Londra, paura a Oxford Circus
Usa, il black friday si trasforma in wrestling
L'oste di lodi e il libro per pagare le spese legali
Video recensione del film "Il domani tra di noi"
Stupro Firenze, Zanobini (legale studentessa): confermato stupro, mia assistita è svenuta in aula
Stupro Firenze, Gallori (legale appuntato Pietro Costa): mio assistito sconcertato da certe accuse

Crimea, l'aereoporto è in mano ai filo-russi

Un commando ha preso il controllo dello scalo civile della città ucraina di Simferopoli.

Commenti

bastardo

Ven, 28/02/2014 - 10:55

GRANDE PUTIN!!!!BASTONA TUTTI SPECIALMENTE GLI UCRAINI E I TEDESCHI!!!!!!

CONDOR

Ven, 28/02/2014 - 11:37

E' incredibile l'ipocrisia della UE o di alcuni paesi UE per non parlare degli USA. Hanno organizzato, fomentato e forse anche finanziato un colpo di stato armato e diretto dal partito nazista ucraino, nei confronti di un presidente eletto democraticamente solo 2 anni fa!! E ora hanno il coraggio di chiedere alla Russia, paese confinante, paese creditore dell'UCRAINA, fornitore di gas, con accordi commerciali molto stretti, paese che ha una gigantesca base navale all'interno del territorio ucraino, paese che ha interessi etnico-culturali visto che quasi metà della popolazione ucraina è russa e russofona, di farsi gli affari propri e non intromettersi nella politica interna ucraina???? Dopo che i ministri degli esteri europei sono andati ad incontrare decine di volte gli oppositori dl governo per convincerli a farlo cadere?? Per non parlare degli USA che stanno dall'altra parte del mondo, ma che si intromettono negli affari interni di chiunque. Cioè, noi possiamo bombardare la Libia, pagare la guerra civile in Siria, andare in iraq, in Afganistan e ovunque nel mondo per proteggere i nostri interessi con le buone o con le cattive, ma se lo fanno gli altri, lungo i loro confini per difendere i propri interessi, non siamo più d'accordo.

jeanlage

Ven, 28/02/2014 - 11:50

58 anni fa un giovane deputato del PCI (l'on. Giorgio Napolitano) inneggiava nelle aule di Montecitorio alla gloriosa Armata Rossa che difendeva la democrazia popolare in Ungheria.

Chi sa se Re Giorgio inneggerà alla gloriosa Armata Russa che difende Sebastopoli o Simferopoli o, se essendo diventato più maturo, questa volta inneggerà ai Marines ed ai loro lacché, come ha fatto il Libia, in Libano, in Afganistan, .....

Roberto Monaco

Ven, 28/02/2014 - 12:56

Chi è nato tondo, non muore quadrato, Putin è cresciuto nell'essenza dell'URSS, che era il KGB, e ha giurato fedeltà e difesa all'Unione Sovietica; nessuna meraviglia che stia facendo il possibile per mantenere il giuramento che fece davanti a Jurij Andropov. E l'ulteriore conferma che, berluschini cari, chi disprezza, compra...

meverix

Ven, 28/02/2014 - 13:10

Leggendo i commenti nelle discussioni passate è bello vedere come cambi il modo di pensare della gente. I sinistri stanno oggi dalla parte di Obama e della Merkel, i destri inneggiano a Putin. Il mondo è proprio capovolto.

Ritratto di Patchonki

Patchonki

Ven, 28/02/2014 - 13:15

Cerchiamo di non essere troppo provinciali!
I rischi di coinvolgimento europeo sono tanti!

Fracescodel

Ven, 28/02/2014 - 13:16

Che dire: USA e EU hanno creato e sospinto un'altra ribellione nell'ennesimo paese, per promuovere i propri interessi geopolitici. Questa volta lo fanno alle porte della Russia. Una volta quando i Russi tentarono di proporsi troppo arzillamente nella gia' rossa Cuba, gli USA quasi iniziarono una guerra mondiale. Oggi, l'ipocrisia vigliacca di governi al soldo delle corporazioni e delle banche, si propone senza delicatezza ripiombando il mondo in tempi scuri e freddi. I giornali e giornalisti, veri vigliacchi e strumenti di propaganda, continuano a proporre un'immagine dei fatti che dipinge "la grande democrazia popolare che si erge contro i tiranni"; NIENTE DI PIU' FALSO E PROPAGANDISTICO. Se mai ci fosse stato bisogno di una RIVOLUZIONE, questa servirebbe in Italia, dove parassiti traditori al soldo dei banchieri internazionali (come d'altronde si vede in quasi tutti i governi Occidentali) stanno togliendo sovranita' al popolo, usurpando la Costituzione, e criminalmente sottomettendo i cittadini a VERA TIRANNIA! Ma le rivoluzioni non sono MAI spontanee, e dietro c'e' sempre chi finanzia e le propagande mediatiche che spingono.

