La manovra acrobatica dell'ultimo volo Air Berlin
Milano, la metro viaggia con la porta della cabina conducente aperta
Ophelia, uomo rischia la vita per portare in salvo l'auto sommersa dalle onde
Raqqa, militanti Isis in fuga da ospedale provano a confondersi tra i pazienti
Ischia, la calorosa accoglienza riservata al Cav
Carolyn Smith scende in piazza per le donne: "Così ho vinto il cancro"

Imita un filippino: Bonolis nella bufera

Nel programma di Canale 5, Avanti un altro, il nuovo personaggio impersonato dal presentatore è il Filippino. La gag ha provocato l'indignazione della comunità filippina in Italia

Commenti

CALISESI MAURO

Ven, 15/11/2013 - 14:57

Allora a casa anche i filippini se si indignano, sai quanto volte mi sono indignato e non e' successo niente? Ah queste risorse:)))

Massimo Bocci

Ven, 15/11/2013 - 15:39

Ora ci faranno la guerra, ma non lo sa il Bonolis che in questo REGIME DI MERDE COMUNISTE, gli unici da dileggiare sono da 65 anni solo i VERI ITALIANI, ciò i TRUFFATI DA REGIME DI LADRI COMUNISTA e EURO!!!

plaunad

Ven, 15/11/2013 - 15:56

E allora? Se ai filippi non gli sta bene che se ne tornino a casa loro.

Ritratto di gzorzi

gzorzi

Ven, 15/11/2013 - 16:33

Possono tornare a casa, non se ne sentirà certo la mancanza e già che ci sono, per ogni filippino che se ne va, gli appioppiamo un rumeno gratis come ricordo dell'Italia.

pasinels

Ven, 15/11/2013 - 17:15

...e se i "pilippini" si indegnano,possiamo aggiungere un bel CHI SE NE FREGA ? Abbiamo ben altre cose da pensare, altro che l'indignazione dei pilippini !
Ma che vadano a remengo !

Ritratto di Alberto43

Alberto43

Ven, 15/11/2013 - 17:25

Premesso che Bonolis non mi è simpatico, mi sembra che si stia esagerando su una semplice gag d'avanspettacolo, se si offendono per così poco è meglio che alzino i tacchi la libertà e la democrazia è anche questo...!

killkoms

Ven, 15/11/2013 - 17:28

perchè i filippini non si indignano contro i sauditi,e gli altri paesi arabi che ai loro corregionali ivi emigrati per lavoro precludono pure la pratica religiosa?

killkoms

Ven, 15/11/2013 - 17:30

anzi,perchè non si indignano pure contro l'ultimo film di checco zalone,che nello stesso chiama 2 camerieri(filippini) philip e pino?

Ritratto di stenos

stenos

Ven, 15/11/2013 - 17:49

Si indignano perché hanno capito che sono in una nazione inesistente governata da farabutti e traditori dove chiunque, basta non sia italiano, può fare quello che vuole. Supportati dal governo della negra e della boldrazza.

killkoms

Ven, 15/11/2013 - 18:11

anche il comico cirilli interpretò il ruolo di un cameriere filippino (con tanto di parrucca) in uno spot pubblicitarioe allora nessuno si indignò!

Ritratto di CiccioCha

CiccioCha

Ven, 15/11/2013 - 18:35

Non capisco, Si possono sfottere tranquillamente i Calabresi, i Milanesi, I napoletani, e ci si fa autoironia.
Chi c... credono di essere questi qui?

Ritratto di CiccioCha

CiccioCha

Ven, 15/11/2013 - 18:35

Non capisco, Si possono sfottere tranquillamente i Calabresi, i Milanesi, I napoletani, e ci si fa autoironia.
Chi c... credono di essere questi qui?

Ritratto di Ciccio Baciccio

Ciccio Baciccio

Ven, 15/11/2013 - 19:25

***Se nel suo programma inguardabile, mi fermo qui per non dire altro, avesse fatto la stessa cosa con l'Islam, a quest'ora bagagli e burattino che si porta appresso, avrebbe finalmente smesso di propinarci la sua faccia arcigna e falsa più di Giuda. Doveva nascondersi per il resto dei suoi giorni. Comunque se chi ha il potere di decidere lo togliesse fuori dai zebedei, pur essendo tardi, fa un servizio positivo alla società composta anche di poveracci che guardano tal insulso programma.*

giosafat

Ven, 15/11/2013 - 19:40

Solo chi si abbevera alla fonte del programma di Bonolis può arrivare a trarre conclusioni e ad esprime giudizi così tranchant: nevvero @Ciccio Baciccio? Ma impari a pestare i tasti del telecomando al posto dei nostri marroni.

