ESCLUSIVA: BILOSLAVO LIVE DALLA CRIMEA
La Crimea a un passo dalla guerra civile
Crimea, attacco alla base ucraina. Il racconto di Biloslavo
L'Ucraina scioglie i corpi speciali. Ma i filo-russi di Sebastopoli li difendono
Parlano i marines ucraini: "Siamo qui per resistere"
Presidio filo-russo a Sebastopoli

"Evitata la guerra civile ma si rischia la secessione"

Fausto Biloslavo è tornato a Kiev grazie ai lettori e a Gli occhi della guerra, per raccontare cosa succede nella capitale ucraina, ora che è ripartito il processo politico. L'attenzione è puntata anche a est, dove si rischia una possibile secessione. DIARIO DA KIEV

Array ( [0] => Array ( [#markup] => Morti e feriti, non si fermano le violenze in Ucraina ) )
Commenti

fabiou

Ven, 21/02/2014 - 22:19

gli amerciani finanziano l opposizione .a sto punto che venga la secessione e vediamo se vivranno meglio i filorusi o i fioeuropeisti.

Ritratto di Runasimi

Runasimi

Sab, 22/02/2014 - 00:58

Se ci sono stati un centinaio di morti, allora non è stata evitata la guerra civile. L'HANNO FATTA E L'HANNO ANCHE RIMANDATA.

nino47

Sab, 22/02/2014 - 09:09

Beh, se l'est filorusso fara'la secessione, penso che qui in ukraina non piangera' nessuno. Sara'solo questione di tempo...quando apriranno gli occhi anche quelli dell'est capiranno che hano pestato una m....a! E' l'inarrestabile storia del fallimento comunista. Ci vuole solo tempo. Inutile dare la colpa alle lobbies, altrimenti sapreste darmi una spiegazione sul perche' mai nessuno ha fatto il percorso inverso, cioe' da ovest a est...carriarmati escusi. Ovvio!

ilGossip

Annunci