Afghanistan/1 Ordigno contro blindato italiano: nessun ferito

Ennesimo attentato ieri mattina contro il contingente italiano in Afghanistan. Un ordigno improvvisato (Ied) è esploso al passaggio di un convoglio della Folgore, formato da quattro veicoli «Lince», 15 chilometri a sud di Kabul. Nessun parà è rimasto ferito. L’esplosione, che ha colpito il terzo mezzo della colonna, ha danneggiato il «Lince», ma ha lasciato illesi i militari italiani che operavano di pattuglia nel settore della valle di Musahy. A causa delle condizioni meteorologiche favorevoli nel Paese è piena stagione di combattimenti. L’escalation è motivata anche dall’avvicinarsi delle presidenziali del 20 agosto.

Commenti