"Non aumenteremo l'Iva"
Berlusconi scherza: "Io sono incandidabile, che me frega!"
"M5S prende ordini da un condannato"
Berlusconi arriva al teatro Manzoni di Milano
"Salvini voleva uscire dall'Euro, gli ho detto che non è possibile"
"La flat tax volevo introdurla subito"

Ilva, il video che smonta la prova regina

Ecco qui il video, ingrandito nel dettaglio, dell'incontro tra il responsabile relazioni esterne dell'Ilva, Girolamo Archinà, e il perito della procura Lorenzo Liberti, in un autogrill sull'autostrada Bari-Taranto nella tarda mattinata del 26 marzo 2010. Per i magistrati pugliesi che indagano sui veleni dell'acciaieria, in quest'occasione Archinà (ancora in carcere) consegna al suo interlocutore (al momento ai domiciliari) una mazzetta da 10mila euro, con lo scopo di ammorbidirne la perizia. Ma le indagini difensive dei legali di Archinà - Giandomenico Caiazza e Gianluca Pierotti - e di Liberti - Francesco Paolo Sisto e Enzo Vozza - si sono concentrate proprio sul filmato, che per la procura è la prova regina della mazzetta, mentre per la difesa degli indagati non dimostra nulla. Il video, che dura due minuti e venti secondi, è stato "pulito" digitalmente. I due uomini chiacchierano passeggiando nel parcheggio della stazione di servizio, e dopo circa un minuto e mezzo appare improvvisamente un oggetto tra le mani di Archinà. Sembra flessibile, e di dimensioni compatibili con un foglio A4 più che con una bustarella. Inoltre, l'ex responsabile delle relazioni esterne dell'Ilva non fa nulla per nasconderlo, anzi lo agita in aria mentre gesticola. Anche Liberti, che a un certo punto lo prende in mano, non lo infila in tasca subito ma sembra guardarlo, probabilmente per leggerlo. Un comportamento che non sembra affatto compatibile con il passaggio di mano di una mazzetta di denaro. Eppure, finora il teorema della procura ha retto, anche alla prova del Riesame. Ora la parola passa alla Cassazione, a cui si sono rivolti gli avvocati di Liberti. Toccherà ai giudici della suprema corte decidere se questo video, ripulito e ingrandito, incastra o scagiona Archinà e Liberti. A cura di Gian Marco Chiocci e Massimo Malpica

Calendario eventi