Spettacoli
Videomessaggio di Bernardo Corradi per Elena Santarelli
Cronache
Autoerotismo davanti a madre con neonato, molestie a un'altra donna: fermato romeno
Roma
Pontina, i numeri drammatici della strada che collega Roma a Terracina
Pontina, emergenza alle porte di Roma
Nordafricano ubriaco distrugge locale di Pontedera e torna subito libero
Perugia, Salvini scolpisce il blocco di cioccolato a Eurochocolate

Gelmini: "L'uso politico della giustizia è inaccettabile"

L'ex ministro alla manifestazione del Pdl in via del Plebiscito: "Vogliamo porre al centro dell'agenda politica la riforma della giustizia" - a cura di Laura Muzzi

Commenti

tonipier

Lun, 05/08/2013 - 12:23

" L'INDIPENDENZA E L'AUTOCONTROLLO DELLA MAGISTRATURA"L'uso politico della giustizia non solo non è più accettabile,dovreste Voi.... denunciare tutti i sopprusi che subiscono gli ITALIANI da queste divenute vere organizzazioni di bande di associati, come mai non lo fate?, difendete solamente una persona?... Gli efori magistrati scelti od eletti per sommi meriti a vigilare sugli organi dello Stato, sulla corretta imparziale applicazione delle leggi, avevano concorso decisamente a determinare nell'antica Sparta il trionfo della virtù pubblica, a fare dei cinque villaggi che costituivano la città-stato modello irrepetibile di rigore istituzionale e di ordine pubblico.

rickard

Lun, 05/08/2013 - 16:10

L'uso politico della giustizia è sicuramente inaccettabile, ma se a dirlo è una che si rese famosa dicendo che tra Roma e Ginevra era stato scavato un tunnel per misurare la velocità dei neutrini, allora mi viene il sospetto che tra i magistrati qualcuno onesto ci sarà pure. Non dico tanti...qualcuno.