strano, tutte la gente implicata sono quelli che più si sono distinti per far arrivare gli immigrati. Se si confermano le indiscrezioni sarà opportuno preparare una nuova piazzale Loreto. Questi delinquenti non meritano altro, nascondersi dietro l'accoglienza e dando dei razzisti agli altri per rimpinguarsi le proprie tasche. Si vergognino.

Ritratto di .mrHope..

.mrHope..

Gio, 04/06/2015 - 21:03

i nodi cominciano a venire al pettine, quello dei clandestini è un'altro lucroso business che accomuna in un perverso e delinquenziale intreccio politicanti, affaristi senza scrupoli, mafiosi e delinquenza variamente organizzata

casela

Gio, 04/06/2015 - 21:06

Strano che le indagini non arrivino al mio paese dove da anni una coop con sede legale Trapani, stia gestendo in modo fallimentare un centro CIE/CARA lasciando senza stipendio da mesi i propri dipendenti!ma guarda caso si mormora che tra gli amministratori della stessa ci sia qualcuno che ha parenti nella politica nazionale.

areolensis

Gio, 04/06/2015 - 21:07

Mah... E dire che c'è ancora qualcuno che si ostina a negare che i clandestini siano una risorsa!

Ritratto di gloriabiondi

gloriabiondi

Gio, 04/06/2015 - 21:27

Chaouki è un bel giovanotto simpatico, ma a volte lo schiaccerei sotto ai tacchi, non dico come uno scarafaggio, creaturina umile e innocua alla quale non farei mai del male, ma come una di quelle bamboline cinesi con la vocina che stride e non si ferma mai. Ora è in collegamento con "Dalla vostra parte",c'è anche il mediatore culturale rom che vuole vietare alla Santacchè di dire zingari...E pensare che io non ci guadagno neanche una mazzetta piccina picciò.

Ritratto di Quasar

Quasar

Gio, 04/06/2015 - 21:32

Bisogna arrestare Alfano e processarlo per tutte le sue malefatte contro i cittadini italiani e l'ITALIA.

Ritratto di Euterpe

Euterpe

Gio, 04/06/2015 - 22:03

Non accadrà nulla. Il siculo con la faccia tosta (eufemismo) che si ritrova si dirà estraneo ai fatti.Da un traditore che cosa ci si può aspettare? Siamo noi che dovremmo deciderci a cantare "Allons enfants de la Patrie", perché la situazione somiglia a quella dell'89 in Francia, con la differenza che non ci sono i nobili, ma solo scalzacani arricchiti, delinquenti e arraffoni che si dicono politici.

Ritratto di aresfin

aresfin

Gio, 04/06/2015 - 22:05

Forse qualcuno comincia a capire perché Alf-Ano e i suoi e Renzie-Fonzie e i suoi, insistono per portare in Italia il maggior numero di extracomunitari andandoli addirittura a prendere praticamente in Africa????? Ma quanti milioni rubano questi???? Ecco perché li chiamano ..."risorse"... chiaro!?!?!?

eternoamore

Gio, 04/06/2015 - 22:07

TUTTI IN GALERA E BUTTARE LE CHIAVI.

Ritratto di illuso

illuso

Gio, 04/06/2015 - 22:28

Certo è che più in basso di così uno non può cadere. Distruggere la propria nazione per un pugno di denari e qualche migliaio di voti. Pazzesco.

