Politica
Mes, Lucidi (M5s): “Non sono un criceto, esco dalla ruota e voto no”
Politica
Mes, il Senato approva la risoluzione di maggioranza
Politica
Casellati annuncia elezione Cartabia, standing ovation dell’aula
Governo, Di Maio: “Salvini ha aperto il mercato delle vacche”
Salvini a Conte: “Nessuno vuole uscire dall’Ue, lo dico alla copia distratta di Monti”
Mes, Salvini: “M5s voleva smantellarlo, viva la coerenza”

Crotone, botte e insulti a bambini della scuola elementare

Botte e insulti ai bambini della scuola elementare. Per questo motivo, tre maestre dell'Istituto Comprensivo di Papanice, in provincia di Crotone, sono state sospese per due mesi dall'incarico. Le indagini sono state avviate d'ufficio dalla Compagnia dei Carabinieri di Crotone Principale dopo che alcuni genitori avrebbero segnalato episodi di presunti maltrattamenti subiti dai loro figli. Al fine di accertare la veridicità delle testimonianze, i militari hanno piazzato all'interno delle aule cimici e telecamere di sorveglianza. Attraverso un monitoraggio costante delle attività di routine scolastica, i dati raccolti hanno provato in modo inequivocabile la condotta violenta delle maestre nei confronti dei loro alunni. Per questo motivo, il gip del Tribunale di Crotone, su richiesta della locale procura della Repubblica, ha disposto la sospensione dal servizio, per almeno due mesi, delle tre insegnanti. L'accusa a loro imputata è di "maltrattamento aggravato" ai danni di minori. Come si potrà osservare dal filmato che segue, infatti, i bambini venivano ripetutamente strattonati e sculacciati brutalmente.