Carolyn Smith scende in piazza per le donne: "Così ho vinto il cancro"
Quel gelido abbraccio tra la Lombardi e la Raggi
Accoltellato al Suk di Torino: chiusura anticipata del mercato
Accoltellato al Suk di Torino. Il testimone "Gli ha tagliato la gola"
"Quando Berlusconi parlò col Padreterno...". E il Cav racconta la barzelletta
California, paesaggio lunare dopo le fiamme: le immagini dal drone

Basta con la bufala dei mercati e dello spread

Basta un piccolo spostamento dei mercati verso il basso perché si ricominci a parlare di andamento di borse e spread legato alle questioni di politica interna. Ma abbiamo avuto diverse prove che non è così

Commenti

Cosean

Lun, 26/08/2013 - 14:16

Come se l'Europa e la Bce non guardassero l'Italia!
Solo un piccolo paesino come la Grecia fa sfracelli in Europa e c'è chi pensa che L'Italia non conta niente! Ed il tutto per far sembrare innoqui i comportamente del leader del PDL!

inizca

Lun, 26/08/2013 - 14:30

bel servizio, ma perchè perdete tempo con queste cose?

Ritratto di scriba

scriba

Lun, 26/08/2013 - 14:48

BUFALE AD OROLOGERIA. Sono sì tali ma rappresentano anche il modo "progressista" di fare propaganda sulle masse che, in quanto tali, sono disposte ad inghiottire mattoni interi di menzogne. E' anche l' arte politica di volgere a proprio favore perfino una grandinata, è l' ipnosi mediatica che senza il filtro della critica entra nelle scatole craniche e vi scorrazza incontrastata. Come spiegare altrimenti che ci sia gente disposta a credere ancora nel miracolo egalitario comunista dopo 60 anni di Unione Sovietica e altrettanti di Cuba? Come spiegare altrimenti che un analfabeta politico possa affermare che le Foibe non sono degne di essere ricordate e di essere condannate? Purtroppo non sono solo bufale quelle sullo spread e l' andamento di borsa, sono gli spaventapasseri effici per tenere lontano dall' orticello comunista la capacità di ragionare con la propria testa. I beoti preferiscono delegare a coò la crapa di partito.

Pazz84

Lun, 26/08/2013 - 14:51

E' proprio vero, bravissimi. Basta con la bufala dello spread, anche perchè mica sono i politici a pagare. Ci sono i soliti fessi che devono coprire l'ingente debito che hanno portato in tutti questi anni e relativi interessi annui. Perchè diciamocelo, il debito italiano è tutto a carico dei cittadini. Che ci frega se, grazie al parere favorevole di sinistra e destra abbiamo firmato il fiscal compact che ci obbliga a fare manovre da 50 miliardi l'anno fino al 2020. Ce ne possiamo pure fregare no?!? Però in compenso il PDL vuole togliere l'IMU, così lo stato italiano e le regioni falliscono un pò più in fretta

Ritratto di Carlito Brigante

Carlito Brigante

Lun, 26/08/2013 - 14:57

Purtroppo per noi che lo spread sia o meno una bufala gli interessi vanno comunque pagati. Poi i più grandi pensatori della terra possono pure venirmi a dire da cosa lo spread non dipende. Il problema è che dovrebbero anche venirmi a dire da cosa dipende. Visto che non dipende dalle scorregge della politica a cosa sono legati i repentini rialzi e ribassi? Fortuna e sfiga?

Ritratto di foresto

foresto

Lun, 26/08/2013 - 15:11

Sto riscoprendo il comportamento che mi hanno tramandato i genitori, nonni, e avi. I miei (pochi) risparmi sono tutelati in varie valute sotto il materasso. Per il riscaldamento ho fatto il pieno di legna sotto il portico, per l'illuminazione ho recuperato dalla cantina le candele e le lampade a petrolio, per l'alimentazione tornero' alle antiche tradizioni dello scambio e produrre in proprio i generi alimentari di prima necessita': galline libere di scorazzare nella corte assieme alle oche, uova sempre a disposizione, brodi e arrosti nelle grandi occasioni, pane da forno medievale tuttora funzionante, latte appena munto, acqua purissima prelevata col "bigolo" dalla vecchia fontana, pomme de terre a sazieta', pesca di gamberi, "marsoni" e "salgarele" dal torrente. E in novembre la lavorazione del maiale producendo salami, cotechini, sopresse, costine (sparagagna), lardo, braciole, prosciutto e tutto il resto che non si butta (comprese le ossa) seguita da una mega "zanzega" con la polenta che la fa da padrona. Il vino? Schifoso ma accettabile con l'acqua. :-) E, per finire, grappa "casalinga", caffe' di orzo dolcificato con sciroppo d'acero. Unica modernizzazione i pannelli fotovoltaici da 4 kw sufficienti per gli elettrodomestici... e il computer. Chemmefrega dello spread e dei mercati! Good luck everyone. ;)