Ritratto di Ciccio Baciccio

Ciccio Baciccio

Ven, 15/11/2013 - 19:48

***Non capisco, leggendo i commenti, se si tratta di marmaglia di fascistoidi o di kommunistacci falliti. La cosa comune che evince da questa teppa è che si tratta di individui idioti ed ignoranti che odiano anche sé stessi. Qualcuno dice che si debbono vergognare essendo vittime di una dittatura. Allora i sinistronzi dovrebbero buttarsi tutti nelle più putride fogne rosse strakariche di rifiuti organici, come i girini rossi laddove skodinzolano senza vergogna. Brutta gente! Arrendetevi, non avete più scampo ammeno che, l'orekkinato del tavoliere con le "rekkie" a s-vendola non vi salvi. Magari con un peto arcipuzzolente.*

vince50

Ven, 15/11/2013 - 20:39

Premetto che non amo queste trasmissioni,però se i filippini si sono risentiti tornino pure da dove sono arrivati.Sino a prova contraria siamo in italia,di conseguenza chi NON è italiano se ha qualcosa da ridire,lo faccia dopo essersi imbarcato per altri lidi.Quì o ci incazziamo e di brutto,oppure il primo c******ne che arriva ci mette i piedi in testa.

giovanni951

Ven, 15/11/2013 - 21:43

la nera - addetta alla integrazione - dovrebbe spiegare agli stranieri che qui esiste la satira alla quale nessuno si sottrae e ció vale anche per i filippini. Se a loro non garba possono sempre tornare donde son venuti.

venessia

Ven, 15/11/2013 - 21:48

certo che noi italiani ci divertiamo con poco, siamo ridotti proprio male

proud.pinay25

Ven, 15/11/2013 - 22:24

secondo me..noi filippini o di qualsiasi nazionalità sia, se facessimo una cosa del genere con il vostro inno nazionale molto simile a quello che ha fatto bonolis non ce la farete passare liscia.quindi prima di parlare.pensate molto bene a quello che direte specialmente a coloro che hanno detto "non si puo' più scherzare". Per voi poteva essere solo uno scherzo ma non proverete mai quello che abbiamo provato noi. Le parodie le posso anche accettare.ma quella cosa che ha fatto sul nostro inno non è accettabile e non è neanche molto rispettoso.

proud.pinay25

Ven, 15/11/2013 - 22:27

secondo me..noi filippini o di qualsiasi nazionalità sia, se facessimo una cosa del genere con il vostro inno nazionale molto simile a quello che ha fatto bonolis non ce la farete passare liscia.quindi prima di parlare.pensate molto bene a quello che direte specialmente a coloro che hanno detto "non si puo' più scherzare". Per voi poteva essere solo uno scherzo ma non proverete mai quello che abbiamo provato noi. Le parodie le posso anche accettare.ma quella cosa che ha fatto sul nostro inno non è accettabile e non è neanche molto rispettoso. Per voi è importante il vostro inno no? lo è anche per noi.

Ritratto di Runasimi

Runasimi

Sab, 16/11/2013 - 01:41

Anche i filippini, o meglio, qualche filippino scemo è venuto in Italia, ha imparato l'italiano ma non l'ironia. CERTA GENTE SUSCITA SOLO COMPASSIONE PER LA SUA STUPIDITA'

killkoms

Sab, 16/11/2013 - 08:37

@proud.pinay25,tra le altre gag,bonolis interpreta pure un personaggio britannico con tanto di bombetta e accento alla ollio.le risulta che gli inglesi si siano offesi..

linoalo1

Sab, 16/11/2013 - 09:01

Mi sembra un peccato veniale,poichè il travestimento fa parte del gioco!Se così non fosse,Crozza non dovrebbe esistere!Unico appunto che si deve fare a Bonolis è:stai diventando Gay?Spero proprio di no e comunque smettila di proporre balli con coppie maschili!Le prime volte,facevano sorridere!Ora,visto che l'hai fatta diventare quasi una regola,è diventato fastidioso!Vedere due uomini abbracciati che ballano non è certo educativo,specie per i giovani!Lino.

