Renzi parla in una piazza piena soltanto a metà
2012, un anno di eventi sportivi
Del Grande scherza: dopo 7 giorni di sciopero della fame, la prima cosa che faccio e' mangiare
Del Grande: io vittima di violenza istituzionale
Fumo nella metro di Londra, i passeggeri fuggono dalla fermata Oxford Circus
Crozza-Grillo e le Europearie

Dotti-Santanchè: lite in diretta dalla Gruber

Commenti

Raoul Pontalti

Ven, 06/06/2014 - 12:18

Una volta do ragione alla Santanché e aggiungo che l'avvocato è pirla al quadrato: non si avvide nemmeno di ciò che era la Ariosto e vi si mise assieme.

Niettina50

Ven, 06/06/2014 - 12:41

Dotti,ieri sera,era lì a far pubblicità al suo libro.....se qualcuno lo compra......

Niettina50

Ven, 06/06/2014 - 12:44

Perchè nessuno pensa a scegliere la Santanchè come leader del centro destra?

Ritratto di Gianfranco Robert Porelli

Gianfranco Robe...

Ven, 06/06/2014 - 13:22

La Santanché sembra fatta su misura per il CSM oppure per la Corte Costituzionale, con Berlusconi al Quirinale, naturalmente.

mifra77

Ven, 06/06/2014 - 13:32

Dotti è un pirla e la Santanchè glielo ha sottolineato. Ma quanto mi lascia perplesso è che la signora Daniela continua, nelle sue ripetute comparse in quella pseudotrasmissione, a mostrare freddezza e pazienza di fronte alle provocazioni della conduttrice assatanata antiberlusconiana. Bene ha fatto a ricordare a Padellaro che il sindaco di Venezia era stato osannato dal suo giornale all'atto dell'elezione dalla penna di Travaglio. Ancora di più apprezzerò la Santanché quando attaccherà la Gruber chiedendogli se la cementificazione di Casalborsetti e del suo porticciolo è tutta trasparente e regolare. Attacca Berlusconi ma forse anche lei qualche scheletro nell'armadio dovrebbe averlo....; se sono rossi, forse non sono scheletri?

precisino54

Ven, 06/06/2014 - 13:36

L'avv. Dotti afferma che le parole della testimonianza della Ariosto, essendo state congelate da sentenza passata in giudicato, sono la verità. Mi dispiace ma questo è solo un parlare con lingua biforcuta, in quanto l'avvocato sa bene che trattasi di verità giudiziaria, non di verità assoluta. Di simili verità, spesso smentite a distanza di anni dai fatti, ne facciamo proprio a meno, specie se le parole del "teste Omega" sono state funzionali alla cancellazione di una serie di pendenze fiscali della medesima. Di simili verità, poi piene di ricordi contestati dai riscontri ne facciamo a meno, sappiamo bene, tra l'altro, il livello di terzietà di certi tribunali.

igiulp

Ven, 06/06/2014 - 13:50

Contrariamente a molti altri politici che lanciano il sasso e poi ritirano la mano, la Santanché ha il coraggio delle sue azioni. Potrà non essere simpatica a tutti ma meglio lei che quelle insulse segafrede che ronzano attorno al Matteo premier.

82masso

Ven, 06/06/2014 - 13:55

Gianfranco Robe... Ma ancora non ha capito che il suo sogno è inrealizzabile, Berlusconi è incadidabile nonchè un pregiudicato.

82masso

Ven, 06/06/2014 - 13:57

Niettina50...perchè la voterebbero solamente gl'iscritti ai golf o yacht club, è troppo borghese e poco popolana,

gian paolo cardelli

Ven, 06/06/2014 - 15:12

82masso, Berlusconi è un perseguitato.

Accademico

Ven, 06/06/2014 - 15:18

Veramente un pirla questo Dotti. Sputtanato a sangue e inchiodato da Daniela Santanchè, non è stato in grado di replicare. Che figura di CAMBRONNE !!!

Accademico

Ven, 06/06/2014 - 15:40

Lo dico convintamente. Daniela Santanchè potrebbe a pieno titolo succedere a Silvio Berlusconi, in qualità di Leader di Forza Italia. Per capacità, coerenza, onestà intellettuale, determinazione, carisma. In tale posizione, la d.ssa Santanchè sarebbe anche in grado di sbarazzarsi - senza esitazione - di un paio, almeno, di insulsi quaquaraquà che ancora attorniano il Presidente.

Ritratto di d-m-p

d-m-p

Ven, 06/06/2014 - 16:09

Sono stufo di sentire chiamare Berlusconi , pregiudicato,i veri pregiudicati dovrebbero essere quelli che lo hanno messo in croce per più di vent'anni , usando tutti i mezzi , leciti e non , siate seri (almeno in questo ) e usate i nomi , quando vi riferite alle persone , perché badate bene il mondo è una ruota che gira e potrebbe toccare a chiunque quello che è toccato a Berlusconi e allora cambiereste idea ; per quanto riguarda la Santanché , meglio Lei che tante voltafaccia ed arrivisti.

