Roma
Viaggio a San Lorenzo, il quartiere in lotta contro spaccio e degrado
Cronache
Dopo la rissa aggredisce agenti e danneggia due volanti: marocchino arrestato a Prato
Politica
Manovra, Conte: "Contante a 2 mila euro non criminalizza nessuno"
Tusk: "Rinvio negoziati per ingresso Macedonia e Albania è un errore"
Siria, Conte: "Nessuna ipocrisia, perseguiremo sempre soluzione pacifica"
Juncker all'ultimo Consiglio Europeo: "Continuerò ad occuparmi di Europa"

La bomba chimica nella periferia di Roma

Una distesa di pannelli in amianto che si stanno via via sgretolando, disperdendo nell’aria le loro polveri velenose. Si presenta così l'ex fabbrica Buffetti di via di Villa Bonelli, vera e propria bomba ecologica nel cuore della Magliana che nessuno si è preso la briga di bonificare. Ormai ridotto in discarica e rifugio per sbandati, l'ex stabilimento è andato a fuoco in più di un'occasione. E l'intero quartiere si sta lentamente ammalando di patologie che non lasciano scampo. Nel raggio di 500 metri da quella che i residenti hanno ribattezzato come "la fabbrica della morte" non c'è un condominio dove non vi sia un malato o dove non si pianga la morte di qualcuno.