Spettacoli
Rihanna realizza un selfie bollente e si conferma regina sexy di Instagram
Palermo
La piantagione di marijuana nella stanza segreta
Mondo
Barcellona in fiamme
Viaggio a San Lorenzo, il quartiere in lotta contro spaccio e degrado
Spaccio e degrado all'ombra del cimitero: le roulotte assediano il Verano
Dopo la rissa aggredisce agenti e danneggia due volanti: marocchino arrestato a Prato

La strage di Viareggio, ecco le prime condanne

Arrivano le prime condanne per la strage di Viareggio. La sentenza di primo grado è stata pronunciata dal Tribunale di Lucca che ha inflitto 7 anni a Mauro Moretti in quanto ex amministratore delegato di Rfi, dal luglio 2001 al settembre 2006. Assolto, invece, dalle accuse in quanto ex ad di Ferrovie, incarico che ricopriva al momento della strage. I pm per lui avevano chiesto16 anni di reclusione.

Assolte anche le società Ferrovie holding e Fs Logistica. Sette anni e mezzo di carcere sono stati inflitti a Michele Mario Elia, ad di Rfi all'epoca dei fatti e Vincenzo Soprano, ex ad di Trenitalia.

I parenti delle vittime vogliono vederci chiaro e comprendere il lungo e complesso dispositivo della sentenza. Tra loro c'è delusione e amarezza. Si dice soddisfatto per metà il legale di Moretti che definisce "populista" la sentenza.