Ritratto di WjnnEx

WjnnEx

Ven, 06/06/2014 - 16:17

Quando lo conosci, lo eviti...come la peste ;)

Ritratto di Patchonki

Patchonki

Ven, 06/06/2014 - 16:32

Dotti, un signore liberale agli antipodi della Santanche', una vera politicante che pensa solo a se stessa checche' ne dica !

michele lascaro

Ven, 06/06/2014 - 16:49

Dotti è, o è stato, il"compagno" dell'altrettanto nota "contessa" nell'affair Previti. A parte il fatto che non vedo mai programmi del genere, mi chiedo che fine abbiano fatto i "due compagni", che hanno alimentato un presunto complotto, solo per vendetta nel campo del lavoro. A me fanno ridere.

82masso

Ven, 06/06/2014 - 17:03

Accademico... Onestà intellettuale? Come quando disse mai con Berlusconi perchè vede le donne solamente in orizzontale. Ma per favore non raccontare barzellette.

mifra77

Ven, 06/06/2014 - 17:06

Dotti, nella trasmissione brodaglia della Gruber, oltre a beccarsi un sonoro "pirla" dalla Santanchè, ieri sera ha mostrato tutta la sua pochezza. Tanto lui quanto la Gruber, sanno bene che certe cose si scrivono e si testimoniano quando si è saturi di rancore o trombati; facilmente si possono raccontare in una trasmissione condotta dalla raccomandata rossa Gruber. Se poi pensiamo che la suddetta giornalista deve dare spazio giornaliero ed ascoltare i pareri insulsi e politicamente scorretti di un non meglio identificato "direttore Padellaro" (che poi non dirige niente, visto che nel suo giornale a far da padrini-padroni sono Gomez e Trabbaglio)si capisce che di fronte alla Santanchè ieri sera, i "pirla erano di fatto tre. Forse la Santanchè sarà anche ignorante come Dotti l'ha definita ma un ignorante può sempre informarsi ed erudirsi... Al contrario un pirla tale è e tale rimane!

gionaelabalena

Ven, 06/06/2014 - 17:14

Che uno come Dotti, che di mestiere fa l'avvocato,si permette di barattare come verità quella che si forma nel nostro sistema giudiziario penale ad opera di giudici che non rispondono a nessuno e che possono affermare impunemente il tutto e il contrario di tutto, vuol dire che la Santanchè ha perfettamente ragione nel definirlo "pirla".

cammi21

Ven, 06/06/2014 - 17:14

82masso, lei è un IDIOTA! Il suo cervello è esattamente come il suo nickname... UN PEZZO DI MINERALE! Non mi dilungo perché, come dice il proverbio, a lavare la sua "testa" si sprecherebbe acqua e sapone! Lei, con la sua preferenza politica è un nemico degli italiani!

pinux3

Ven, 06/06/2014 - 17:21

@Gianfraco Robe..."La Santanché sembra fatta su misura per il CSM oppure per la Corte Costituzionale"...Cos'è, una battuta?

pinux3

Ven, 06/06/2014 - 17:23

@precisino54...E naturalmente per voi la "verità giudiziaria" è...falsa a prescindere, quando riguarda in qualche modo "Sivio"...

pinux3

Ven, 06/06/2014 - 17:25

@gian paolo cardelli...Un perseguitato...secondo te, e secondo non molti altri, visti i "magri" risultati delle ultime elezioni...

82masso

Ven, 06/06/2014 - 17:35

gian paolo cardelli... E' sì, condannato e nemmeno un giorno di gattabuia, poverino, proprio un perseguitato.

denteavvelenato

Ven, 06/06/2014 - 18:01

@pinux3 17:21 Se fosse una battuta si potrebbe anche ridere, ma purtroppo qualcuno ci crede pure.
Dai redazione almeno questo pubblicatelo, me ne avrete cestinato almeno 5, lo so, preferite pubblicare i commenti che sono l' esatto contrario della realtà, ma uno ogni tanto passatelo, anche se non scrivo assurdità come la maggior parte dei commentatori.

scipione

Ven, 06/06/2014 - 18:48

Credo che nessun italiano comprera' il libro di questo azzeccagarbugli traditore.

