Catalogna, Rajoy: "Applicheremo articolo 155"
Referendum autonomia, Alfano: favorevole ma senza scherzetti su unità nazionale
Def, Boccia: "Date le risorse non c'erano grandi aspettative, è in linea con le riforme fatte"
Renzi: "Ai cittadini non interessa quel che succede nel PD"
Salvini "chef" a Host prepara un piatto etnico
Backstage: la settimana in transatlantico

Spray al peperoncino contro la nonnina di 84 anni

Muskogee, Oklahoma. La polizia insegue fino a casa sua un uomo che non si è fermato ad un posto di blocco. Gli agenti giungono in forze presso l'abitazione e, dopo diversi avvisi, sfondano la porta ed entrano. L'uomo, sorpreso sul divano a guardare la tv, viene immobilizzato con un teaser e ammanettato. Proprio in quel momento arriva nel soggiorno la madre del sospetto, Geneva Smith, una signora di 84 anni, svegliata nel cuora della notte da tutto quel trambusto. La nonnina, confusa e frastornata, non ha avuto neanche il tempo di capire cosa stesse accadendo quando un'agente prima l'avvisa e poi, dopo appena un secondo, le spruzza negli occhi dello spray al peperoncino. La donna non capisce, si accascia al suolo e viene ammanettata mentre urla: "Toglietevi dalla mia schiena". Il capo della polizia Rex Eskridge ha reso noto che è stata aperta un'indagine interna sull'accaduto

Viaggio nel tempo

Annunci