Antonio43

Gio, 04/06/2015 - 22:33

Povero Berlusca.....la mattina quando si guarda allo specchio chi sa che manate si dà in fronte. Ma proprio su quelli sui quali contava di più ha preso le fregature più feroci. Ma come ha potuto essere così ingenuo? I sinistri lo hanno mandato in galera o quasi, comunque lo hanno sfrattato dal parlamento, ma da loro forse se lo aspettava o quantomeno sa che sono nemici. Ma i suoi? Delle vere e proprie carogne. Da Fini, all'insulso Alfano. Con questi voleva riformare l'Italia e pensare che tante persone ci avevano pure creduto. Non lo so se mai l'Italia è stata così imbarbarita, certo è che stiamo messi male. E intanto una legge che preveda la spoliazione di ogni bene ai condannati per corruzione non si è voluta fare.

giosafat

Gio, 04/06/2015 - 22:36

C'è una nuova 'marcia su Roma' all'orizzonte: non ne resterà uno.

piero calca

Gio, 04/06/2015 - 22:45

Stupefacente come i ciellini sappiano coniugare furti e preghiere. Forse solo i trinariciuti li superano . Gli uni rubano per Dio , gli altri per Marx : una splendida guerra fra facce da cxxo.

Ritratto di mina2612

mina2612

Gio, 04/06/2015 - 22:46

Perchè la sinistra e la chiesa vanno d'accordo? Semplice: la sinistra, impersonata dalle coop rosse e da tutti i PiDioti, ha formato un'associazione a delinquere con la chiesa, rappresentata dalla Cei e dai Ciellini, ossia Lupi e Alfano, allo scopo di introitare quel denaro che non possono più avere relativamente dal Kgb e dalla Cia. Semplice, nooo??

killkoms

Gio, 04/06/2015 - 22:51

la fine degli "utili idioti"!

Ritratto di Franco_I

Franco_I

Gio, 04/06/2015 - 23:35

Il Siculo trema???? I nodi vengono sempre al pettine; questione di tempo!! ALFANO a NON ARRIVEDERCI ha già causato molti DANNI alle Istituzioni!!

Ritratto di Runasimi

Runasimi

Gio, 04/06/2015 - 23:45

Stando alle parole di quel losco figuro di Oldevaine, Comunione e Liberazione deve essere scesa a livello di fogna se è arrivata a sostenere Alfano. ERA IMPENSABILE CHE IL MARCIUME DELLA POLITICA POTESSE COINVOLGERE QUELLI DI COMUNIONE E LIBERAZIONE. A questo punto devono cambiare sigla e chiamarsi: DIVISIONE E ASSERVIMENTO

Ritratto di bingo bongo

bingo bongo

Gio, 04/06/2015 - 23:48

CL= Che Ladri

Ritratto di rapax

rapax

Gio, 04/06/2015 - 23:49

credo che oramai abbiamo capito il DiSEGNO CRIMINALE sugli immigrati che va dal governo LETTA(kienge, mare nostrum..) a renzi & alfano, dal papa a cl, al pd,sel e le coop, una bella organizzazione CRIMINALE oliata presente solo in questo cesso di stato..se la cd magistratura non e' impelagata purelei....si dia da fare..

Ritratto di wilegio

wilegio

Ven, 05/06/2015 - 00:02

Ma va'! Quello ha la colla nelle parti basse e l'olio sulla capocchia, così gli passano tutte sopra. Non importa il grado di umiliazione che dovrà subire, tanto la sua dignità se l'è già giocata da un bel po'. a lui interessa solo mantenere la sua poltrona e quella dei suoi compagni di partito. Se per ipotesi dovesse andare al governo landini o un rappresentante di CasaPound, lui cercherebbe un posticino di governo anche con loro.

Ritratto di wilegio

wilegio

Ven, 05/06/2015 - 00:04

Kommissar alla fine però ci doveva mettere il classico "nunveregghepiù" di Gaetaniana memoria.

