Cronache
Catania: le mani della mafia sulle scommesse online
Cronache
Meloni: “Nazioni Unite chiedono censura su carte credito ai migranti”
Politica
Dl Genova, Renzi: ”Preoccupato per la città non per problemi maggioranza”
Migranti, il Parlamento europeo non approva visti umanitari
Manovra, Salvini: “Non ci muoviamo di un millimetro, chi e’ in torto e’ l’UE”
Migranti, Salvini: “Da UE collaborazione zero, inadempienti agli accordi”

Prosciutto d'anguria affumicata. Il nuovo cibo virale

Prosciutto d'anguria? Si. Se siete vegani e morite dalla voglia di addentare una bella fettona di prosciutto affumicato, finalmente potrete soddisfare le vostre voglie senza tradire il vostro credo alimentare. Arriva infatti dal ristorante Duck's Eatery di New York l'ultima pietanza virale: il prosciutto d'anguria affumicata. Non è uno scherzo. Avete letto bene. Il cuoco Will Horowitz per realizzare il suo "Smoked Watermelon" ha pensato bene di prendere un bel cocomero succoso, di pelarlo e di lasciarlo ad affumicare per 5 giorni. A prima vista il risultato sembra un normale pezzo di roast-beef ben bruciacchiato, grondante sangue e ben aromatizzato. Ma basta affettarlo per scoprire che qui di carne animale ce n'è ben poca...anzi, niente! Il prezzo? Vista i tempi lunghi di preparazione e l'incredibile richiesta, prenotando con un margine minimo di una settimana, si può assaporare questo prelibato non-prosciuto alla modica cifra di 75 dollari. Non siamo in grado di dirvi se valga o no la pena assaggiarlo ma, stando a quanto riportato sul sito ufficiale del ristorante, al momentosi registra uno strepitoso "tutto esaurito" e le prenotazioni sono bloccate fino a novembre. E come si dice in questi casi: de gustibus...

Calendario eventi