Palazzo Chigi, Conte accoglie il primo ministro slovacco
Nucleare, Sogin presenta il piano per l’economia circolare alla centrale del Garigliano, speciale
Dl anticorruzione, Baldelli (FI) a Conte, Salvini e Di Maio “Togliete tempo ai social” e loro ridono
Rapita volontaria milanese in Kenya, ecco cosa sappiamo
Decreto Flussi, Salvini: “Con tre milioni di disoccupati occorre dare precedenza agli italiani”
Difesa, Trenta: “Scelti provvedimenti che garantiscano risorse ad ammodernamento delle Forze Armate”

Il malvivente perde la pistola durante una delle peggiori rapine della storia

Colorado, Stati Uniti. Se la commessa dell'E-Cig di Aurora provasse a descrivere la scena a cui ha assistito, probabilmente verrebbe presa per una bugiarda vista l'assurdità di quanto accaduto. Per fortuna le videocamere del negozio hanno ripreso tutto. Alle ore 17.30 un uomo sui 30 anni (attualmente ricercato dal Police Department di Aurora), entra a passo deciso in un negozio di sigarette elettroniche e, una volta giunto alla cassa, estrae la pistola con fare spavaldo...troppo spavaldo. La pistola gli sfugge dalle mani e finisce dall'altra parte del bancone. Dopo un goffo tentativo di scavalcare gli espositori il malvivente decide di darsela a gambe e nella sua fuga a rotta di collo, dopo la pistola, rischia di perdere anche i pantaloni. Chris Burgess, titolare del negozio, commenterà: "Se questo è un rapinatore, lasciatemi dire che vince il premio world’s dumbest criminals"...il più stupido criminale al mondo.

Calendario eventi