Stupro Firenze, Gallori (legale appuntato Pietro Costa): mio assistito sconcertato da certe accuse
Bimbi maltrattati all'asilo: tre maestre arrestate
L'ultimo viaggio di Riina
L'arresto di uno dei trafficanti
Rottura definitiva Mdp e Si con il Pd: ''Tempo scaduto''
Genocidio Srebrenica, Mladic condannato all'ergastolo

Schiaffo a soldato israeliano diplomatica rientra a Parigi

Dopo essere stata estratta in malo modo dalla sua auto durante una protesta in Cisgiordania, Marion Fesneau-Castaing ha dato uno schiaffo a un soldato israeliano. Ripresa dalle telecamere, le immagini hanno fatto il giro del web. Dopo le proteste del governo di Israele, la donna è stata richiamata a Parigi dal Quai d'Orsay - a cura di Bobomatto

Commenti

Roberto Casnati

Dom, 29/09/2013 - 14:35

Io a questa donna darei una medaglia!

Ritratto di nutella59

nutella59

Dom, 29/09/2013 - 14:44

Macché "bistrattata"!
Questa è un'ATTIVISTA POLITICA ANTI-ISRAELIANA, RICHIAMATA IN FRANCIA DAL SUO STESSO GOVERNO, dopo che aveva ORGANIZZATO l'invasione di un terreno, sgomberato per ordine della Corte Suprema, e la costruzione in loco di strutture illegali.
Nessuno le ha fatto niente. INFATTI I PROVOCATORI HANNO TAGLIATO IL FILMINO per far credere che a terra ci fosse stata buttata da un soldato, mentre ci si è buttata DA SOLA dopo essere scesa dal camion di cui era alla guida ILLEGALMENTE (non ne ha la patente!) e aver cominciato ad urlare per fare il solito PALLYWOOD!
Con un Ministro degli Esteri ostile a Israele come Laurent Fabius, non l'avrebbero costretta a tornare a casa se avesse avuto ragione!

cgf

Dom, 29/09/2013 - 16:30

questa va in casa di altri e pretende il tappeto rosso? che vada a vedere come la gendarmerie tratta gl'immigrati nei sobborghi di Parigi prima di andare altrove. Se è diplomatica, proprio perché in casa di altri, fa come tutti i diplomatici in quelle aree, AVVISANO PRIMA!!! un passaporto diplomatico può essere anche fasullo; le è andata bene che non è stata arrestata fino all'arrivo del Console francese, è nei poteri dell'esercito israeliano.

BeppeZak

Dom, 29/09/2013 - 16:50

Meno male che è' diplomatica. Poi guarda caso, siccome si tratta di un soldato israeliano schiaffeggiato, un sinistro le darebbe una medaglia senza neanche conoscere come sono andati i fatti. Questi sono i democrat (?)

rossini

Dom, 29/09/2013 - 17:03

Cari Francesi, con gli Israeliani non si scherza. E' gente abituata a vedersi la morte innanzi agli occhi tutti i giorni. La diplomatica stronza e manesca avrebbe meritato di essere presa a calci in culo.

viento2

Dom, 29/09/2013 - 17:15

Beppe Zak- che vuol farci i rossi sono così un nostro connazionale i palestinesi lo uccisero x far ricadere la colpa sù Israele

Paolo Del Vecchio

Dom, 29/09/2013 - 17:30

I solti neo-nazi sionisti. E gli è ancora anadata bene che era protetta dalla francia. Avrebbe potuto in in carcere israliano.
Maledditi sionisti.

Baloo

Dom, 29/09/2013 - 17:53

10 giorni a pane e acqua in un carcere israeliano le farebbero bene. Non un giorno di più. Sarebbe troppo.

