Duro colpo al Mandamento della Montagna
Baby K, tra successi e nuove sfide
Grasso, Rosatellum nato per il Senato, ma senatori non hanno potuto nemmeno discuterla
Terremoto l'Aquila, domanda di Di Maio gela gli scaramantici
Attacco ad un hotel di Kabul, gli ostaggi cercano di fuggire dalle finestre
Elezioni, il simbolo del centro-destra per l'estero

Auguri a Renato Pozzetto, 75 anni da mattatore del cabaret

Auguri al 'ragazzo di campagna' Renato Pozzetto. Uno tra i più grandi mattatori della commedia italiana compie oggi 75 anni. La notorietà per pozzetto arriva dopo il 1964, quando forma il duo comico insieme a Cochi Ponzoni. Il Derby di Milano è l'anticamera del successo televisivo per Cochi e Renato, che arrivano a condurre 'Quelli della domenica', 'Il buono e il cattivo' e 'Canzonissima'. Grande successo anche per le canzoni 'La Gallina', 'Ho visto un re' e, prima su tutte, 'E la vita, la vita'. Dopo il 1970 Pozzetto decide di intraprendere la carriera da solista e recita in decine di film facendo coppia con tutti i maggiori attori della commedia all'italiana, come Adriano Celentano, Paolo Villaggio, Christian De Sica, Tomas Milian, e con attrici affermate come Gloria Guida, Claudia Cardinale, Monica Vitti, Giovanna Ralli, Ornella Muti. La sua comicità surreale, la mimica facciale, i tormentoni hanno contribuito a creare un personaggio di grande successo. È tornato a fare coppia con Cochi in televisione e a teatro a partire dal 2000, mentre l'ultimo film in cui ha recitato è di quest'anno, tra i protagonisti insieme a Valentina Lodovini e Claudio Bisio di 'Ma che bella sorpresa' di Alessandro Genovesi.

Viaggio nel tempo

Calendario eventi