Mondo
"Guerra Guerra Guerra", trent'anni di conflitti visti con gli occhi di due reporter
Cronache
Ricostruzione degli ultimi istanti del volo Malaysia Airlines 370
Spettacoli
Lo scherzo di Di Caprio a Jonah Hill
Il silos di Prosecco esplode come una bottiglia
Salvini: "Mangiare italiano è un atto politico"
Cona, un rogo nel centro d'accoglienza

Allenamento folle per abituarsi alle commozioni cerebrali

Il football americano è uno sport decisamente violento, giocato da atleti con doti fisiche non comuni, nel quale si registrano più infortuni che in qualsiasi altro sport. L'infortunio "principe" di questo sport è la commozione cerebrale; un recente studio ha rivelato che le ripercussioni neurologiche per i giocatori di football sono così comuni da colpire circa il 61% di essi. Un altro studio effettuato sui cervelli degli ex giocatori, ha confermato che 87 su 91 (ovvero il 95% di essi) fosse positivo all’encefalopatia traumatica cronica. Immaginate come si dev'essere sentito il genitore di un ragazzo di 14 anni, iscritto presso la Castle High School di Honululu (Hawaii) quando, andando ad assistere ad un allenamento del figlio, ha scoperto che il loro coach li faceva allenare per abituarsi alle commozioni cerebrali. Corsa a tutta velocita, impatto volutamente violento (casco contro casco) e ragazzini rantolanti al suolo. Il video è subito diventato virale guadagnandosi parole di condanna da parte di giocatori, allenatori e appassionati di questo sport tanto da obbligare il Department of Education delle Hawaii a prendere provvedimenti.

Commenti

Mogambo

Ven, 14/09/2018 - 13:51

Fanno come gli stambecchi delle Alpi per accaparrarsi la femmina...Loro invece niente femmine, solo emicranie e alzheimer precoce...Che volpi!

claudioarmc

Lun, 17/09/2018 - 07:40

Non è proprio così, l'allenamento è una versione di rubabandiera in cui si deve prendere il pallone che, se si osserva bene si vede, è posto in mezzo.
I contatti ci sono ma primo non siamo tra signorine secondo le regole proibiscono di colpire con il casco e peggio ancora casco contro casco

Daniel Silva
Fuorigiri