Cronache
Ennesima aggressione in carcere, al Bancali detenuto ferisce agente con una penna
Cronache
Caos al pronto soccorso: sinti prima blocca un'ambulanza, poi minaccia i sanitari
Cronache
Violenza a bordo della corriera: giovani ubriachi denunciati dopo aggressione ad autista
Aggredisce e deruba 52enne per due volte in poche ore: preso rapinatore senegalese
Virus cinese, filmati choc: persone infette cadono come foglie. Fake o realtà?
Virus cinese, filmati choc: persone infette cadono come foglie. Fake o realtà?

Il viaggio nella Terra dei veleni

La giornata è piovosa e addentrarci nelle campagne tra Napoli e Caserta non è un’impresa semplice. L’appuntamento con la Guardia ambientale del Wwf e con l’Associazione italiana sicurezza ambientale (Aisa) è stato fissato da tempo e, nonostante la fanghiglia e l’acqua scosciante che cade dal cielo, decidiamo di partire per il giro di ispezione alla ricerca dei cumuli di rifiuti sversati illecitamente. Quel materiale ogni giorno viene bruciato, dando vita ai roghi tossici, con conseguenze molto gravi per l’ambiente e per la salute dei residenti.

“Il fatto che ci sono aziende che evadono le tasse – dice Alessandro Gatto del Wwf – ciò non vuol dire che esista un collegamento con la camorra. I cartelli della criminalità organizzata hanno gestito tutto un altro sistema dei rifiuti, cose molto più grosse e pericolose. Non che questo tipo di sversamento sia meno preoccupante, attenzione. I roghi tossici provocano inquinamenti atmosferici inauditi e non parliamo solo di diossina”