Politica
Ponte Morandi, Salvini: "Chi ha morti sulla coscienza deve pagare"
Politica
Atreju, siparietto tra Salvini e Mentana: "Potevi andare da Tajani"
Mondo
Oktoberfest, al via la festa della birra più famosa al mondo
Caporalato in Romagna e Lombardia, tre arresti
L'arrivo del Papa a Vilnius in Lituania
Aggressione al corteo antirazzista a Bari

Sana, la 25enne pakistana uccisa dal padre e dal fratello

Uccisa perchè voleva voleva sposare un italiano. Uccisa dal padre e dal fratello. Sgozzata. Sana Cheema, 25 anni, pachistana, viveva da sempre a Brescia, dove si era bene inserita: dopo gli studi, i primi contatti con il mondo del lavoro a Milano _ Courtesy Giuseppe Sciortino

Commenti

maricap

Sab, 21/04/2018 - 15:46

Allah è al bar. R3eligione fatta ad hoc per trogloditi, da un pedofilo.

Giorgio5819

Sab, 21/04/2018 - 22:55

Quanto può fare schifo una donna occidentale che vota partiti che difendono questi minorati mentali e la loro schifosa religione ?

Daniel Silva
Fuorigiri