Ritratto di ohm

ohm

Lun, 26/08/2013 - 15:16

Non c'è niente da fare , l'unica arma rimasta ai sinistri è quella di spaventare e terrorizzare i futuri elettori.
Cosa c'entra la crisi di governo con un Europa inesistente che guardS solo i fatti suoi.
Non è che per caso i sinistri hanno fatto ina telefonata a chi di dovere in Europa mettendo una buona parola ?
Se così fosse sarebbe vergognoso, altro che democrazia!

Daniele Sanson

Lun, 26/08/2013 - 15:39

Lo Stato Italiano ha necessitá continua di denaro fresco e lo ottiene tramite collocamento di titoli, appunto di Stato, sulle varie borse europee e mondiali . Come si evince dall'articolo salita o discesa dello spread poco hanno a che fare con i problemi interni del nostro paese, quello invece che fá la differenza, a mio personale modo di vedere le cose, é che il nostro Stato non fá nulla per risparmiare o quantomeno per attenuare , ridurre la continua richiesta di denaro cosa che si fá in tutte le famiglie in questi ultimi periodi di magra. Sono maturi i tempi per i grandi cambiamenti, per un mercato veramente piú libero , libero non solo commercialmente ma anche dalle troppe imposizioni burocratiche e impositive .
danisan

unosolo

Lun, 26/08/2013 - 15:50

la vacillante politica ITALIANA ,per colpa dell'Epifani e tutti i suoi predecessori falliti , insomma gli ex del PCI , che vogliono primo la caduta del Letta per insediare un'altro sfigato , secondo la galera ad ogni costo del Berlusconi , con solo questi due punti vogliono governare magari con l'aiuto degli estremisti apolitici dei glillini , lo Spread sale grazie a questi attacchi fatti da persone sfigate e che se ne fregano della nazione a discapito dei pensionati e dei lavoratori , questi vogliono mantenere la IMU solo per il ceto medio salvando i ricchi ( che comunque anche se la pagano si possono alzare lo stipendio ) e chi ha prole oltre ai soliti che sono insediati nelle case popolari ( amici e compagni ) noi paghiamo per dare potere a chi non ha mai lavorato e questi possono elargire case a chi vogliono.

gianni71

Lun, 26/08/2013 - 18:29

Una bufala un par di palle!
Andate a chiedere un mutuo e ve ne accorgete.
Tanto gli interessi sul debito pubblico lo pagheranno i nostri figli e nipoti fra dieci anni, altro che bufala.

Ritratto di mark 61

mark 61

Lun, 26/08/2013 - 18:31

Allora è una bufala anche titolo mediaset - 7 %

electric

Lun, 26/08/2013 - 18:58

La favola della Borsa viene tirata in ballo solo da chi non capisce assolutamente nulla di Borsa. Ci fate caso che gli accostamenti agli indici borsistici vanno fatti solo a posteriori, cioe' dopo che la Borsa si e' pronunciata? Mai che si faccia e si indovini una reazione della Borsa in anticipo!

creativo28

Lun, 26/08/2013 - 18:59

la premessa è che di estrazione sono un elettore di centro-destra, direi di destra.
perchè la premessa? perchè mi sono iscritto apposta per commentare questo demenziale intervento del presunto economista, volto a dimostrare cosa esattamente?
le vicende del Governo contano talmente poco che oggi la galassia dei titoli della famiglia Berlusconi ha perso qualcosa come 150 milioni di €, con Mediaset sospesa al ribasso. un caso, è chiaro, un normale storno dopo i guadagni. anche lo spread a 575 era un caso. ma al di là di questo, mi viene il vomito per altro. solo i cosidetti falchi, soggetti beoti scollegati dalla realtà grazie a stipendi d'oro e altre attività ben remunate, possono pensare che una crisi oggi non avrebbe effetti DRAMMATICI sulla nostra economia e su milioni di concittadini che questi soggetti hanno la presunzione di rappresentare. le prime ripercussioni naturalmente partirebbero dallo spread ma, soprattutto, sulle imprese che aspettano come ossigeno politiche di rilancio e progressivo abbassamento della pressione fiscale.
far crollare il governo oggi vorrebbe dire gettare l'ennesimo focolaio su questo derelitto Paese, sempre più in basso nelle classifiche di competitività internazionale. per cosa poi? anche un bambino delle elementari capirebbe che votando col Porcellum la situazione rimarrebbe pressochè invariata, con forse il PDL maggioranza alla camera, ma con il senato ancora ingorvenabile. quindi ricapitoliamo? 2-3 mesi di campagna elettorale (leggi perdita), 400 milioni spesi per nuove elezioni, il tutto per cosa? per una nuova paralisi? in questa condizione del sistema Paese, che boccheggia in attesa della luce? e secondo qualche fenomeno da baraccone, perchè di questo si tratta, i mercati vivrebbero la situazione in modo "neutro"? ceeeerto che si....
la cosa più triste non è la gente che si beve queste stupidate e non vede quello che potrebbe succedere (e cioè il commissariamento da parte dell'Europa con un nuovo Monti manovrato da FMI e Trokia) ma un giornale che pubblica a tutta pagina una "verità" del genere. che tristezza. non c'è veramente speranza per la povera italietta