Raoul Pontalti

Dom, 29/09/2013 - 18:05

nutella la cioccolata Ti ha ubriacata perché il filmino è edito da IDF (forze armate israeliane) e allora chi sarebbero i provocatori? Il comportamento dei militari nei confronti di una donna rimane inqualificabile e la reazione dello schiaffo è giustificata. Altra questione è la liceità della presenza di quella donna in quel posto, esclusa da IDF, ma affermata da UE e Francia perché la cacciata della popolazione palestinese dalla Cisgiordania è un atto contrario al diritto internazionale (la potenza occupante non può deportare gli abitanti del territorio occupato) e la signora Marion Fesneau-Castaing è l'addetta ai servizi umanitari del consolato francese a Gerusalemme e portava con il camioncino aiuti umanitari (e anche qui ulteriore violazione del diritto internazionale da parte di IDF: sottrazione di aiuti umanitari destinati ai Palestinesi impoveriti dall'occupazione e dall'espropriazione dei campi coltivati). Da ultimo la signora Marion Fesneau-Castaing non è stata espulsa né "richiamata", semplicemente, in virtù di un accordo franco-israeliano in vista anche della visita di Holland a Gerusalemme, in un lasso di tempo che va da da oggi sino a Natale se ne tornerà in Francia nel quadro di un cambio di personale deciso dal Quai d'Orsay. La signora, con altri diplomatici e volontari umanitari, non stava inscenando un bel niente e nel filmato protesta soltanto perché non le viene consentito di svolgere la sua missione umanitaria. Cresci nutella che è ora di mangiare pane e salame e un buon bicchier di vino...
cgf a Te viaggiare non serve a un tubo, posto che non capisci una fava di quello che vedi e nel caso qui in commento di quello che leggi: la "casa d'altri" è palestinese e non israeliana, trattandosi della Cisgiordania, e il trasporto di aiuti umanitari è formalmente concordato con le autorità israeliane anche se poi IDF si prende spesso delle libertà in dispregio del diritto internazionale e delle norme che regolano i rapporti con il personale diplomatico accreditato. Le cancellerie europee volevano elevare formale protesta, ma lo schiaffo di cui al filmato le ha raggelate (un diplomatico, anche se donna, non dovrebbe trascendere a vie di fatto). Ribadisco che il filmato è edito da IDF ed è stato tagliato nella parte in cui la signora viene malmenata. Sulla falsità del passaporto diplomatico dimostri poi o cgf di essere uno sprovveduto integrale (ma cosa viaggi a fare? resta a casa in poltrona!): in Israele quando entri sanno tutto di Te da quando hai fatto la prima comunione (anche perché in difetto Te lo chiedono con interrogatori asfissianti e lunghissimi e se non li hai convinti Ti rispediscono indietro)e anche se se nato prematuro o con parto distocico e un passaporto diplomatico falso non sfugge, senza contare che la signora era regolarmente accreditata come membro del corpo diplomatico e ben conosciuta perché lavorava da tempo e non chiusa in ufficio al consolato, ma soprattutto in giro per i territori palestinesi. Ma come sei pollo o cgf...

Ritratto di stenos

stenos

Dom, 29/09/2013 - 18:34

Doveva sparargli. Ste porche vanno in Israele a sputare sugli ebrei.

viento2

Dom, 29/09/2013 - 19:26

R.Casnati-il soldato è stato tenero con questa collusa vanno ha provocare in casa altrui x poi far intervenire i governi x liberarle

Oraculus

Dom, 29/09/2013 - 19:33

Roaul Pontalti: o sei con Israele o sei con i palestinesi , discutere di ragioni dando comunque torto ai soldati israeliani e' come svelare una identita' filocomunista da filoislamico per non aggiungere anche d'essere antisemita .

Fatte queste considerazioni le tue righe fanno solo rabbrividire , purtroppo siete in molti ancora accecati solo da questi perversi sentimenti , io invece provo solo una grande ammirazione per Israele e gli israeliani...Davide contro Golia...e ancora molte nostre coscienze vorrebbero negare agli ebrei la loro terra dopo averli emarginati e tentato di sterminarli per secoli pur avendo goduto delle loro collaborazioni e delle loro genialita'...vaccino antipolio gratis una tantum fra le moltissime .

Nulla da aggiungere se non ancora per deplorare a Raoul questa sua irriconoscienza...e incomprensibile simpatia panaraboislamica....targata PCI.

.

Ritratto di Runasimi

Runasimi

Lun, 30/09/2013 - 01:27

Hanno fatto benissimo a sbatterla fuori. Questi arroganti ANTIISRAELIANI COMUNISTOIDI si sentono in diritto di andare in casa d'altri ad insultare la gente che non la pensa come loro. Non rispettano le regole di chi è padrone in casa propria. SONO UNA FECCIA CHE AMMORBA L'ARIA DEL MONDO.