Fracescodel

Ven, 28/02/2014 - 13:28

Comunque, GRIDO A GRAN VOCE, FUORI L'ITALIA DALL'EU e DALL'EURO! FUORI, FUORI, FUORI! Ci hanno tolto sovranita', ci hanno umiliato, ci hanno impoverito, e ci continuano a calpestare come bestie. Io non sono un cittadino EU, sono ITALIANO! Sono fiero della mia NAZIONE, e non saro' mai e poi mai suddito di una confederazione che ci espropria delle nostre peculiarita', che ci impone con forza bruta non votata leggi e direttive. Le NAZIONI sono esistite perche' racchiudono differenze e peculiarita' ben definite. Ora, con l'EU dei banchieri, con i nostri politici TRADITORI al soldo di questi banchieri, ci hanno lasciato destabilizzare dall'immigrazione, tolto la moneta sovrana' sprofondandoci nel DEBITO PUBBLICO verso altri extra-nazionali, e distrutto classe media e piccole medie aziende (che erano la nostra vera ricchezza e ragione di qualita' della vita diffusa). Ci hanno disunito, crendo una falsa dicotomia tra DX e SX...con una SX che credendo di votare socialismo/comunismo ha invece portato al potere traditori al soldo dei banchieri...ed ora eccetto forse Grillo, tutti in politica sono traditori...ALTRIMENTI NON CI SAREBBERO NEMMENO ARRIVATI, visto che chi li finanzia e gli fa pubblicita' mediatica sono questi gruppi di potere bancari-corporativi. Serve una rivoluzione...Grillo ha tentato in maniera pacifica, ma come vediamo e' stato infangato e delegittimato da tutti i media/giornali...e se e' vero che avrebbe preso abbastanza voti per dire la sua, ecco CHE ATTRAVERSO UN COLPO DI STATO CONTINUATIVO dove il voto democratico e' stato sospeso, questi politici traditori che abbiamo subito, capeggiati da Napolitano, si sono presentati con addirittura tre governi non votati!

Ritratto di bracco

bracco

Ven, 28/02/2014 - 13:29

E l'Europa cosa dice e come chiamerà quella parte di popolazione dell'Ucraina che non accetta quella rivoluzione fatta da quel eterogeneo miscuglio di manifestanti dove c'era dentro di tutto e di più......ora se ne stanno tranquilli quei cialtroni di europeisti assieme ai parassiti americani....saranno forse chiamati terroristi ?????

vigpi

Ven, 28/02/2014 - 15:11

Ma gli ukraini e con loro gli asini europei, cosa pensavano che buttato giù yanukovic ( presidente democraticamente eletto nel 2010) finisse tutto a tarallucci e vino?? I balcani non hanno insegnato nulla? e la Libia, e l'Egitto?.
In europa ci sono un casino di paesi (spagna ,Italia, Irlanda, Portiogallo, Grecia ecc. ecc.) con le pezze al c..o e nonostante ciò facciamo di tutto per prenderci uno stato a un passo dal fallimento e al quale dobbiamo dare urgentemente almeno 30 miliardi di euro. Ma siamo proprio dei caproni.

Anonimo (non verificato)

Viaggio nel tempo

Annunci

Calendario eventi

05 NovElezioni Regionali in Sicilia
09 Nov - 12 NovEICMA 2017
20 Dic - 06 GenVacanze di Natale
03 Gen - 31 GenCalciomercato invernale 2018
06 Feb - 10 FebFestival di Sanremo 2018
09 Feb - 25 FebPyeongchang 2018
21 Feb - 27 FebMilano Fashion Week
08 Maggio - 12 MaggioEurovision Song Contest 2018
Tutti gli eventi