angelomaria

Lun, 26/08/2013 - 19:04

credovo l'aveste capito!

electric

Lun, 26/08/2013 - 19:06

Lo spread si muove solo in base all'equilibrio tra domanda ed offerta dei titoli di Stato. Se molti comprano, lo spread scende. Se molti vendono, lo spread sale. In genere solo i grossi azionisti riescono a provocare spostamenti significativi dello spread. I titoli Italiani sono in mano principalmente alle Banche, alla Francia e alla Germania. Per costoro Berlusconi era un impiccio, e quindi decisero di sbarazzarsene mettendo sul mercato titoli italiani. Caduto Berlusconi, sali' al potere il loro uomo (Monti), il quale non perse tempo a beneficiarli in larga misura, impoverendo nel contempo il popolo italiano. Il resto e' storia risaputa...

Ritratto di perSilvio46

perSilvio46

Lun, 26/08/2013 - 19:57

Anche il più idiota dei sinistri capisce perfettamente che la limitata discesa della borsa ed in contenutissimo aumento dello spread (ben sotto il 10%) non hanno nessun legame con la storica riunione di Arcore ma sono dovuti al complotto anti Silvio che la grande finanza ebraica e comunista ( DE BENEDETTI !!!!!!!!)ha messo in atto. Ma non cederemo, 15 milioni di votanti non cederanno. Silvio ce lo ha insegnato. Lo spread sale? ME NE FREGO! la borsa scende? ME NE STRAFREGO! MENO MALE CHE SILVIO C'E' !

ilbarone66

Lun, 26/08/2013 - 20:02

Consiglio al professore di gironzolare fra gli investitori che contano e passare qualche giornata con loro in giro per il mondo...sono sicuro che cambierebbe idea sinceramente sembriamo dei burattini e la cosa peggiore che continuiamo a non capire che solo la stabilità governativa fa affluire investimenti nel paese, molte volte in questi anni mi sono trovato davanti a grossi investimenti che sono affluiti in altri paesi causa mancanza di fiducia nelle nostre istituzioni.

antes1

Lun, 26/08/2013 - 20:07

Anche a lei un consiglio. Si astenga dal parlare di economia. Eviterebbe di sproloquiare.

Ritratto di Dragon_Lord

Dragon_Lord

Lun, 26/08/2013 - 21:10

però si è fatto cadere un governo con queste montature create dal Nuovo Ordine Mondiale per metter Monti al potere e tartassare gli stolti italiani creduloni, ignoranti e babbei che inveivano contro Berlusconi

nonmi2011

Mar, 27/08/2013 - 08:40

Claudio, sei un genio. Ed infatti il titolo mediaset, dopo il tuo illuminato intervento, è stato sospeso per eccesso di ribasso. A proposito di bufale. Che bananass...che bananas....

gianni71

Mar, 27/08/2013 - 09:20

Bufale un par di palle...che teste di minchia questi bananas...

selva

Mar, 27/08/2013 - 11:51

Borghi, ma pensa che continuando ad affermarea questa storia all'infinito diventi realta'? Perche' lo spread si sarebbe allargato ora? Perche' la BCE sta vendendo titoli italiani? Ma insomma!!

Ritratto di luigipiso

luigipiso

Mar, 27/08/2013 - 15:38

Perchè non provare una volta a far dimettere berlusconi, per un anno? Prova mai fatta, sicuramente lo spread si stabilizzerà intorno ai 120 punti. La colpa è esclusivamente e non è possibile dimostrare il contrario

Viaggio nel tempo

Annunci