Venezuela, gli ultimi istanti di Oscar Perez
Maltrattava bambini in asilo, arrestata maestra a Susa
Esplosione in Belgio, si scava tra le macerie
Anversa, esplode una palazzina
Dolores O'Riordan e il bacio lanciato ai fan nell'ultimo concerto
Dolores O'Riordan, l'ultima foto su Twitter

Renzi: archiviata Equitalia, voltiamo pagina rapporto fisco-cittadino

(Agenzia VISTA) Roma, 15 ottobre 2016
La conferenza stampa a termine dl Consiglio dei ministri sull'approvazione della manovra di bilancio 2017 e per il triennio. Il governo ha dato il via libera alla legge di Bilancio, il presidente del Consiglio, Matteo Renzi, spiega le misure che saranno contenute in manovra con l'ausilio di slide. Così il presidente "L'Italia non va ancora bene, ma va meglio di come andava fino a due anni fa". Ha aggiunto Renzi: "Quale filosofia per 2017? Merito e bisogno, tenere insieme competitività ed equità, una chance a chi ci prova, una mano a chi non ce la fa (pensioni, sociale, sanità). Passo dopo passo... Ricordate la pubblicità? Potevamo stupirvi con effetti speciali… Noi non vi stupiamo con effetti speciali ma con il lavoro costante, quotidiano". Il premier ha ricordato: "Gli 80 euro, l'eliminazione della tassa sulla prima casa, avevamo detto che con il Jobs act sarebbero aumentate le assunzioni, avevamo detto che avremmo cancellato l'Irap, che avremmo fatto l'Expo, la variante di valico, le unioni civili, Pompei, la Sa-Rc…". Insomma, "dopo due anni e mezzo quello che era oggetto di un nostro impegno è diventato realtà, con tutte le difficoltà e i problemi del caso".

Viaggio nel tempo

Calendario eventi