Reato di clandestinità, la Lega protesta davanti alla Camera
Quando Grillo diceva di accogliere gli immigrati
Clandestini, Casaleggio: "Consultazioni? Atto democratico"
Reato di clandestinità, la Lega protesta al Senato
Fabrizio Corona, il video dell'arresto
Nsa, Berlino attacca Usa

Crosetto sul reato di clandestinità: "Toglierlo ora sarebbe devastante"

Renzi con un DDL si prepara a cancellare dal codice penale il reato di clandestinità introdotto 7 anni fa dal governo Berlusconi. In molti sono balzati sulla sedia nell'apprendere la notizia ma, come per le altre riforme, il Presidente del Consiglio procede a testa bassa per la sua strada evitando qualsiasi confronto. Il presidente dell’Aiad e co-fondatore di Fratelli d'Italia Guido Crosetto non usa mezzi termini nel definire la rimozione del reato di clandestinità come "la più grossa stupidaggine che si possa fare in questo momento storico".

Commenti
Ritratto di wilegio

wilegio

Ven, 08/01/2016 - 18:00

Grande Crosetto! Certo però che la pena pecuniaria per quel reato è veramente ridicola, visto che stiamo parlando di tutti disperati e nullatenenti nessuno dei quali potrà mai pagare la "multa". Mi chiedo chi, all'epoca, inventò la pena pecuniaria come punizione per il reato di clandestinità.

Cristiani

Annunci