Spettacoli
Prima della Scala, 5 minuti di applausi per Mattarella
Politica
Un contestatore urla "Buffone". E Salvini: "Ti voglio bene fratello"
Bagnoli protesta contro l'abbandono dei rifiuti
Non accetta fine della relazione: senegalese aggredisce l'italiana
Fermato molestatore straniero, cercò di abusare sessualmente di due donne a Pescara
Biancalani ottiene 60mila euro per l'accoglienza ma si lamenta

Impiego illecito di fondi pubblici, maxi sequestro alla Blutec

Altro colpo alla già compromessa situazione della Blutec, il polo industriale di Termini Imerese, in provincia di Palermo, che doveva sostituire l'ex Fiat a Termini Imerese in provincia di Palermo. Sono stati sequestrati sedici milioni di euro, che equilvalgono al 100 per cento delle azioni della Metec Spa, capogruppo di proprietà dell’indagato Roberto Ginatta. L'operazione è stata condotta dal Nucleo di Polizia economico-finanziaria della Guardia di Finanza di Palermo, nell’ambito di indagini coordinate dalla Procura della Repubblica di Torino riguardanti la nota vicenda della Blutec spa.