Raoul Pontalti

Lun, 30/09/2013 - 05:13

Oraculus Tu devi essere un principe dei bananas: non ne hai azzeccata una sul mio conto ad onta del Tuo pseudonimo o nickname: io sono fascista e non kompagno, sono cattolico tradizionalista e non islamico e infine sono asemita essendo indoeuropeo (o forse con ascendenze preindoeuropee della Rezia in quanto sono trentino). Sulla terra negata: e quella che si nega ai Palestinesi con gli espropri illegali? Sull'irriconoscenza, io per la verità sono riconoscente agli Ebrei così come agli Arabi ad es. per l'algebra e gli algoritmi (per questi in verità fu un Persiano...islamico comunque), ma questo non significa che non debba rilevare le ingiustizie da chiunque commesse. Ti faccio sommessamente notare che certa linea di condotta del governo israeliano è criticata dagli stessi cittadini israeliani oltre che da molti Ebrei che non vivono in Israele. Non accusare a vanvera i commentatori in ordine a presunte credenze religiose, filosofiche o politiche, perché scappellare diagnosi, se non si è adusi a leggere in modo critico i testi, è fin troppo facile. Limitati a criticare puntualmente il commento, senza allargarTi troppo su fedi, parentele e così via.

Ritratto di Mario Galaverna

Mario Galaverna

Lun, 30/09/2013 - 07:58

il solito Pontalti pro araboislamici.

Se c'è un popolo DEPORTATO DA TUTTI I PAESI ARABI VICINI e costruito ad arte per l'eterna lotta contro gli ebrei è il popolo SEDICENTE PALESTINESE. L'occupazione dei territori è l'unico modo per valorizzarli visto che i PALESTINESI ci scavano cunicoli come ratti per importare armi o ci fanno rampe per missili. I palestinesi campano già alla grande con gli aiuti internazionali che, se NON fossero investiti TUTTI in armi, avrebbero fatto miliardario CIASCUN PALESTINESE. Io spero che ogni amico di Hamas venga ringraziato per l'amicizia come hanno fatto con Arrigoni.

Oraculus

Lun, 30/09/2013 - 13:13

Pontalti non e' facendo sfoggio della tua algebrica retorica che ti lavi la faccia , o sei con Israele o sei contro...non vi sono equidistanze e se credi di voler imbambolare qualcuno...allora guardati allo specchio , troverai tutte le ragioni che ti consolano. Le doppie facce non mi sono mai piaciute , una tra le tante dopo la tua fu quella di Arafat.

Ritratto di Ausonio

Ausonio

Lun, 30/09/2013 - 13:17

Non si schiaffeggia un essere superiore della razza eletta.

Ritratto di Runasimi

Runasimi

Mar, 01/10/2013 - 00:09

Questi neocomunisti che sono rimasti senza l'URSS, la loro stella cometa che li guidava, ora reagiscono sempre più istericamente allo sfascio inesorabile della loro ideologia. Ne sappiamo qualcosa anche noi qui in Italia che vediamo addirittura la magistratura rossa PERSEGUITARE DA VENT'ANNI IL LORO AVVERSARIO POLITICO.

cgf

Mar, 01/10/2013 - 17:30

il video è stato prodotto da Israel Hayom che è un giornale Israeliano che ha mandato in loco i propri giornalisti così coem hanno fatto altre testate. I soldati erano stati mandati per eseguire una sentenza dell'ALTA CORTE ISRAELIANA E NON PALESTINESE, la 'missione' era la demolizione di strutture costruite senza i necessari permessi ISRAELIANI!!! OK!! meglio polli che pontalti. i polli poi non vanno negl'altri pollai a dire quello che è giusto o quello che è sbagliato, tanto meno se sono 'diplomatici'. 'diplomaticamente parlando' pijate er gutt-al-ax

Viaggio nel tempo

Annunci

Calendario eventi

05 NovElezioni Regionali in Sicilia
09 Nov - 12 NovEICMA 2017
20 Dic - 06 GenVacanze di Natale
03 Gen - 31 GenCalciomercato invernale 2018
06 Feb - 10 FebFestival di Sanremo 2018
09 Feb - 25 FebPyeongchang 2018
21 Feb - 27 FebMilano Fashion Week
08 Maggio - 12 MaggioEurovision Song Contest 2018
Tutti gli eventi