Politica
Avanti ragazzi di Budapest. Così Atreju accoglie Orban
Cronache
"Stai calma, respira": l'operatore del 118 "ostetrico" al telefono
Cronache
Non vuole il padre a casa, 30enne sequestra familiari e minaccia di bruciare l'abitazione
Conducenti aggrediti sul tram a poche ore di distanza da ubriachi: denuncia del sindacato
Botte fra richiedenti asilo incinte, i vicini di casa chiamano le forze dell'ordine
Calci e schiaffi per rapinare un ragazzino: preso solo uno dei due stranieri

Quota 100, Boeri: “Aumento debito pensionistico fino a 90 miliardi”

(Agenzia Vista) Roma, 04 febbraio 2019
L'aumento del debito implicito prodotto da quota 100 e' pari a 38 miliardi, se la misura diventera' strutturale il debito potrebbe lievitare oltre 90 miliardi. E' la stima fornita dal presidente dell'Inps, Tito Boeri, nel corso dell'audizione sul decretone reddito-pensioni in commissione Lavoro del Senato. "Il debito implicito del sistema pensionistico e' destinato ad aumentare per effetto sia del nuovo canale di uscita anticipata che del congelamento degli adeguamenti della speranza di vita per le pensioni anticipate" , ha spiegato Boeri sottolineando che "nel caso in cui le misure non fossero rinnovate al termine del periodo di sperimentazione (2021 per quota 100 e 2026 per il congelamento dell'adeguamento), l'aumento del debito implicito sarebbe di circa 38 miliardi. Se queste misure, invece, diventassero strutturali, l'aumento lieviterebbe a piu' di 90 miliardi" / Senato Tv
Fonte: Agenzia Vista / Alexander Jakhnagiev

Calendario eventi