Afghanistan Karzai scende: è al 45% a metà dello spoglio

Il presidente afghano Hamid Karzai mantiene il vantaggio sul suo sfidante Abdullah Abdullah, dopo lo spoglio di quasi la metà dei seggi reso noto dalla commissione elettorale indipendente. Tuttavia si mantiene sotto la maggioranza assoluta necessaria per evitare il secondo turno. Dopo lo scrutinio del 47,2% dei seggi, Karzai totalizza il 45,9% dei voti, mentre Abdullah ottiene il 33,3%.
Intanto ieri è stata la volta dell’atteso rapporto sulla guerra inviato dal generale americano Stanley McChrystal al suo superiore, il generale David Petraeus, e al ministro della Difesa Usa, Robert Gates. McChrystal, secondo un comunicato dell’Isaf, la forza Nato in Afghanistan, ha scritto nero su bianco che la situazione è «seria», e che proprio per questo è opportuno a suo avviso un ripensamento strategico. «Il successo è ancora possibile» ha dichiarato, ma occorre «una revisione della strategia, dell’impegno e della determinazione, oltre ad un migliore coordinamento degli sforzi».