Lucci all'assemblea Mdp. "Renzi dice che vi ama"
Spari durante la movida: feriti sei giovani a Napoli
Se la censura di Facebook non vale per chi offende i cristiani
A tutta frutta
La grande beffa del Pos
Vauro choc in tv: "Fare chiarezza sui soldi del Cav"

"Prima guitto era insulto" Così Crozza ricorda Fo

A Crozza nel Paese delle meraviglie un "inizio colorato", per ricordare Dario Fo, appena scomparso. Maurizio Crozza ricorda il premio Nobel per la letteratura come "un inno alla gioia", un uomo che "emanava luce, perché era solare, felice, e non recitava". Il comico parla di un "intellettuale che non ebbe mai paura di schierarsi". Poi scherza sulle sue passioni politiche: "Me lo immagino lassù che chiacchiera con la sua Franca, con Jannacci, con Gaber. E già che c'è, secondo me, proverà anche a spiegare a Casaleggio il casino che è scoppiato a Roma. Ci vorrà un'eternità, ma intanto non ha fretta..."

Viaggio nel tempo

Annunci

Calendario eventi