Cronache
Napoli, bombe carta contro la polizia dai manifestanti
Politica
Meloni balla sul palco della manifestazione per il patto anti inciuci a Roma
Mondo
Netanyahu mostra un pezzo di drone alla conferenza di Monaco e sfida il ministro iraniano
Inchiesta Rifiuti, De Luca jr si dimette
Palermo, fantino a cavallo si schianta a forte velocità contro un semaforo
Roma violenta, le donne si "armano" contro le aggressioni

Schultz fa finta di non vedere: "Non credo al complotto"

“Geithner? Sarebbe bene se lui facesse dei nomi su chi è stato quel grande idiota a cui è venuto in mente di fare un complotto del genere”: così Martin Schulz, candidato alla presidenza della Commissione europea per il Pse, al programma di Radio2 Rai Un Giorno da Pecora. Quindi, lei non crede alle parole dell'ex ministro del tesoro Tomothy Geithner, che nel suo libro rivela che nel 2011 alcuni funzionari europei chiesero agli Stati Uniti di aderire ad un complotto per far cadere Berlusconi? “Non so che strane speculazioni il dottor Geithner si è inventato nel suo libro”, ha risposto Schulz a Radio2 Rai. Insomma – gli chiedono Sabelli Fioretti e Lauro –, secondo lei non c'è nessun complotto? “No non ci credo, trovo che queste speculazioni siano assolutamente insensate: o il signore fa dei nomi o è meglio che taccia per sempre”, ha spiegato.

Commenti
Ritratto di mortimermouse

mortimermouse

Ven, 16/05/2014 - 08:58

povero cretino! schulz, un sinistronzo alcolizzato... ma chi ti crede più! ma vai a fare il kapò :-)

Calendario eventi