Ritratto di wilegio

wilegio

Ven, 05/06/2015 - 00:16

gloriabiondi guardo sempre "dalla vostra parte". Sono un grande estimatore di Del Debbio e mi chiedevo come mai inviti personaggi così odiosi e scostanti come il sedicente mediatore culturale zingaro (non so di quale etnia, ne' m'interessa saperlo), il padre dello zingaro assassino, il magrebino parlamentare pd, l'abbronzato che insegna a Napoli (cosa non si sa) e altri squallidi personaggi. Credo però di aver capito il senso della cosa. Secondo me, Del Debbio fa’ apposta, perché basta sentirli parlare per provare un istintivo moto di repulsione che ti porta a non condividere niente di quello che dicono. Insomma, si mettono in buca da soli. Così Del Debbio si dimostra un grande democratico, perché fa’ parlare tutti, ma ottiene il suo scopo, che non è propriamente lo stesso dei personaggi in questione. Io comunque la trasmissione me la registro e quando vedo che a parlare sono questi qua faccio molti "avanti veloce" e mi perdo molte parti dei loro vaneggiamenti. Che peccato!

Ritratto di hernando45

hernando45

Ven, 05/06/2015 - 00:21

GIOSAFAT anzicche una nuova MARCIA SU ROMA è forse il caso di dire ROMA LA MARCIA!!!LOL LOL TI PIACE??? Saludos dal leghista monzese

Ritratto di Loudness

Loudness

Ven, 05/06/2015 - 06:59

E alla fine emerse ciò che ogni persona dotata di cervello sapeva (esclusi quindi cattolici e sinistrovotanti) dietro tutto questo buonismo si nascondeva un grandissimo business. E si capisce anche il perché, il ministro dell'invasione Analino Al-Fano anziché respingere l'invasione, si limitava ad avvisarci che ne sarebbero arrivati nei mesi successivi 100.000, 200.000, 300.000 e, per far si che il flusso di cassa non subisse decrescite, usava i mezzi della Marina Militare e i rispettivi vertici per andarli a prendere. Si capisce ora il ruolo di ONG, ONLUS, Migrantes, Caritas, associazioni varie, coop... andrebbero tutti raccattati e giustiziati per aver favorito l'invasione. La Francia vuole sospendere Schengen, noi dobbiamo reintrodurre la legge marziale.

vince50_19

Ven, 05/06/2015 - 07:02

Cosa disse il killer preso sul fatto, con la "pistola fumante" in mano? Ebbe qualcosa da dichiarare? Si.. «Io niente so, e se il fatto di dire "niente so" mi arreca danno, non so neanche quello».. Come dire che la menzogna sempre e a qualsiasi costo, il raccontare balle fa parte di certo marciume politico. A 360°.

Aristofane etneo

Ven, 05/06/2015 - 07:46

Nel polverone che stampa, televisioni ecc. monteranno c'è posto per la rapina del Monte dei Paschi di Siena? Chi sono i marpioni che l'hanno cannibalizzato, dove sono i soldi e cosa ne stanno facendo. ecc. ecc.

marcomasiero

Ven, 05/06/2015 - 07:50

vomito ! e noi vogliamo ancora pagare le tasse a sta gente ?

maurizio50

Ven, 05/06/2015 - 07:54

Per @mina2612. Perfettamente d'accordo con quanto da Lei espresso!!!

Ritratto di gabrichan46

gabrichan46

Ven, 05/06/2015 - 08:11

Più e più volte abbiamo accusato il ministro Alfano di ignavia. Sembrava non rendersi conto dei pericoli di sfruttamento da parte dei così detti "accoglienti". Altro che ignavia. La sua è sempre stata lungimiranza. Lo abbiamo sospettato di complicità, inconsapevole, con gli scafisti. Non vorrei venisse fuori che lui è il capo degli scafisti. Era passato quasi inosservato il fermo di Odevaine, ma lui è capo, nel ministero degli interni, di chi organizza l'arrivo e la sistemazione dei clandestini e dei profughi.

