Politica
Gli attivisti grillini contestano i giornalisti: insulti e spintoni
Cronache
Paura a Messina: due uomini tentano di rapire bimba di 5 anni, malore per la nonna
Cronache
Foggia, 50enne aggredito dopo aver rimproverato adolescenti ubriachi
Toni Capuozzo racconta "Guerra Guerra Guerra"
Minacce all'autista e botte ai militari: arrestato cubano ubriaco
Il barcone coi migranti di ogni epoca: il monumento in San Pietro

Dal coma alla rinascita, la storia di Martina da paziente a infermiera

Un tremendo incidente stradale, il coma, il risveglio e la lunga riabilitazione. La storia è quella di Martina Giannone, una ragazza come tante che il 4 giugno 2009, all'età di 17 anni,m resta gravemente ferita mentre sta andando ad una festa. Nell’incidente perde la vita uno dei suoi amici. Martina Viene portata prima a Villa Sofia, poi al Giglio di Cefalù, dove inizia un lentissimo processo di riabilitazione. In totale 62 giorni per ritornare a vivere.
Poi, una volta uscita dall’ospedale la decisone che le avrebbe cambiato la vita. Mettersi sui libri e studiare per diventare un domani infermiera professionale. Come gli angeli che l’hanno salvata e le hanno tenuta compagnia nella sua lunga degenza in ospedale. Questa è la storia di una donna che nel momento più buoi della sua vita trova la forza per andare avanti. Martina oggi lavora nel reparto che dieci anni fa le ha salvato la vita.