giunchi catia

Sab, 16/11/2013 - 09:28

a sembra un grande stupidata tutta questa polemica dei filippini,invece di prendersela per questa sciocchezza perchè non protestano contro chi li sfrutta nel lavoro pagandoli poco?E allora dovrebbero protestare anche i tedeschi i russi gli inglesi visto che li imita e che cavolo!!In casa nostra veniamo sbeffeggiati da tanti stranieri che non accettano la nostra religione che pretendono di dettare le loro idee e di mantenere le loro tradizioni anche contro le nostre leggi.questo sarebbe rispetto verso chi ti ospita?non dovremmo sentirci offesi? ma fatela finita.!!!non vi piace? liberi di andarvene..

bethdrc

Sab, 16/11/2013 - 22:48

non so chi ha ideato il gag ma è assolutissimamente fatto al momento sbagliato considerando quello che sta passando il paese in questo momento, intero paese in ginocchio e in lutto per la devastazione causato dal super tifone. un paese che sta ancora piangendo i suoi migliaia di morti, persone che hanno perso tutto e interi paesi spazzati via.
l'imitazione è pessimo, non ha nulla di filippino a parte lo straccio per pulire (fare le pulizie è un lavoro onesto e dignitoso). accento sbagliato. la lettera s la diciamo benissimo pure la r.
l'imitazione in sé non era offensivo.poteva fare meglio.
nessuno si indegna che lo stereotipo delle imitazioni ai filippini per voi italiani è quello che fa il domestico.
la vera indignazione era che hanno usato il nostro inno nazionale come musica di introduzione al gag.
l'inno nazionale per noi filippini è intoccabile come per la nostra bandiera.
orgogliosi della nostra libertà conquistata dopo 400 anni di colonizzazione spagnola ma grati per la ricchezza di cultura che ci ha portato. il vilipendio all'inno nazionale equivale ai peggior crimini per il significato delle sue parole racchiusi in quella musichetta per voi tanto sconosciuta ma per noi tanto sentita.
il diritto alla satira fa parte della democrazia? anche il diritto di indignarsi fa parte di essa.

bethdrc

Dom, 17/11/2013 - 03:27

non era l'imitazione di un filippino che pulisce quella che ha suscitato l'indignazione della comunità filippina. per dirla tutta, un'imitazione totalmente sbagliata. accento che non ha niente a che fare con l'accento di un filippino che parla un'italiano stentato.noi la lettera S la diciamo benissimo anche la lettera R. l'unica cosa che si avvicina èlo straccio in mano.(fare le pulizie è un lavoro onesto e dignitoso).
i filippini accettano che per voi italiani, lo stereotipo di filippino è un domestico o un cameriere. nessuno si indegna quando checco chiama phillip e pino. non c'è niente di offensivo.
la VERA indignazione è l'uso del nostro inno nazionale come musica di introduzione al gag.
l'inno nazionale è tutta la nostra storia, per voi è solo una musichetta insignificante. le parole racchiuse in quell'inno significano l'amore per la patria, la lotta contro gli invasori e finalmente l'agoniata libertà dopo 400 anni di colonizzazione spagnola.
l'inno nazionale è sacro come la nostra bandiera. potete schiavizzarci, umiliarci, facciamo per voi i lavori più ingrati, offendetici, insultate le nostre persone ma per favore, lasciate stare il nostro amato inno nazionale. l'unica cosa che chiediamo è il RISPETTO per le cose a cui teniamo di più. (della serie: toglietemi tutto ma non il mio breil!)
e l'ultima cosa fondamentale; il gag è stato mandato in onda nel momento peggiore per le isole filippine. un momento in cui noi stiamo piangendo i nostri migliaia di morti causato dall super tifone. un paese in ginocchio per la devastazione. noi che ci preoccupiamo per i nostri connazionali che hanno perso le loro case e averi spazzati via, noi dall'estero che assistiamo impotenti.
adesso lo dico io... E' CHE C*****O!!!! (cavolo) un pò di sensibilità !!!

Viaggio nel tempo

Annunci