Parla "Lo Zingaro" delle Case Bianche di Milano
Putin a petto nudo entra nel lago ghiacciato
Simboli elettorali, dal Sacro Romano Impero a W la Fisica
Meloni lascia Palazzo Grazioli: "Abbiamo firmato il programma"
Salvini: "L'incontro è andato bene, abbiamo firmato il programma"
Drogata e stuprata a Milano, il video che incastra il branco

Fedez sta coi NoExpo: "Vernice indigna più della mafia"

Fedez entra a gamba tesa nell’argomento caldo del momento, Expo, che inaugura domani. "I danni dei #NoExpo sono poca cosa in confronto alle infiltrazioni mafiose e le speculazioni economiche di EXPO. Indignati a giorni alterni!", scrive su Twitter il rapper schierandosi con chi a Milano ha sfilato sporcando muri e facendo danni alle vetrine. "Nessuna attività o negozio di privati CITTADINI è stata toccata dai #NoExpo a breve vi do una lista, che per i giornalisti è troppo faticoso", tuona Fedez su twitter che posta sul suo account. "La lista degli edifici imbrattati datami da un #NoExpo. Qui – scrive Fedez - si spiega perché sono atti di protesta e di non vandalismo". La lista cita Consob, Unicredit, Bpm, Monte dei Paschi, Inps e Manpower. "La vernice sui muri dei #NoExpo – ha scritto il rapper - indigna più delle infiltrazioni mafiose di Expo. Di questo passo daranno la scorta di Stato agli imbianchini". Parola di Fedez - a cura di LaPresse

Commenti

angelomaria

Sab, 02/05/2015 - 14:05

LUI UN RAPPER CHE SI DOVREBBE PRROCCUPARE DEI PROBLEMI SOCIALI HA FAMA MA LA USA MALAMENTE UN RAPPER NON VENDE VIOLENZA SONO NATI PER METTERNE FINEPOI.... BOICOTTATEFEDEZ ALTRO SOLDAUT!!!

Viaggio nel tempo

Calendario eventi