Rissa tra nigeriani alla stazione di Modena
A spasso col cavallo sulla pista ciclabile
Macron sgrida il ragazzino: "Non fare l'imbecille"
L'aereo va in fiamme: attimi di paura per la nazionale dell'Arabia Saudita
Merkel ‘aiuta’ Conte verso la foto. Poi lo lascia sul posto
Censimento Rom, Meloni: "Va bene è primo passo. Problema ampio che necessita di soluzioni decise"

Il business sommerso dei fuochi artificiali


Il mondo dei fuochi d’artificio è storicamente molto discusso e controverso, e con l’avanzare delle festività natalizie il tema torna sistematicamente alla ribalta. Sotto la lente d’ingrandimento vi sono i problemi sulla sicurezza, sulla vendita ai minorenni e su quella illegale, sul business sommerso. Sì, perché è un cosmo davvero infinito, quello del pirotecnico in Italia. Nel nostro Paese il settore è decisamente florido e si contano circa 700 aziende che vendono materiale pirotecnico con un fatturato annuo complessivo che supera i 100 milioni di euro. Si tratta di imprese dal forte radicamento nelle regioni del Centro-Sud, dove è particolarmente diffuso l'utilizzo dei botti e dei fuochi d'artificio al termine delle tradizionali feste popolari.

La Guerra dei 30 anni

Calendario eventi

10 GiuElezioni Comunali
24 GiuElezioni in Turchia
14 Giu - 15 LugRussia 2018
07 Lug - 29 LugTour de France
01 Lug - 18 AgoCalciomercato
19 Ago - 20 AgoInizio Serie A
19 Ago - 25 AgoMeeting di Rimini
29 Ago - 08 SetFestival di Venezia 2018
18 Ott - 28 OttFestival del Cinema di Roma
06 Nov - 11 NovEICMA
07 DicPrima della Scala
Tutti gli eventi