Paracadutista rimane impigliato nell'aereo
Attacco con l'acido al direttore del Bolshoi
Harrison Ford ricoverato dopo incidente sul set di ‘Star Wars’
Bersani vede Renzi: "Incontro col Cav? Non ho gradito"
Damasco, l'ospedale di Tishreen sotto l'attacco dei ribelli
16 morti in incidente aereo Mississippi, la colonna di fumo

Schianto con la tuta alare a più di 200km/h. Salvo per miracolo

Chamonix, Francia. Ancora un incidente sulle Alpi francesi, luogo di lancio preferito dai base jumper di tutto il mondo. Questa volta però, al di là dello schianto a più di 200 km/h, si può dire che la storia abbia avuto un epilogo felice. Protagonista dell'incredibile vicenda è il paracadutista militare statunitense Eric Dossantos. L'atleta si è lanciato con la sua tuta alare lungo una linea già percorsa da altri ma qualcosa è andato storto e, dopo aver perso velocità, anzichè sorvolare una macchia alberata vi si è schiantato contro. Gravemente ferito, Eric è rimasto immobile per tre ore nel luogo dell'impatto senza poter chiamare i soccorsi in quanto sprovvisto di cellulare. Alla fine il paracadutista, con un ultimo incredibile colpo di fortuna, è stato trovato ancora in vita da un gruppo di escursionisti che passava di lì per caso e che ha immediatamente dato l'allarme. Il militare, ricoverato d'urgenza in ospedale, ha riportato la frattura della scapola, dell'acromion e della clavicola sinistra, abrasioni al collo, 3 costole rotte, emopneumotorace, lacerazioni epatiche, trauma cranico e lacerazioni multiple del cuoio capelluto. Il video del "volo con schianto in wingsuit" è stato pubblicato su Youtube dallo stesso Dossantos... che dall'ospedale in cui è ricoverato fa sapere di "star bene"

Commenti
Ritratto di oldpeterjazz

oldpeterjazz

Ven, 28/10/2016 - 10:21

Tutta gente matta da legare...

ilGossip

Annunci