Al 34% di Epcg, società energetica del Montenegro

A2A compra un ulteriore 18% della società energetica di Stato montenegrina Epcg, acquisendo la metà di tale quota dal governo del Montenegro e l’altra attraverso la sottoscrizione di un aumento di capitale riservato. A2A sale così al 34% della società con un esborso di circa 192 milioni. A2A si è impegnata anche ad acquistare le restanti azioni in mano agli azionisti di minoranza. L’intera operazione, con cui la società italiana potrà arrivare al 45% di Epcg (per un investimento complessivo di circa 400 milioni, advisor Morri e associati), sarà finanziata con la dismissione di asset non strategici: tra questi prende sempre quota l’ipotesi di cessione della partecipazione del 5,1% della svizzera Alpiq.

Commenti