Muhammad Ali e quel famoso pugno fantasma a Sonny Liston
Muhammad Ali in ospedale per una polmonite
"Sparare in Vietnam? Non mi danno del negro"
Tennis, Serena Williams sportiva dell'anno 2015 per Sports Illustrated
Muhammad Alì contro il meticciato: "Non mescolare le razze"
"Non vogliamo morire". Ed è panico a bordo

Muhammad Ali, la frase che rimase nella storia

Era il febbraio 1964 e un giovane Muhammad Ali stava per affrontare Sonny Liston per il titolo mondiale dei pesi massimi. Come avrebbe affrontato quel match lo confidava alla televisione, con una frase divenuta poi leggendaria.

"I will float like a butterfly, sting like a bee", volerò come una farfalla ma pungerò come un ape. Allora Muhammad Ali era ancora Cassius Clay e a Miami Beach, in Florida avrebbe affrontato il suo avversario in sette round, prima che Liston abbandonasse il campo.

Annunci