Politica
Mes, il Senato approva la risoluzione di maggioranza
Politica
Casellati annuncia elezione Cartabia, standing ovation dell’aula
Politica
Governo, Di Maio: “Salvini ha aperto il mercato delle vacche”
Salvini a Conte: “Nessuno vuole uscire dall’Ue, lo dico alla copia distratta di Monti”
Mes, Salvini: “M5s voleva smantellarlo, viva la coerenza”
Bagarre PD al Senato durante l’intervento di La Russa, Casellati li riprende: “State seduti”

Mafia, beni per 7,2 milioni sequestrati a costruttore messinese

La Dia di Messina, su disposizione del Tribunale di Messina in collaborazione con la Dda sta eseguendo un decreto di sequestro apponendo i sigilli all'ingente patrimonio, quantificato in 7,2 milioni di euro, a un noto imprenditore edile della zona tirrenica della provincia messinese. Sigilli sono stati apposti a due imprese attive nel settore edile: "Gramey Srl" e "Edil Delta srl", 21 immobili dislocati a Barcellona Pozzo di Gotto e Crotone, oltre a vari beni mobili e svariati rapporti finanziari. La misura patrimoniale interessa altresì possidenze personali, per un totale di 21 immobili dislocati a Barcellona Pozzo di Gotto e nel comune di Crotone, oltre a vari beni mobili e svariati rapporti finanziari.