Ritratto di faustopaolo

faustopaolo

Ven, 05/06/2015 - 08:11

Fino a qualche tempo fa i giornali di regime, con i loro giornalisti manutengoli, ci martellavano le palle che C.L. era il diavolo perché votavano Berlusconi. Però vedo che quando è pronta la pastasciutta anche quelli del piddì non gli fa schifo mangiare con la stessa forchetta dei ciellini. Pecunia non olet.

franco-a-trier-D

Ven, 05/06/2015 - 08:41

buffone, politicamente sei finito.

gerry1965

Ven, 05/06/2015 - 08:42

ecco perchè vuole c'è la con salvini? guadagnava soldi

maurizio50

Ven, 05/06/2015 - 08:43

Divertente anche se spudorato quanto dice il sinistro Kommissar (Forse da Commissario Politico di memoria bolscevica). Come se tutti i di lui compagni SEL-PD- Socialisti e aggregati fossero farina per fare ostie!!!!

audionova

Ven, 05/06/2015 - 09:01

non si puo' condannare la gente solo perche'non la pensa come voi,o perché non la vede come silvio o salvini.andrete tutti all'inferno con il vostro fervore negativo,voi mettereste tutti al muro.

BRAMBOREF

Ven, 05/06/2015 - 09:19

GIGI86 Viene il vomito! Putroppo li hanno messi molti di noi.

Ritratto di 02121940

02121940

Ven, 05/06/2015 - 09:22

Ed io pensavo che fosse, diciamo così, un "inesperto", una persona per bene che si muove con difficoltà nella politica. Invece era ministro dell'interno ed imprenditore con cooperativa. Naturalmente la rivelazione fa scendere ancora di più la pochissima stima, direi nulla, che gli accreditavo. Sotto zero. Tuttavia spero proprio di aver capito male.

scarface

Ven, 05/06/2015 - 09:22

alfano: arrogante, presuntuoso, incompetente. Quasi al livello della boldrini...

franco-a-trier-D

Ven, 05/06/2015 - 09:30

audionova , cxxxxxo/a guarda i politici attuali a che punto hanno portato l'Italia dobbiamo parlare bene forse del PD del tuo partito disfattista?Tra poco gli extracomunitari entreranno nelle vostre case e dormiranno con le vostre mogli, rincoglionito te e chi ha votato quei politici che vogliono questo.

Ritratto di bingo bongo

bingo bongo

Ven, 05/06/2015 - 09:52

Per l'Ano di Alf l'unico principio che conta è :"piatto ricco mi ci ficco."

Ritratto di ilmax

ilmax

Ven, 05/06/2015 - 09:56

e in tutte le trasmissioni di regime continuano come un mantra ( è colpa di Alemannoooo, è colpa di Maroniiiii, è colpa del governo di Berlusconiiii ) e le menti labili corrono a trollare nei vari blog a ripetere le stesse cose!

Ritratto di depil

depil

Ven, 05/06/2015 - 10:10

alfano come Fini e tanti altri mariuoli per salvare la pelle hanno venduto l'anima alla triade che spadroneggia in Italia (Magistratura, Massoneria e Mafie associate) per avere totale protezione. Ricordate il video di Fini col farabutto togato dell'Umbria che preannunciava la guerra togata e la caduta del Cavaliere?

Ritratto di d-m-p

d-m-p

Ven, 05/06/2015 - 10:33

Ecco perché hanno sempre difeso mare Nostrum e quanto c'era dietro , per le risorse , si , che andavano direttamente nelle loro tasche ; se queste cose sono vere , c'è da dire che questi sono veri delinquenti e l'Italia non può essere amministrata da questa gente , quindi chi di dovere si dia da fare e facciamola finita con questa assurda storia e soprattutto , con questi politici .

tsfulvio

Ven, 05/06/2015 - 10:40

Ma il sig. Alfano ha bisogno ancora di qualcosa per dimettersi?

marvit

Ven, 05/06/2015 - 10:47

Come diceva Andreotti?? A pensar male è peccato però......Insomma:tutta la preoccupazione e la disperazione per i morti in mare era perchè si perdevano vite umane oppure perchè si perdeva fatturato ??? Andreotti diceva..........

