Rimane senza veli in diretta: seno al vento
Il Venezuela vince e la giornalista si spoglia in tv
Giornalista perde il bikini in diretta tv
La premiazione di Mengoni
Trump a Cbs: "Costruiro' muro tra Messico e Usa"
Reporter della tv ungherese prende a calci i migranti

Suor Cristina vince The Voice e recita il Padre Nostro

Un Padre Nostro recitato con calma, in diretta tv, al termine di un talent show. Suor Cristina ha voluto festeggiare così la vittoria della seconda edizione di The Voice, ovvero "ringraziando chi sta lassù" e portando in scena quello che è stato sin dall’inizio il suo obiettivo dichiarato: evangelizzare, "far entrare Gesù anche qui", in tv. Video Rai

Commenti

Aristofane etneo

Ven, 06/06/2014 - 14:16

Se non fosse per quel "non ci indurre in tentazione" che trovo di fatto blasfemo, non saprei se privilegiare "il cantico delle Creature" di Francesco d'Assisi o il "Padre Nostro".
Mah!, Può starci: tutto il Cantico delle Creature e la prima parte del Padre Nostro. Li consiglio a tutti coloro che sono oppressi dalla sofferenza o sono pieni di gioia. Anche se sono atei.

michetta

Ven, 06/06/2014 - 14:28

Dolcissima Suor Cristina! Hai voluto ringraziare Chi ti ha donato la Vita, la Voce, l'Amore. Mi hai commosso e ti ringrazio con tutto il cuore, per esserti sentita lo Strumento di Dio. Amen

Graziano1948

Ven, 06/06/2014 - 16:04

x Aristofane etneo. "Se non fosse per quel "non ci indurre in tentazione" che trovo di fatto blasfemo,...." Non indurci in tentazione significa semplicemente: non abbandonarci nel momento della tentazione/prova.... Perché questa supplica dovrebbe essere blasfema? Per me è un atto di fiducia/abbandono in Dio da parte di chi si sente tanto fragile...

michetta

Sab, 07/06/2014 - 13:16

@ Graziano1948 - Permettimi di intervenire, senza presunzione alcuna. Tempo addietro, scrissi per il tramite dell'allora ancora valido Famiglia Cristiana, ponendo lo stesso quesito, che per un'interpretazione errata dell'aramaico di allora, venne così proposto nella Regina delle Preghiere. Mi risposero attraverso la Cei, che avebbero fatto in modo di far diventare quel "non ci indurre in tentazione" in "non farci abbandonare nella tentazione". Devi comprendere, non tutti, effettivamente, si sono mai posti il problema. Noi, invece, per Fede ricevuta,ce lo siamo, posti. Non so', quando andra' in porto il cambio di quelle parole, che noi contestiamo, pero' speriamo presto, anche perche' da quel giorno in cui ricevemmo risposta al nostro quesito, ne e' passata tanta di acqua sotto i ponti. Auguri a voi tutti e cerchiamo sempre di accettare la Sua Volonta', nei secoli dei secoli. Amen. Buona Domenica

Annunci