Nigeriano aggredisce agenti sul bus: "Siete razzisti, vi ammazzo", pronta l'espulsione
Il luminol, i cani molecolari, il Bpa: così il Ris ricostruisce l'omicidio di Angela Stefani
Coppia di anziani viene aggredita da un gambiano senza fissa dimora
Vip e politici in campo: "Salviamo il caffè Greco"
Juncker saluta l'Aula, ma è gelo con il leghista Zanni
Sconvolto dopo la morte della moglie, 60enne si uccide sulla sua tomba

Alla Corrida i maghi fanno sorridere anche Carlo Conti

Buono l’esordio per “La Corrida” con più di 4 milioni di telespettatori che ieri è tornata in prima serata su Rai1. I “dilettanti allo sbaraglio” hanno conquistato il pubblico portando sul palco le proprie passioni. Tra le più apprezzate c’è quella dei Maghi, l’elettricista piemontese Raffaele Comoli (di Bee, VCO) e il pensionato di Melzo (MI), Vincenzo Veneri suo “assistente”. Una coppia unica nel suo genere di illusionisti già habitué in tv, sia nelle varie edizioni de La Corrida – come ha ricordato Conti – che in altri programmi. Hanno voluto superare David Copperfield con un numero di magia “mai visto prima”: nell’esibizione il mago si è tagliato in tre pezzi!! Un numero veramente clamoroso ed esilarante, che ha “commosso” il conduttore Carlo Canti che a stento è riuscito a contenere risate irrefrenabili