Carolyn Smith scende in piazza per le donne: "Così ho vinto il cancro"
Quel gelido abbraccio tra la Lombardi e la Raggi
Accoltellato al Suk di Torino: chiusura anticipata del mercato
Accoltellato al Suk di Torino. Il testimone "Gli ha tagliato la gola"
"Quando Berlusconi parlò col Padreterno...". E il Cav racconta la barzelletta
California, paesaggio lunare dopo le fiamme: le immagini dal drone

Crozza: "In caso di guerra siamo nelle mani di Renzi e Mattarella"

Secondo Maurizio Crozza, se l'Italia dovesse scendere in guerra contro la Russia per difendere la Turchia in quanto nazione Nato, saremmo tutti nelle mani del comandante in capo Sergio Mattarella, che non farebbe male nemmeno ad una mosca, figuratevi a Mosca città. Ma a guidare il nostro esercito ci penserebbe il generale Matteo Renzi, che di guerre ne ha vinte tantissime...contro esodati, sindacati, insegnanti, lavoratori statali e contro i pensionati, suoi nemici giurati

Viaggio nel tempo

Annunci