Ritratto di Adriano Romaldi

Adriano Romaldi

Ven, 06/06/2014 - 21:16

Il cane che mangia l'osso del vicino o è uno scemo o è un venduto; detto da uno che vede il proprio caqne allontanarsi da tutti indistamente me ntre riceve dal sottoscritto anche una ciliegia credo che la dica tutta sul Dtt. Dotti.
Io lo vedo come un emerito sconosciuto alla Politica che si vuole ripulire la faccia con le mani della sinistra; Gruber, per favore, vista da lei che è molto piccola mi sembra una boiata pazzesca alla Pozzetto (anche se è vecchia rende l'idea). Shalom

Ritratto di rinnocent637

rinnocent637

Ven, 06/06/2014 - 21:37

Ora è di moda che quelli che hanno mangiato nel piatto di Berlusconi oggi scrivono fandonie rinnegando loro stessi

odifrep

Ven, 06/06/2014 - 22:38

@ precisino54 (13:36) - egregio signore, lei afferma delle verità-vere che, altri utenti (senza nominare il nick 17:23) vogliono credere -per Partito preso- a quelle giudiziarie in quanto partorite dalle loro fonti di MD. Anche se lei non ha bisogno di alcun suggerimento, Le consiglierei di non sprecare ulteriore tempo perché per noi a napoletani, il tempo è danaro. Se intende diventare povero, si accomodi pure a replicare. Cordialità.

Ritratto di Runasimi

Runasimi

Sab, 07/06/2014 - 01:03

C'è solo una cosa da dire. Per fortuna che abbiamo la voce chiara della Santanchè che impedisce ai vari Dotti di inquinare la verità. LA SANTANCH

precisino54

Sab, 07/06/2014 - 08:32

X pinux3- 17:23; è evidente che ti fa difetto un po’ di calma e capacità di capire quanto leggi. Ho detto, anzi ho ribadito quanto detto da Dotti a precisa domanda, ovvero che le parole del teste Omega, al secolo Stefania Ariosto, essendo state fissate in un procedimento giudiziario che è andato in giudicato, sono da intendere delle verità, naturalmente giudiziarie, in quanto notoriamente quelle dei tribunali non sono verità assolute! Nessun tribunale, tolti quelli della “Santa Inquisizione” ha mai avuto la pretesa di statuire delle verità assolute, ma solo processuali. Se poi a questo mio ardito ragionare aggiungi pure che non sono stati pochi gli “errori” nella stessa testimonianza che sono emersi nel corso del dibattimento ecco che andrei cauto col definire quelle parole come il verbo. La “verità giudiziaria” non è falsa a prescindere, ma non è la verità diversamente non apporremmo quel giudiziaria. Per finire, se poi facciamo finta di non capire quanto è avvenuto da anni, diciamo circa venti, ecco che la frittata è fatta. Ovviamente ti sfugge pure il particolare che ai tempi, tra Dotti e la Ariosto c'era una liaison, e l'avvocato era stato "messo da parte", non ricevendo quanto pensava, per cui è sempre apparso lecito supporre che quanto testimoniato non fosse per vera presenza, valutati gli errori sugli ambienti e sulle persone presenti ai fatti raccontati, ma suggerite chissà poi da chi?!

precisino54

Sab, 07/06/2014 - 08:35

X Gianfranco Robe..., pinux3, dente avvelenato, ma no dai! meglio, ma molto meglio la Rosy Bindi!

precisino54

Sab, 07/06/2014 - 11:35

X odifrep - 22:38; caro amico, il tuo intervento purtroppo è stato pubblicato solo stamane, per cui non ho potuto fare tesoro delle tue sagge parole. Pur tuttavia, anche se il tempo è danaro, e non solo sotto il Vesuvio ma anche all'ombra dell'Etna, delle volte bisogna pur provarci a far capire la differenza tra quanto detto dalle veline del partito e la realtà, il punto per me è semplice, se non vai a pesca non puoi di certo mangiare pesce senza comprarlo. C'è pure quel detto che dice "chi va al mulino si infarina"; ecco, io mi auguro che magari qualcuno leggendo le mie argomentazioni si sporchi un po' di verità, o almeno capisca che ci possa essere un diverso modo di intendere le cose, ed ovviamente parlo per chi ha ancora l'uso del cervello, per gli altri non sono così sciocco da perdere tempo. cordialmente p-

precisino54

Sab, 07/06/2014 - 13:47

X odifrep - 22:38; Caro amico, ti ringrazio per le tue sagge parole, purtroppo il tuo post è stato pubblicato dopo che avevo inviato il mio di replica; comunque, visto che io sono dell’opinione che non si può mangiare pesce senza andare a pescare, a meno di andarlo a comprare in pescheria, e pure che andando al mulino ci si infarina, ecco che non reputo il mio tempo, che non solo sotto il Vesuvio, ma anche all’ombra dell’Etna è danaro, perso. In effetti a meno di quanti hanno rottamato il cervello e ciecamente ripetono quanto detto dalla velina del partito, vale sempre la pena di far capire le situazioni, perché magari qualcuno un po’ critico e con qualche capacità di ragionare autonomamente possa meglio valutare le questioni. Cordialmente p-

ilGossip

Annunci