Uomo accoltella passanti a Monaco, polizia intesifica controlli con elicotteri e agenti armati
Catalogna, Rajoy: "Applicheremo articolo 155"
Referendum autonomia, Alfano: favorevole ma senza scherzetti su unità nazionale
Def, Boccia: "Date le risorse non c'erano grandi aspettative, è in linea con le riforme fatte"
Renzi: "Ai cittadini non interessa quel che succede nel PD"
Salvini "chef" a Host prepara un piatto etnico

Higuain va fuori di testa dopo l'espulsione

Gonzalo Higuaín è ancora protagonista in campionato anche se questa volta non per i suoi gol. L'attaccante del Napoli, durante la sfida contro l'Udinese, al 76' e sul punteggio di 3-1 in favore degli avversari, si libera del suo marcatore in maniera poco ortodossa e riceve il secondo cartellino giallo. A quel punto l'argentino prima aggredisce l'arbitro e poi cerca il contatto con l'avversario a terra, reo secondo lui di aver simulato; l'ira del goleador non si placa, i suoi compagni non riescono in nessun modo a calmarlo e prima di entrare negli spogliatoi se la prende anche un membro del suo staff tecnico. Ora rischia fino a 4 giornate di squalifica

Viaggio nel tempo

Annunci