Libia, Salvini: "So io cosa fa Conte"
Tunisino morto a Empoli, un testimone: “Era agitato, la Polizia voleva calmarlo”
Mafia, operazione di Polizia e Carabinieri a Palermo contro nuova Cupola
I tassisti spagnoli contro Uber, proteste in Spagna
Temperature in calo, Parigi sotto la neve
Mercato parallelo auto rubate, 12 arresti tra Marino e Nettuno

Carige, l’ex presidente Berneschi: “Di Maio faccia commissione, gufi hanno nome e cognome”

"Non vedo l'ora che Di Maio faccia una commissione d'inchiesta che vada a fondo sul serio perché' i gufi hanno nome e cognome. Penso che non possa essere definito io la causa di tutti i mali di Carige". Così l'ex presidente di Banca Carige, Giovanni Alberto Berneschi, durante un'intervista in esclusiva all'emittente tv ligure Telenord. Berneschi vorrebbe che si facesse luce "sull'ispezione della Banca d'Italia che a mio giudizio e' stata ispirata da qualcuno, senza contraddittorio. Voglio parlare dello Ior, della Fondazione com'era retta prima, quanto ci ha rimesso. E infine voglio parlare del fatto che hanno violato la riservatezza. Hanno rovinato la mia famiglia. Sono stato rapinato, picchiato, malmenato. Mi auguro che Di Maio sia serio e faccia la commissione d'inchiesta". L'ex presidente ricorda anche di aver "lasciato il titolo a 2,4 euro per azione" ma ha parole dolci per il nuovo management: "I tre commissari sono persone serie, responsabili e di mestiere. Credo siano le persone piu' qualificate per risanare anche autonomamente la banca" / Courtesy Telenord.it
Fonte: Agenzia Vista / Alexander Jakhnagiev

Commenti

GioZ

Ven, 11/01/2019 - 13:47

Cos'è, vuoi suscitare compassione?

Calendario eventi