Roma
L'inferno degli anziani nelle case popolari: "Il Comune ci ha lasciati soli"
Cronache
Torino, un rosario per Salvini davanti al Tribunale
Palermo
Così spacciavano la droga anche ai minorenni
Governo con il M5s: la Cirinnà si immerge in una piscina colma di Maalox
Furiosa per una tv caduta a terra, madre massacra di botte e uccide il figlio
Pestato a sangue da 4 romeni per 5 euro: 52enne sotto osservazione in ospedale

Centocelle non ha paura. Il quartiere si ribella

"Combatti la paura, difendi il tuo quartiere” è il titolo dello striscione che il 14 novembre ha aperto la camminata di solidarietà a sostegno dei tre locali incendiati recentemente a Centocelle, quartiere romano che si trova nella zona est della Capitale. Si tratta della seconda manifestazione dopo quella del 6 novembre organizzata dalle varie realtà territoriali. Sono scese in piazza molte persone, tra cui famiglie, bambini, ragazzi e studenti, per dimostrare la voglia di non arrendersi davanti a questi episodi intimidatori ma anche per chiedere maggiore sicurezza. Il messaggio è chiaro e deciso: Centocelle non intende piegarsi alle intimidazioni criminali.