krgferr

Ven, 05/06/2015 - 10:48

@audionova---Mi creda la sciagura, nostra, non sta nel fatto che c'è qualcuno che pensa quel pensa ma in quanto costui agisce come agisce; riguardo al mettere tutti al muro non è neppure pensabile una tal cosa anche perchè non basterebbero i muri del Paese, come avrebbe detto Don Camillo, che non era di CL: "Solo uno o due!" Saluti. Piero

magnum357

Ven, 05/06/2015 - 10:54

Uaaaahhhhhhhhhhh, come godo !!!!!!!! Alf-ANO ora se la fa addosso !!! Questo governo di ladri è alla frutta !!!!!!!!!

cameo44

Ven, 05/06/2015 - 10:58

Che dietro a questa falsa accolgienza vi erano interessi miliardari era evidente solo chi è in malafede lo ha sempre negato lo dimostra il fatto che per i campi rom per i clandestini perchè di questo si tratta si trovano risorse case ricoveri e tanto altro ancora mentre per i poveri di casa nostra non interessa niente a nessuno e nessuno si indigna nel vedere anziani ammalati abbandonati a se stessi a vive re dentro una macchina o sotto ai ponti come nessuno si indigna per la misera pensione elargita al papà del militare morto a Nassiria

Ritratto di vincenzoaliasilcontadino

vincenzoaliasil...

Ven, 05/06/2015 - 11:09

E io pago!

Rossana Rossi

Ven, 05/06/2015 - 11:40

Concordo con Euterpe......

Griscenko

Ven, 05/06/2015 - 11:51

Il problema dei migranti non è così semplice. E' vero che tutti ci speculano ma questa speculazione concerne ogni settore della vita pubblica: scuola, carceri, telefono azzurro, telefono rosa, regioni, USL, province, comuni, associazioni varie, ecc.. Alla fonte di ogni speculazione c'è l'ideologia dei diritti umani. Questa ideologia causa la crescita vertiginosa di parassiti che vivono sulle spalle dei lavoratori. Nel caso dei migranti, questa ideologia impedisce che siano fermati prima che entrino nelle acque territoriali italiane. Io sono convinto che sia Renzi, sia Alfano, sia l'intera classe politica italiana farebbero volentieri a meno di questo problema. Sarebbero contenti se i migranti rimanessero a casa loro. Non possono bloccarli senza ledere i loro diritti. Visto che non riescono a risolvere il problema, ci speculano sopra.

Ritratto di perSilvio46

perSilvio46

Ven, 05/06/2015 - 11:57

La grande Giorgia Meloni ha smascherato il falso perbenismo dei sinistri: lo scandalo di Roma è di tale portata per cui il PD può ben essere definito come una associazione dedita alla corruzione ed al malaffare: l'alta autorità morale che le deriva dalla assoluta pulizia della Destra che lei rappresenta - sono miseramente falliti i tentativi di intorbidare le acque da parte dei sinistri ("...noi rubiamo, ma qui rubano tutti") - le consente di giudicare e condannare, e lo fa senza appello: Marino, Orfini, Poletti e Renzi devono dimettersi! I romani , tutti i romani, rimpiangono il sindaco Alemanno e ne invocano il ritorno. Dopo le parole - dure ma giuste - della grande Meloni i sinistri si dimettano subito o sarà l'ennesimo golpe ai danni del popolo.

Ritratto di scaligero

scaligero

Ven, 05/06/2015 - 12:06

Già lo diceva Dante che l'Italia è bordello ma a questo punto la cosa si fa tragica. Questa gentaglia, emissaria di PD e NCD e sinistrume associato, sta distruggendo quel poco d'immagine che conservava la nazione. E tutto per i soldi. Meriterebbero la pena di morte per decapitazione perché il loro non è un semplice furto allo stato...è che rubano anche la mia reputazione di cittadino italiano. A morte !