Renzi: da Ue atteggiamento sbagliato su migranti
Mattarella difende l'italiano e traduce gli inglesismi
Il discorso di Giorgio Napolitano
Scalfari ci riprova: "Dopo Napolitano Benigni al Quirinale"
Mattarella: contro corruzione serve alleanza tra forze sane
Ciampi, gli applausi dell'aula alla sua elezione

A Donetsk i filo-russi annunciano l'indipendenza

Denis Pushilin, leader della autoproclamata "Repubblica popolare di Donetsk", ha chiesto a Mosca di esaminare la richiesta di annessione. La regione dell'est ucraino è stata dichirata Repubblica sovrana dopo i risultati del referendum, che Kiev definisce "una farsa"

Array ( [0] => Array ( [#markup] => Slaviansk, separatisti al voto ) [1] => Array ( [#markup] => Donetsk, in fila per votare ) )
Commenti

meloni.bruno@ya...

Lun, 12/05/2014 - 19:43

L'UE e gli USA non gli tornano i conti,speravano in un coinvolgimento Russo!E continuano a soffiare sul fuoco affermando di non riconoscere la volontà di un popolo che si è espresso con un 90%di restare autonomi dall'Ucraina,che per loro risposta hanno sparato sui civili filorussi una provocazione voluta nella speranza di una reazione di Putin,a forza di giocare con il fuoco finiranno per bruciarsi le mani!

gamma

Mar, 13/05/2014 - 09:04

Ieri è comparsa una notizia interessantissima sul giornale tedesco Bild Zeitung il quale riporta una notizia proveniente dai sevizi segreti tedeschi ( a questo proposito occorre ricordare che negli ultimi anni tedeschi e francesi hanno potenziato in maniera consistente i loro sevizi segreti non più solo in chiave di difesa interna ma anche allo scopo di spionaggio estero). Questa notizia rivela che nelle divisioni ucraine impegnate nella spedizione punitiva contro le regioni ribelli dell'est sono stati inseriti circa 500 contractors americani facenti parte della organizzazione Black Water ( in pratica mercenari superspecializzati per compiere azioni sporche e molto illegali), la quale fu messa sotto accusa qualche tempo fa per i metodi assolutamente fuori misura da essi usati. Questo la dice lunga sul gioco sporco che gli americani stanno conducendo in Ucraina. La domanda sarebbe: che gliene viene agli americani dal controllo dell'Ucraina?. Bene, ieri la Gabanelli durante la trasmissione Report ha forse fatto delle ipotesi interessanti e che potrebbero spiegarlo questo interesse. Pare che sia legato allo shalegas presente proprio nell'est Ucraina. Comunque se vi interessa andate a vedervi Report di iersera.

ilGossip

Annunci