Beckham: addio al calcio
Di Caprio: "Beckham il mio modello"
Beckham: ultima partita e lacrime
Cina, Xi Jinping eletto Presidente della Repubblica
Josh, 2 anni e quel gol allo Stamford Bridge
Beckham, in futuro proprietario di una squadra americana

Beckham ambasciatore tra i bambini cinesi

Pechino. Elegantissimo, pettinato e sorridente David Beckham è a Pechino, nella sua prima missione come "ambasciatore del calcio cinese". Lo spice-boy ha visitato una scuola elementare della capitale e non ha saputo resistere al richiamo del pallone si è tolto la giacca e ha fatto quattro tiri con gli studenti. Beckham si smarca dalla critiche per esserti compromesso col calcio cinese che è stato travolto da ripetuti scandali. "Non penso che questo possa danneggiare la mia reputazione. Non sono un politico e qualsiasi cosa sia successa nel passato non mi riguarda, Non sono qui per ripulire niente, ma per mostrare il calcio a questi bambini", ha dichiarato il giocatore britannico.Per quanto riguarda il suo futuro lascia aperta la porta a nuove avventure: "Sento dire che questa sarà la mia ultima stagione, che alla fine del contratto con il Psg smetterò di giocare, ma io continuo a divertirmi sui campi di calcio, adoro fare il calciatore. A fine stagione vedremo" - a cura di TMnews

ilGossip

Annunci