Palermo
Così spacciavano la droga anche ai minorenni
Politica
Governo con il M5s: la Cirinnà si immerge in una piscina colma di Maalox
Mondo
Furiosa per una tv caduta a terra, madre massacra di botte e uccide il figlio
Pestato a sangue da 4 romeni per 5 euro: 52enne sotto osservazione in ospedale
Estorsioni tra Afragola e Casoria: l'operazione della polizia
Le immagini dei rifiuti davanti all'asilo nido

Ecco cosa si mangia per le vie dell’Esquilino

Tra piazza Vittorio e la stazione Termini esiste un circuito gastronomico parallelo, una vera e propria costellazione di aree ristoro improvvisate, dove gli stranieri acquistano per pochi euro cibi cucinati dai loro connazionali. È un mercato senza regole, non esistono scontrini, non si conosce la provenienza della merce e non ci sono garanzie sul rispetto delle norme igieniche. Nonostante questo, incuriositi dal fenomeno, abbiamo deciso di mapparlo e di azzardare qualche degustazione.

Commenti

marygio

Gio, 25/01/2018 - 10:49

da vomito. che schifo!!!!!! ahhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhh