Cronache
Il cimitero abusivo delle auto a Palermo
Politica
Reddito di cittadinanza, Salvini: "Formula limitata a italiani"
Cronache
Islamici con bandiere nere manifestano a Milano
Musulmani in festa a Milano per l'ashura: preghiere e bandiere nere
Juventus, Allegri: "Fino a quando c'era da giocare a calcio l'abbiamo fatto bene"
Chiusura domenicale negozi, Bernini: “La proposta del M5s è surreale”

Afroamericano ucciso da un poliziotto per non avere con sé la patente

Mount Auburn, Cincinnati. Dagli Stati Uniti arriva l'ennesima storia di ordinaria follìa. L'agente Ray Tensing ferma per un controllo il 45enne Sam DuBose. DuBose, che vive a mezzo isolato, dice di non averla con se, si scusa. L'agente allora prova ad aprire il veicolo ma l'autista si oppone, così il poliziotto in una frazione di secondo estrae l'arma e gli spara in testa. Il video, ripreso dalla bodycam di Tensing, è agghiacciante e mostra gli avvenimenti senza filtri. Nonostante ciò, in aula l'agente accusato di omicidio si è dichiarato "non colpevole". A cura di Bobomatto

Daniel Silva
Fuorigiri