La grande beffa del Pos
Vauro choc in tv: "Fare chiarezza sui soldi del Cav"
È morto Riina, cosa pensano i cittadini
Fausto Brizzi, molestie o avance? Rispondono i giovani
Gianni Morandi al Giornale.it presenta il nuovo album D'amore e d'autore"
Nel "mercatino del rubato" che imbarazza i grillini

Il racconto choc della ragazza stuprata e torturata dall'Isis

La 21enne Nadia Murad Basee Taha è una ragazza irachena di etnia yazida. Oggi vive in Germania godendo dello status di rifugiato ma prima di riuscire a fuggire dall'Iraq è stata rapita dai miliziani dell'ISIS e durante tre lunghissimi mesi di prigionia è stata torturata e violentata più volte. Nadia ha avuto il coraggio di raccontare la sua storia al Consiglio di Sicurezza delle Nazioni Unite e alla fine del suo intervento ha chiesto: "Vi imploro, disfatevi completamente dell'ISIS; [...] solo così i popoli di Iraq, Siria, Somalia e Nigeria potranno vedere la fine della loro sofferenza"

Viaggio nel tempo

Annunci

Calendario eventi