Bongiorno: mi candido con la Lega, mi setivo contumace
Blitz contro mafia cinese: 33 arresti
Degrado e accampamenti in Via Veneto: la Dolce Vita è solo un ricordo
Video recensione del film "Il Vegetale"
Le immagini del killer di Villa Litta
Droga alla stazione di Frosinone: così i migranti gestiscono lo spaccio

Lite furibonda a Tagadà ​tra Mussolini e Signorelli

"Non tollero i maleducati e gli arroganti". Lite furibonda a Tagadà, su La7. L'antropologa Amalia Signorelli si alza e se ne va dopo uno scontro verbale con Alessandra Mussolini sulle unioni civili

Commenti
Ritratto di RinaD.B

RinaD.B

Sab, 30/01/2016 - 17:00

Quando non si sa cosa dire, meglio andarsene...
brava Signorelli! Anzi, la prossima volta non entri nemmeno

Ritratto di giuseppe zanandrea

giuseppe zanandrea

Sab, 30/01/2016 - 17:21

ma chi è quella befana Signorelli? ecco un esempio di antidemocratico vittimismo....ma al circo Massimo ...." ve famo neri" sinistroidi di palta

Ritratto di Giano

Giano

Sab, 30/01/2016 - 17:58

Non si è avuto nemmeno il tempo di capire cosa abbia detto Mussolini, giusto il tempo di aprire bocca. Ma la Signorelli dice di non essere abituata a stare con gente che pensa di aver sempre ragione, si alza e se ne va (ma poi è tornata, mentre è andata via Mussolini). Questa è da antologia delle castronerie (per non dire di peggio) della sinistra; quelli che sono sempre dalla parte giusta, quelli della "superiorità morale", quelli che "Abbiamo le mani pulite", quelli che hanno la sapienza infusa, quelli che nei dibattiti e confronti televisivi usano interrompere gli avversari continuamente come arma dialettica, ma guai se qualcuno apre bocca mentre parlano loro. Questa donna accusa la Mussolini di averla interrotta e di voler avere sempre ragione? Insopportabili, non tanto per le idee balzane, ma per la loro malafede e l'ipocrisia che li caratterizza geneticamente.

Ritratto di Giano

Giano

Sab, 30/01/2016 - 18:00

Signorelli, per intenderci, qualche tempo fa, nello stesso programma disse di essere sempre stata femminista e di esserlo ancora dalla punta dei piedi alla cima dei capelli. Ecco, questo è il tipo.

Sgarbi quotidiani

Viaggio nel tempo

Calendario eventi