Fiamme su un traghetto italiano: le prime immagini
Il vento è fortissimo: traghetto finisce contro ponte di attracco
Traghetto si ribalta in Bangladesh
Le operazioni di soccorso in Cina
Traghetto Sud Corea, il capitano scappa in mutande
Un traghetto sbatte contro gli scogli

Sud Corea, vittima si filma durante naufragio: E' come il Titanic

Una risata nervosa, un gruppo di studenti rannicchiati sotto coperta mentre il traghetto si inclina sempre di più. Queste le immagini che arrivano dal traghetto naufragato settimana scorsa in Sud Corea. A cura di Lapresse

Commenti

Kosimo

Ven, 02/05/2014 - 15:17

La stupidità sta divorando l’intero mondo, non solo l’Italia... ma si muore anche per la stupidità di un comandante, com'è accaduto a Costa Concordia. E che dire della strage, con nove morti, della torre dei piloti del porto di Genova?.. ma chi è stato il genio che ha deciso che doveva per forza sorgere in quel punto? ma non poteva farla più dentro di qualche metro e non come una palafitta? eppure era prevedibile che su migliaia di manovre qualche nave per effetto di un'avaria, un rimorchiatore che resta senza nafta, una cima che si strappa o un banale errore umano, potesse cozzarci contro ed abbatterla, la Jolly Nero non volava a bassa quota, è semplicemente arrivata contro restando nel suo elemento naturale, l'acqua. Per l’okay alla costruzione della torre è immischiata una schiera di dirigenti idioti di vari comparti amministrativi.. classico esempio di “stupidità collegiale”.
E’ così che succede: il più alto in grado prende una decisione e la si da per scontato che è quella giusta dato il posto prestigioso che lui occupa, quindi il suo prossimo non si sogna minimamente di contrariarlo per timore di confrontarsi con chi è indubbiamente competente, oltretutto mettersi contro gli darebbe un dispiacere e quindi meglio fargli piacere che si prende una pacca sulla spalla.
E ancora il prossimo.. se dall'alto hanno deciso che così è meglio, vuol dire che effettivamente lo è, e poi perché dovrei andare contro corrente e dire che non va bene col rischio di essere considerato poco propenso a riconoscere un piano di lavoro intelligente? Allineandosi premia anche, si da l'impressione di avere l'attitudine a saper valutare e dare giudizi, ci si sente un po' geniali dentro, infatti solo chi è geniale ha il dono di riconoscere la genialità altrui, tanto non c'è nessun rischio di essere preso per incompetente per ciò che appare ovvio.. e via via tutti subiscono l’effetto placebo del direttore = intelligenza. Se è già stato stabilito così da chi ha facoltà di farlo.. poi chi avrà il coraggio di obiettare senza essere preso per incompetente? nessuno.
Come nella favola del re nudo, nessuno tra ministri, uno dopo l'altro, re compreso, aveva il coraggio di ammettere di non vedere la tela nel telaio per non incorrere di essere considerato stupido, poiché il sarto li aveva avvertiti che solo le persone intelligenti possedevano il dono di apprezzarne la bellezza, mentre le persone stupide non riuscivano neanche a vederla la tela.
La dilagante stupidità dei capi non può essere più accettata, la sindrome dello schettino è ormai diventata piaga nazionale e sta incancrenendo tutto il settore produttivo, amministrativo e politico, è devastante.. ci sta affondando tutti... continua: http://www.montemesolaonline.it/Lettera_Aperta_direttori-stupidi.htm

ilGossip

Annunci