La grande beffa del Pos
Vauro choc in tv: "Fare chiarezza sui soldi del Cav"
È morto Riina, cosa pensano i cittadini
Fausto Brizzi, molestie o avance? Rispondono i giovani
Gianni Morandi al Giornale.it presenta il nuovo album D'amore e d'autore"
Nel "mercatino del rubato" che imbarazza i grillini

Cina, vignetta satirica? 2 anni di rieducazione

Pechino - Due anni di lavori forzati nei "Laogai", i campi di rieducazione cinese. Il tutto per aver postato sul web una caricatura dell'allora potentissimo dirigente del partito cinese Bo Xilai. La testimonianza del cittadino Peng Hong, una vita mandata in pezzi dall'esperienza nei campi di lavoro, arriva alla vigilia dell'assemblea della sessione annuale del Parlamento, mentre sempre più voci chiedono a Pechino le riforme, soprattutto nel campo dei diritti umani."Si reprimeva la libertà d'espressione conducendo i cittadini nei campi di rieducazione per fatti davvero marginali", racconta Hong che ricorda con terrore ancora oggi l'esperienza nel Laogai - a cura di TMnews

Viaggio nel tempo

Annunci

Calendario eventi