Medici non riconscono appendicite e lo rimandano a casa: 13enne muore di peritonite
Nessuna indicazione su luoghi e distanze: giudice contro multe con speed scout
Bologna, anarchici contro la Lega
Accoltella amico poi tenta di uccidersi lanciandosi da un ponte: 19enne ricoverato
Investe e ferisce carabiniere con l'auto per evitare controllo: solo obbligo di firma
Fanno irruzione in casa e aggrediscono 90enne e badante: presi ladri georgiani

Roma, centro scommesse adibito a centrale di spaccio

Nell'ambito di una serie di servizi di controllo del territorio i finanzieri del Comando Provinciale di Roma hanno arrestato un giovane di 26 anni per spaccio di sostanze stupefacenti. Il 26enne aveva adibito il centro scommesse che gestiva a Porta Pia a centrale di spaccio della cocaina. Gli uomini delle Fiamme Gialle si sono insospettiti per il continuo andirivieni di persone nei pressi della sala, ma anche per i vetri oscurati del locale e per le modalità di ingresso all'interno. Hanno così deciso di intervenire e all'interno del centro hanno rinvenuto ben 80 dosi di cocaina, nascoste in una stampante per l'emissione di fatture, insieme a dei contanti e a un bilancino di precisione.